Pubblicato in 27 September 2017

Sindrome Aquila: cause, sintomi, diagnosi, trattamento e Altro

Aquila sindrome è una condizione rara che crea dolore in faccia o al collo. Questo dolore viene da problemi sia con il processo stiloide o legamento stylohyoid. Il processo stiloide è un piccolo, osso appuntito appena sotto l’orecchio. Il legamento stiloioideo collega alla dell’osso ioide del collo.

Il sintomo principale della sindrome di Eagle è il dolore di solito su un lato del collo o del viso, specialmente vicino la mascella. Il dolore può andare e venire o essere costante. E ‘spesso peggio quando si sbadiglia o si sposta o girare la testa. Si può anche sentire il dolore si irradia verso l’orecchio.

Altri sintomi della sindrome di Eagle includono:

Aquila sindrome è causato da un processo styloid insolitamente lungo o un calcificato legamento stylohyoid. I medici non sono sicuri su ciò che provoca uno di questi.

Anche se può colpire persone di entrambi i sessi e tutte le età, è più comune nelle donne di età compresa tra 40 e 60 tra.

Diagnosi di sindrome di Eagle è difficile perché condivide i sintomi con molte altre condizioni. Il medico probabilmente iniziare a sentirsi la testa e il collo per eventuali segni di un processo stiloide insolitamente lungo. Essi possono anche utilizzare una TAC o radiografia per ottenere una migliore vista della zona intorno al processo stiloideo e legamento stylohyoid.

Si potrebbe fare riferimento ad un orecchio, naso e gola specialista, che può aiutare a eliminare tutte le altre condizioni che potrebbero causare i sintomi.

Aquila sindrome è spesso trattata accorciando il processo stiloideo con la chirurgia. Il chirurgo può avere bisogno di togliere le tonsille per accedere al tuo processo stiloideo. Essi possono anche essere in grado di accedervi attraverso un’apertura nel vostro collo, ma questo di solito lascia una grande cicatrice.

Chirurgia endoscopica sta diventando anche un’opzione di trattamento comune per la sindrome di Eagle. Questo comporta l’inserimento di una piccola telecamera, chiamato endoscopio, alla fine di un tubo lungo e sottile attraverso la bocca o altra piccola apertura. Strumenti specializzati presso l’endoscopio in grado di eseguire un intervento chirurgico. Chirurgia endoscopica è molto meno invasiva rispetto alla chirurgia tradizionale, consentendo un recupero più rapido e meno rischi.

Se si dispone di altre condizioni che rendono rischioso intervento chirurgico, è possibile gestire i sintomi della sindrome di Eagle con diversi tipi di farmaci, tra cui:

  • Over-the-counter o prescrizione di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), come l’ibuprofene (Advil, Motrin) o naprossene (Aleve, Naprosyn)
  • antidepressivi, in particolare gli antidepressivi triciclici
  • anticonvulsivanti
  • steroidi
  • anestetici locali

In rari casi, il processo styloid lungo può mettere pressione sulle arterie carotidi interne su entrambi i lati del collo. Questa pressione può causare un ictus . Ottenere immediatamente al pronto soccorso se improvvisamente sperimentare uno di questi sintomi:

  • mal di testa
  • debolezza
  • perdita di equilibrio
  • cambiamenti nella visione
  • confusione

Mentre la sindrome di Eagle è rara e poco conosciuta, è facilmente trattata con la chirurgia o farmaci. La maggior parte delle persone fanno un pieno recupero senza rimanenti sintomi.