Pubblicato in 1 March 2019

Come disturbo alimentare del vostro partner potrebbe presentarsi nel vostro rapporto

Design by Ruth Basagoitia

Su una delle mie prime date con il mio attuale compagno, in un ristorante fusion indiano ormai defunta a Philadelphia, hanno messo il loro forchetta, mi guardavano acutamente, e ha chiesto: “Come posso sostenere nella tua recupero disturbo alimentare ?”

Anche se io avevo fantasticato di fare questa conversazione con una manciata di partner nel corso degli anni, ho improvvisamente non ero sicuro di cosa dire. Nessuno dalle mie relazioni passate aveva fatto un punto di chiedere a me questa domanda. Invece, ho sempre dovuto forzare le informazioni su come il mio disturbo alimentare potrebbe presentarsi nel nostro rapporto su queste persone.

Il fatto che il mio compagno capito la necessità di questa conversazione - e ha preso la responsabilità per l’avvio di esso - era un regalo che non avevo mai stato offerto prima. Ed è stato più importante di quanto si creda.

In uno studio del 2006 che ha esaminato come le donne con anoressia nervosa esperienza intimità nelle loro relazioni sentimentali, queste donne hanno indicato i loro partner comprensione delle loro disturbi alimentari come un fattore significativo nel sentirsi vicinanza emotiva. Eppure, i partner spesso non sanno come disturbo alimentare del proprio partner può influenzare la loro relazione romantica - o anche come avviare queste conversazioni.

Per aiutare, ho compilato tre modi subdolo che disturbo alimentare del vostro partner potrebbe presentarsi nel vostro rapporto, e che cosa si può fare per aiutare a sostenerli nella loro lotta o recupero.

1. Problemi di immagine del corpo sono profonde

Quando si tratta di immagine corporea tra le persone con disturbi del comportamento alimentare, questi problemi possono essere eseguiti in profondità. Questo perché le persone con disturbi alimentari, in particolare quelli che sono donne, sono più probabilità di altri di sperimentare l’immagine negativa del corpo .

Infatti, l’immagine negativa del corpo è uno dei primi criteri per essere diagnosticati con anoressia nervosa. Spesso definito come disturbo dell’immagine corporea , questa esperienza può avere una serie di effetti negativi sulle persone con disturbi alimentari, tra cui sessuale.

Nelle donne, immagine corporea negativa può portare a complicazioniin tutte le aree della funzione sessuale e la soddisfazione - da desiderio e l’eccitazione per raggiungere l’orgasmo . Quando si tratta di come questo potrebbe presentarsi nel vostro rapporto, si potrebbe trovare che il vostro partner evita il sesso con le luci accese, si astiene dal spogliarsi durante il sesso, o anche si distrae mentre nel momento perché stanno pensando a come si guardano.

Cosa si può fare se sei un partner di una persona con un disturbo alimentare, la tua affermazione e rassicurazione della tua attrazione per il vostro partner è importante - e disponibile. Basta essere sicuri di ricordare che potrebbe non essere sufficiente a risolvere il problema da solo. Incoraggiate il vostro partner a parlare delle loro lotte, e cercare di ascoltare senza giudizio. E ‘importante ricordare che non si tratta di te e il tuo amore - è il vostro partner e il loro disturbo.

2. Le attività legate al cibo può essere stressante

Tanti gesti romantici culturalmente accettati coinvolgono il cibo - una scatola di cioccolatini per San Valentino, una serata alla fiera della contea di godere di giostre e zucchero filato, un appuntamento in un ristorante di lusso. Ma per le persone con disturbi alimentari, la sola presenza di cibo può causare la paura . Anche le persone in recupero può essere innescato quando si sentono fuori controllo intorno al cibo.

Questo perché, contrariamente alla credenza popolare , la gente non necessariamente sviluppano disturbi alimentari dovuti alla magrezza come standard di bellezza.

Piuttosto, i disturbi alimentari sono malattie complesse con influenze biologiche, psicologiche e socio-culturali, spesso legate a sentimenti di ossessione e di controllo. Infatti, la presenza di disturbi alimentari e disturbi d’ansia insieme è molto comune.

Secondo la nazionale di disturbi alimentari Association , disturbi d’ansia co-si verificano nel 48 al 51 per cento delle persone con anoressia nervosa, 54-81 per cento delle persone con bulimia nervosa, e il 55 al 65 per cento delle persone con disturbo da alimentazione incontrollata.

Cosa si può fare legate all’alimentazione attività possono picco di stress nelle persone con disturbi alimentari, e per questo, è meglio evitare questi tratta come sorprese. Se qualcuno ha attualmente, o si trova in recupero da un disturbo alimentare, che potrebbe avere bisogno di tempo per prepararsi per le attività che coinvolgono il cibo. Check-in con il vostro partner circa i loro bisogni specifici. Inoltre, assicurarsi che il cibo non è mai saltato su di loro - non importa quanto dolce le vostre intenzioni torta di compleanno sono.

3. L’apertura può essere difficile

Dire a qualcuno che si ha - o ha avuto - un disturbo alimentare non è mai facile. Mentale stigmatizzazione della salute è ovunque, e gli stereotipi sui disturbi alimentari abbondano. Accoppiato con il fatto che le persone con disturbi alimentari spessoesprimere attaccamento insicuroe che le donne con disturbi alimentari mostrano una maggiore probabilità di esperienze relazionali negative, avere una conversazione intima circa disturbo alimentare del vostro partner può rivelarsi difficile.

Ma creando lo spazio per il vostro partner a parlare con te circa le loro esperienze è fondamentale per costruire un rapporto sano con loro.

In realtà, gli studi hanno trovato che, se si considerano come le donne con anoressia nervosa interpretati i loro bisogni in giro intimità, i loro disturbi alimentari hanno avuto un ruolo nel livello di vicinanza emotiva e fisica si sentivano nei loro rapporti. Inoltre, essendo in grado di discutere apertamente le loro esperienze disturbo alimentare con i loro partner è un modo per costruire la fiducia nei loro rapporti.

Cosa si può fare Essere disponibile a discutere apertamente e onestamente disturbo alimentare del vostro partner, e con interesse dimostrato, può aiutare a sentirsi più sicuri e più genuino nel rapporto. Basta ricordare che non si è tenuto a conoscere la risposta ideale per la loro condivisione. A volte ascolto e offrendo supporto è sufficiente.

Una comunicazione aperta permette il vostro partner per condividere i loro problemi, chiedere supporto, e rafforzare il vostro rapporto

Incontri una persona con un disturbo alimentare non è dissimile da uscire con qualcuno con una condizione cronica o disabilità - si tratta con il proprio insieme di sfide uniche. Ci sono, tuttavia, soluzioni a tali sfide, molte delle quali dipendono da comunicare apertamente con il vostro partner circa i loro bisogni. Sicuro, comunicazione aperta è sempre un caposaldo della felici, relazioni sane. Esso permette il vostro partner per condividere i loro problemi, chiedere supporto, e quindi rafforzare il rapporto nel suo complesso. Dare il vostro partner con un disturbo alimentare lo spazio per fare esperienza quella parte della vostra comunicazione non può che aiutarli nel loro cammino.


Melissa A. Fabello, PhD, è un educatore femminista il cui lavoro si concentra sulla politica del corpo, la bellezza della cultura, e disturbi alimentari. Seguila su Twitter e Instagram .