Pubblicato in 12 May 2017

Depressione: Sarà un Clean Aiuto domestico?

Ho sperimentato attacchi di depressione grave per tutto il tempo che posso ricordare.

A volte, essendo gravemente depresso significava andare fuori ogni sera, sempre ubriaco come possibile, e la caccia di qualcosa (o qualcuno) per distrarmi dal vuoto interno.

Altre volte, ha coinvolto stare in pigiama e giorni di spesa, a volte settimane, spettacoli binge-watching sul Netflix dal mio letto.

Ma indipendentemente dal fatto che ero in un periodo di distruzione attiva o passiva di ibernazione, una parte della mia depressione è rimasto costante: La mia casa sempre guardato come un tornado aveva strappato attraverso di essa.

Come il vostro ambiente riflette il vostro stato d’essere

Se sei mai stato depresso, è molto probabile che fin troppo familiare con la potente capacità di depressione per zap voi di tutta l’energia e la motivazione. Semplicemente il pensiero di fare la doccia si sente come ci vorrebbe la pena di una maratona di sforzo. Quindi non è sorprendente che la casa di una persona gravemente depressa non è in genere di forma stellare. Il mio era certo eccezione.

Per anni, il mio ambiente era un perfetto riflesso del mio stato mentale: caotico, privo di ispirazione, disorganizzato e pieno di segreti inconfessabili. Avevo il terrore il momento nessuno ha chiesto di venire perché sapevo che sarebbe significa una delle due cose: Una sfida apparentemente insormontabile di pulizia, o piani di cancellazione su qualcuno che mi interessa. Quest’ultimo ha vinto il 99 per cento del tempo.

Sono cresciuto con l’idea che la depressione non era una malattia legittima tanto quanto lo era una debolezza. Potrebbe essere sanata se mi piacerebbe provare solo piu ‘difficile. Mi vergognavo così tanto che non ho potuto tirarmi fuori di esso, mi piacerebbe fare tutto il possibile per nasconderlo. Avevo falsi sorrisi, interessi falsi, le risate finte, e vado avanti e avanti ad amici e parenti su come felice e fiducioso mi sentivo. In realtà, mi è stato segretamente sentivo senza speranza e, a volte, suicida.

Purtroppo, la facciata ho lavorato ogni giorno per tenere il passo sarebbe crollare se qualcuno entrò nel mio appartamento. Avevano vedere i piatti sporchi traboccante nel lavandino, i vestiti sparsi circa, l’abbondanza di bottiglie di vino vuote, ei cumuli di spazzatura che si accumulano in ogni angolo. Così, ho evitato. Mi piacerebbe rompere piani, scuse, e mi dipingo come una persona profondamente privato che la gente semplicemente preferito non venire sopra, nonostante il fatto che non c’era nulla che mi serviva più che per le persone a venire sopra.

Condividi su Pinterest

La pulizia è una forma di auto-rispetto

Dopo anni di questa performance, che probabilmente non è stata convincente a nessuno della mia stabilità, ho sentito una frase di passaggio che avrei poi trovare era il catalizzatore per un cambiamento di vita:

La pulizia è una forma di auto-rispetto.

Quelle parole hanno cominciato a spostare il mio punto di vista, facendomi capire che avevo trascurato il mio ambiente per così tanto tempo, in parte perché mi sentivo del tutto esaurite. Ma soprattutto, non ho visto il punto di priorità esso. Ho avuto bollette scadute di montaggio, ho faticato per rendere al mio lavoro quasi tutti i giorni, e le mie relazioni sono rimaste gravemente affetto da mia mancanza di cura e attenzione. Quindi, pulire il mio appartamento non mi sembrava appartenesse alla parte superiore del mio cose da fare.

Ma il significato di quella semplice frase mi è rimasta. La pulizia è una forma di auto-rispetto . E ha cominciato a suonare più vero e più vera con gli occhi della mia mente. Come ho guardato intorno al mio appartamento, ho cominciato a vedere il casino per quello che realmente era: una mancanza di rispetto di sé.

Avvio di piccole

Mentre i rapporti di fissaggio sembrava troppo impegnativo e trovare compimento al mio lavoro sembrava impossibile, spendere un po ‘di tempo la cura per il mio appartamento ogni giorno ha cominciato a sentire come qualcosa di tangibile che potevo fare per promuovere il mio benessere. Quindi, questo è quello che ho fatto.

Ho iniziato piccolo, sapendo che se ho preso su troppo in una volta, la paralisi della depressione avrebbe preso il sopravvento. Così, mi sono impegnata a fare solo una cosa bella per il mio appartamento ogni giorno. In primo luogo, ho raccolto tutti i miei vestiti e metterli in una pila, e che è stato per il primo giorno. Il giorno dopo, ho pulito i piatti. E ho continuato ad andare in questo modo, facendo un po ‘di più ogni giorno. Io in realtà trovato che con ogni nuovo giorno di ottenere roba fatta, ho avuto un po ‘più motivazione per prendere il prossimo.

Nel corso del tempo, questa motivazione accumulata in energia necessaria per mantenere una casa abbastanza pulita che non sentivo più vergogna. E ho scoperto che non mi sentivo abbastanza vergogno di me stesso, sia.

Condividi su Pinterest

L’impatto a lungo termine

Non avevo idea di quanto il caos della mia casa era urtando il mio benessere. Per la prima volta dopo anni, potrei svegliarmi e non immediatamente confrontarsi con la mia depressione, sotto forma di bottiglie di vino vuote e scatole da asporto vecchi. Invece, ho visto uno spazio ordinato. Questo riflette il senso della mia forza e capacità.

Questo piccolo sollievo ho vissuto è stata appena sufficiente per ispirarmi ad andare avanti. Una volta che il mio appartamento era pulito, ho iniziato a mettere più pensiero nella sua decorazione. Ho appeso le immagini che mi hanno fatto sorridere, cambiato il mio copriletto da qualcosa grigia a qualcosa di luminoso e colorato, e ha preso le sfumature blackout fuori dei miei finestre per far entrare il sole per la prima volta dopo anni.

E ‘stato liberatorio. E, a quanto pare, questo semplice spostamento è sostenuta dalla scienza. Uno studio pubblicato nelPersonalità e Social Psychology Bulletin suggerisce che le persone che descrivono le loro case come esperienza ingombra o non finito un aumento di umore depresso nel corso della giornata. D’altra parte, le persone che hanno descritto le loro case come ordinato - avete indovinato - sentivano la loro diminuzione la depressione.

Porta via  

Delle lotte innumerevoli persone con questa condizione faccia, organizzare la vostra casa è una delle cose più tangibili si possono affrontare. La scienza suggerisce anche che una volta che fate, vi sentirete più forte e più sano.

Capisco perfettamente che trasformare un disastro caotica in una casa che si sente bene può sentire come un’impresa impossibile, soprattutto quando si è in preda alla depressione. Ma ricordate che non è una gara! Come ho detto, ho iniziato semplicemente mettendo tutti i miei vestiti in una pila. Quindi, avviare piccole e fare solo ciò che è possibile. La motivazione seguirà.

Per saperne di più: Depressione »

Kelly è uno scrittore freelance a tempo pieno con sede a Austin, TX. Un ibrido felice di disadattato e hippie, quando non è immerso nel suo divano Crankin’ fuori prosa furbo con lei miscredente Chihuahua, è possibile trovare il suo amoreggiare fuori per mantenere la sua sanità mentale sotto controllo.