Pubblicato in 1 February 2019

Disturbo di spersonalizzazione: sintomi, cause, trattamento e supporto

Depersonalizzazione malattia è una condizione di salute mentale che è ora formalmente conosciuto come disturbo di depersonalizzazione-derealizzazione (DDD).

Questo nome aggiornata riflette i due problemi principali persone con esperienza DDD:

  • Depersonalizzazione colpisce come si riferiscono a se stessi. Si può farti sentire come se non si è reale.
  • Derealizzazione colpisce come ti relazioni con le altre persone e cose. Si può farvi sentire come le vicinanze o altre persone non sono reali.

Insieme, questi problemi possono lasciare ti senti le distanze o disconnessi da te stesso e il mondo intorno a te.

Non è raro sentire in questo modo di volta in volta. Ma se si dispone di DDD, questi sentimenti possono indugiare per lunghi periodi di tempo e di ottenere nel modo di attività giorno per giorno.

Continuate a leggere per saperne di più su DDD, compresi i suoi sintomi e le opzioni di trattamento disponibili.

sintomi DDD rientrano generalmente in due categorie: i sintomi di depersonalizzazione e sintomi di derealizzazione. Le persone con DDD possono sperimentare i sintomi di solo uno o l’altro o entrambi.

I sintomi includono depersonalizzazione:

  • sentire come se fossi fuori del vostro corpo, a volte come se si sta guardando in basso su te stesso dall’alto
  • sensazione staccato da te stesso, come se non avete sé reale
  • intorpidimento nella vostra mente o il corpo, come se i sensi sono spenti
  • sensazione come se non si può controllare quello che fai o dire
  • sensazione come se parti del corpo sono la dimensione sbagliata
  • difficoltà ad attaccarsi emozione di ricordi

I sintomi includono derealizzazione:

  • avere problemi a riconoscere un ambiente o di trovare l’ambiente circostante confusa e quasi onirica
  • sentirsi come una parete di vetro si separa dal mondo - si può vedere cosa c’è al di là, ma non è possibile connettersi
  • sensazione di come l’ambiente circostante non sono reali o sembrano piatta, sfocate, troppo lontano, troppo vicina, troppo grande o troppo piccolo
  • vivendo un senso distorto del tempo - il passato può sentirsi molto recente, mentre gli eventi recenti sentono come se fossero accaduti molto tempo fa
NON SEI SOLO

Per molte persone, i sintomi DDD sono difficili da mettere in parole e comunicare agli altri. Questo può aggiungere a sentirsi come se non esistono o sono semplicemente “impazzire”.

Ma questi sentimenti sono probabilmente più comune di quanto si pensi. Secondo la più recente edizione del Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali , quasi il 50 per cento degli adulti negli Stati Uniti avrà un episodio di depersonalizzazione o derealizzazione ad un certo punto della loro vita, anche se solo il 2 per cento criteri si incontrano per un DDD diagnosi.

Leggi conto di una persona di come ci si sente ad avere sintomi depersonalizzazione e derealizzazione.

Nessuno è sicuro circa la causa esatta del DDD. Ma per alcune persone, sembra essere collegato a stress e traumi, soprattutto in giovane età.

Per esempio, se sei cresciuto in giro un sacco di violenza o di urlare, si può avere mentalmente rimosso da quelle situazioni come un meccanismo di coping. Come un adulto, si potrebbe ripiegare su queste tendenze dissociare in situazioni di stress.

L’uso di alcuni farmaci può anche causare sintomi molto simili a quelli di DDD in alcune persone. Questi farmaci comprendono:

  • allucinogeni
  • MDMA
  • ketamina
  • salvia
  • marijuana

Un piccolo studio 2015 a confronto 68 persone in recupero da disturbi da uso di sostanze che erano astinenti per almeno sei mesi con 59 persone che non avevano mai sperimentato un disturbo da uso di sostanze. Più del 40 per cento di quelli nel recupero aveva almeno lievi sintomi di DDD.

Ricordate, è normale sentirsi un po ‘ “off” o rimosso dal mondo a volte. Ma a che punto questi sentimenti iniziano a segnalare una condizione di salute mentale?

In generale, i sintomi possono essere un segno di DDD se iniziano a interferire con la vita quotidiana.

Prima di fare una diagnosi di DDD, il vostro fornitore di cure primarie (PCP) in primo luogo chiederà se:

  • avere episodi regolari di depersonalizzazione, derealizzazione, o entrambi
  • sono angosciati dai vostri sintomi

Inoltre, si occuperà probabilmente si chiedono se siete a conoscenza di realtà quando si verificano sintomi. Le persone con DDD sono generalmente consapevoli che quello che stanno sentendo non è del tutto vero. Se non si è a conoscenza della realtà in quei momenti, si può avere un’altra condizione.

Inoltre, si occuperà vogliono confermare che i sintomi:

  • non può essere spiegato da ingestione di farmaci prescritti o ricreative o di una condizione di salute
  • non sono causati da una diversa condizione di salute mentale, come il disturbo di panico , PTSD , la schizofrenia , o un altro disturbo dissociativo

Tenete a mente che le condizioni di salute mentale possono richiedere un certo tempo per diagnosticare correttamente. Per aiutare il processo lungo, assicuratevi di informare il PCP su eventuali altre condizioni di salute mentale si deve, in particolare la depressione o ansia.

UN studio del 2003 l’esame di 117 casi di DDD scoperto che le persone con DDD spesso avevano anche depressione, ansia, o di entrambi.

Il trattamento più efficace per DDD di solito comporta un certo tipo di terapia, in particolare la terapia psicodinamica o la terapia cognitivo-comportamentale (CBT).

Con l’aiuto di un terapeuta, è possibile conoscere DDD, scoprire e lavorare attraverso eventuali fattori di rischio di trauma o passate, ed esplorare le strategie di coping per ottenere attraverso episodi futuri.

Preoccupato per il costo? La nostra guida per la terapia a prezzi accessibili può aiutare.

Trovare un terapeuta può sentire scoraggiante, ma non dovrebbe essere così. Inizia chiederti alcune domande fondamentali:

  • Quali problemi vuoi affrontare? Questi possono essere specifici o vaghi.
  • Ci sono tratti specifici che desideri in un terapeuta? Per esempio, sei più a suo agio con una persona che condivide tuo sesso?
  • Quanto si può realisticamente permettersi di spendere per sessione? Vuoi qualcuno che offre prezzi differenziati o piani di pagamento?
  • Dove sarà la terapia inserire nel vostro programma? Avete bisogno di un terapeuta che può vederti in un giorno specifico della settimana? O qualcuno che ha sessioni notturne?

Una volta che hai buttato giù alcune note su ciò che stai cercando, si può iniziare a restringere in sulla vostra ricerca. Se vivete negli Stati Uniti, è possibile cercare i terapisti locali qui .

Consiglio rapido

Se vi trovate in una situazione in cui ci si sente i sintomi iniziando a strisciare su di voi, provate a coinvolgere tutti i sensi. Questo può aiutare a terra nel vostro corpo e dintorni.

Provare:

  • in possesso di un paio di cubetti di ghiaccio
  • odore di spezie o un olio essenziale
  • succhiare una caramella
  • ascoltando e cantando insieme con una canzone familiare

Per alcuni, il farmaco può anche essere utile, ma non c’è un farmaco specifico che è noto per il trattamento di DDD. Gli antidepressivi possono essere utili, soprattutto se si dispone anche di depressione o ansia sottostante.

Ma per alcune persone, questi possono effettivamente aumentare i sintomi DDD, quindi è importante tenere in stretto contatto con il PCP o terapeuta su eventuali cambiamenti nella vostri sintomi.

Sensazione scollegato dalla realtà può essere inquietante e travolgente, soprattutto se si verificano su una base regolare. Si potrebbe iniziare a pensare che i sintomi non potrà mai andare via.

In queste situazioni, può essere utile per connettersi con gli altri che affrontano problemi simili. Ciò è particolarmente utile tra un appuntamento e di terapia.

Si consideri che unisce un gruppo di supporto on-line, come ad esempio:

Se qualcuno vicino a voi sta vivendo sintomi di DDD, ci sono diverse cose che potete fare per offrire supporto:

  • Leggi su condizione. Se hai fatto fino a questo punto in questo articolo, probabilmente stai già facendo questo. Non c’è bisogno di diventare un esperto in materia, ma con un po ‘di informazioni di base può aiutare. Ciò è particolarmente vero per DDD, come i suoi sintomi sono spesso difficili per le persone in loro di mettere in parole.
  • Convalida la loro esperienza. È possibile farlo, anche se non si capisce che cosa stanno provando. Un semplice “che deve sentirsi molto a disagio, mi dispiace hai a che fare con questo” può andare un lungo cammino.
  • Offerta per andare a una sessione di terapia con loro. Durante la sessione, si può imparare di più sui sintomi che sperimentano o ciò che li innesca. Se sono incerti circa la terapia, offrendo ad unirsi a loro per la prima sessione può aiutare.
  • Capirlo potrebbe essere difficile per loro di raggiungere fuori per aiuto. Non fa male per assicurarsi che sanno che sei disponibile per il supporto, se hanno bisogno di te. Non date per scontato il silenzio significa che non hanno bisogno o vogliono aiuto.
  • Rispetta i loro confini. Se ti dicono che non vogliono parlare dei loro sintomi o di qualsiasi trauma passato, non spingere il soggetto o farne una questione personale.