Pubblicato in 23 April 2019

Gestione della vita familiare e Emicrania: I miei consigli personali

All’età di 23 anni, ho avuto un bambino di quattro anni, a 15 mesi e un neonato. La mia ultima gravidanza catapultato la mia emicrania nelle prime fasi di diventare cronica.

Con tre bambini molto piccoli e una nuova forma di emicrania, che io non conoscevo, mi sono sentito estremamente sopraffatto.

Come i miei figli sono cresciuti, così ha fatto l’emicrania. La maternità ha assunto un significato del tutto nuovo per me, e ho dovuto genitore in modo diverso a causa del dolore e dei sintomi che stavo provando.

Quello che ho capito è che pur essendo una mamma con l’emicrania ha le sue sfide, è ancora possibile aumentare bambini sani e felici.

Anche se sto costretto a letto qualche giorno, la gestione della famiglia può ancora essere fatto. All’interno il mio matrimonio, ci sono stati nuovi parametri perché il dolore era la terza ruota.

Tuttavia, abbiamo trovato un modo per farlo funzionare. I miei figli sono ormai 20, 18 e 17 anni. Io e mio marito sarà festeggiato il nostro 22 ° anniversario di matrimonio questo settembre.

Nel corso degli anni, ho sviluppato un insieme di competenze di gestione che hanno contribuito alla mia famiglia prosperare nonostante l’invadenza della emicrania. Se sei un genitore che vive con l’emicrania, prendere in considerazione se incorporare questi strumenti e suggerimenti nella vostra vita può fare ogni giorno un po ‘più facile.

I bambini sono intelligenti e resilienti. Quando i miei figli erano in età prescolare, scuola materna e la scuola elementare, ho sperimentato attacchi di emicrania che erano molto frequenti e hanno interrotto la nostra vita. Hanno notato che la mamma ha agito in modo diverso rispetto alle altre mamme.

Era importante che io fossi onesto con loro sul perché la loro mamma non poteva essere in luci o il motivo per cui gli odori forti mi avrebbero fatto male. Non importa quanti anni fossero, ho usato termini che potessero capire per spiegare cosa l’emicrania e come mi ha fatto sentire.

Se non ho potuto giocare con loro, aiuto con i compiti, o andare su un viaggio di campo a causa di un attacco di emicrania, era importante che hanno capito che non significava li amavo di meno.

Quando mi hanno visto a letto, coperto dai miei coperte in una stanza buia, sapevano che la mamma era malato e aveva bisogno di tranquillità e riposo. I miei bambini hanno sviluppato empatia e compassione. Ancora più importante, essi non mi vedono come meno di una madre.

Questa è stata una delle cose più difficili che ho dovuto fare. Ma una volta che ho lasciato andare l’idea di quello che ho pensato che la mia vita sarebbe simile, è diventato più facile accettare la realtà della mia vita reale.

Abbracciando la mia nuova normalità è stato più difficile quando i miei figli erano più giovani. Chi non vuole essere una supermamma o Superdad?

Noi tutti cerchiamo di essere i migliori genitori possiamo essere. Avendo l’emicrania toglie questo sogno poco a poco. Come ci appoggiamo in ciò che questo nuovo look normali come?

Ecco alcune idee che possono aiutare.

Stick per una routine

Dal momento che l’emicrania è così dirompente, un modo per sentire come stanno le cose “normali” è quello di mantenere ad un certo tipo di routine o di pianificazione.

Anche se è solo alzarsi ogni mattina, a piedi i cani, e svuotare la lavastoviglie - tali compiti farvi sentire produttivo. Le piccole vittorie che otteniamo ogni giorno hanno tanto valore come quelle grandi ci sforziamo di.

Concedetevi una pausa

Abbiamo tutti giorni cattivi. Accettare che accadrà. Quando lo fa, non si fa un cattivo genitore, coniuge o dipendenti.

Tu non sei la ragione per cui si dispone di emicrania. Cercate di non incolpare se stessi per essere malati. Va bene non essere OK, e non è un riflesso di chi sei come persona.

Costruire un kit di strumenti di emicrania

Raccogliere le cose che ti aiutano durante un attacco di emicrania e tenerli in un piccolo caso o borsa che può essere trasportato facilmente.

Ad esempio, alcuni elementi essenziali da tenere a vostro toolkit includono:

  • tappi per le orecchie
  • maschera per gli occhi
  • banchisa
  • farmaci e contenitore per loro
  • salvataggio / farmaco abortivo
  • mastica zenzero o caramelle per la nausea
  • acqua

Se si utilizzano gli oli essenziali, unguenti, balsami o per il dolore al collo o la tensione, buttare quelli lì!

Godetevi le piccole cose

Fare il punto nelle piccole cose, perché quelli sono i momenti della vita con il massimo valore. Ad esempio, è possibile:

  • Investire in giochi da tavolo e hanno famiglia notte gioco una volta alla settimana, se potete.
  • Trascorrere il tempo facendo una cosa che ami, che si tratti di cucina, letture, giardinaggio, o di un altro hobby preferito. Investire in te stesso è una parte importante della cura di sé.
  • notti data Plan con il vostro altro significativo.

Se non è possibile uscire dal letto e hanno bisogno di una notte di data, è il momento di essere creativi. Fare un picnic letto! Attivazione dal ristorante preferito, messo su un film, e godere la data notte a letto. Io e mio marito lo fanno molto, e batte di essere in un ristorante qualsiasi giorno.

La preparazione è il mio secondo nome, quando si tratta di gestire la vita familiare. Mi preparo in anticipo come più possibile in buoni giorni. Questo riduce il peso quotidiano e mi aiuta a gestire giorni cattivi.

faccende Delega è diventato di routine come i bambini crescevano. Pacing me è stato fondamentale al fine di evitare overexerting me stesso. Attaccando a solo pochi compiti a limiti di giorno quanto stress che ho messo su me stesso.

Ecco alcuni modi per farlo.

pasto Prepping

La preparazione e la cottura alcuni pasti nel corso di un giorno o due mi allevia di dover cucinare più volte a settimana.

Io mi attengo con facile da preparare e poco costosi i pasti che possono essere fatte in grandi porzioni e congelare facilmente. pasti fornello lento sono impressionanti perché si può iniziare la mattina e la cena sarà pronta quella notte.

Come i bambini crescono, possono aiutare di più in cucina. Se avete dei bambini nella scuola superiore, si può prendere in consegna la cucina una volta a settimana per Taco Martedì, Meatloaf Lunedi, o spaghetti Sabato!

Condividere il carico di lavoro di routine

Una delle migliori lezioni che mia madre mi ha insegnato è stato delegare le faccende. io e le mie sorelle ha insegnato a fare la nostra lavanderia quando abbiamo girato 10 anni.

Ogni Sabato abbiamo avuto anche lavoretti da fare che ruotava tra noi tre. Ho fatto la stessa cosa con i miei tre figli, e ha reso più facile la vita molto! Questo è grande per tutti i genitori a prescindere di avere una malattia cronica o no.

Utilizzare i servizi di consegna dello shopping

Se i supermercati locali offrono servizio di consegna di generi alimentari, usarlo! Facendo il mio shopping online quando sono in grado di andare fisicamente al negozio mi ha salvato da avere un frigorifero vuoto molte volte nel corso degli anni.

E ‘fantastico in un pizzico, e si può programmare le consegne per nel corso della settimana, se non è necessario che lo stesso giorno. Ho anche usato quando ero in ospedale per curare un’emicrania intrattabile. Sono stato in grado di avere generi alimentari consegnati a casa per la famiglia.

Calmati

Non cercare di fare tutto! Spingere te stesso oltre il tuo limite si fa male solo nel lungo periodo. Si corre il rischio di rendere il vostro dolore peggiore e forse più difficile da trattare se si fa troppo.

Datevi un paio di compiti per il giorno. Non è necessario fare tutto il bucato in un giorno. Fare uno o due carichi e sentirsi bene su di esso!

Gestire la vita familiare con l’emicrania non è facile, e questi suggerimenti e strumenti sono opzioni che possono aiutare a trovare un equilibrio che funziona per voi e la vostra famiglia.

Nessuno chiede per l’emicrania. Ricordati di praticare la cura di sé, soprattutto quando si incontrano le battute d’arresto, ed essere sempre gentile con te stesso.


Jaime Sanders ha avuto un viaggio per tutta la vita con emicrania e vissuto la maggior parte della sua vita adulta con la depressione. Attraverso il suo lavoro di difesa e blog, The Diva emicrania , la missione di Jaime è di fare una malattia molto invisibile visibile al resto del mondo e convalidare il vero dolore di milioni di persone. Collabora con diverse organizzazioni senza scopo di lucro in uno sforzo di collaborazione per educare, responsabilizzare, e elevare pazienti con emicrania e dei loro assistenti. Come l’emicrania paziente Coordinatore Advocate for Global Healthy Living Foundation, il ruolo di Jaime è quello di aiutare i pazienti con emicrania recluta nel ruolo di advocacy per cambiare le politiche legislatura e di assicurazione per migliorare il loro accesso alle cure a livello statale. È lei può trovare su Facebook , Twitter e Instagram .