Pubblicato in 15 March 2016

Emicrania e Sequestri: comprensione del legame

Se siete affetti da dolore di emicrania, non siete soli. Nel corso di un periodo di tre mesi, si stima cheDa 17 a 23 per centodi americani hanno almeno un’emicrania. Le persone con epilessia attiva sonodue volte probabile che, come la popolazione in generale ad avere dolore dell’emicrania.

Come vengono diagnosticati i Emicrania?

Un emicrania è un tipo di mal di testa che ha sintomi diversi che sono di solito più intenso del mal di testa più comuni tensione.

Per diagnosticare l’emicrania, il medico confermerà le seguenti informazioni:

  1. Si può rispondere sì ad almeno due delle seguenti domande:
    • Fa il mal di testa appaiono solo su un lato?
    • Fa l’impulso di mal di testa?
    • È il dolore moderato o grave?
    • Svolge attività fisica di routine aggravare il dolore, o è il dolore così male si deve evitare che l’attività?
  2. Si dispone di un mal di testa con uno o entrambi i seguenti:
    • nausea o vomito
    • sensibilità alla luce, suono, o odori
  3. Hai avuto almeno cinque di questi mal di testa della durata di quattro a 72 ore.
  4. Il mal di testa non sono causate da un’altra malattia o condizione.

Meno comunemente, luoghi, i suoni, o sensazioni fisiche accompagnano l’emicrania.

Fattori di rischio da considerare

Emicranie sono circa tre volte più comune nelle donne rispetto agli uomini.

Mal di testa, emicranie e in particolare, sono più comuni tra le persone con epilessia rispetto alla popolazione generale. Almeno uno studio stima cheuna persona su tre con epilessia sperimenteranno mal di testa.

Una persona con epilessia che ha parenti stretti con epilessia è più probabile che l’esperienza di un’emicrania con aura di qualcuno senza tali parenti. Ciò suggerisce che c’è un collegamento genetico condiviso creando suscettibilità alle due condizioni.

Altre caratteristiche possono aumentare il rischio di una crisi associato con un emicrania. Questi includono l’uso di farmaci antiepilettici e avente indice di massa corporea.

Per saperne di più: emicrania attiva e come evitarli »

Può Emicrania portare a crisi epilettiche?

Gli scienziati non capiscono completamente la connessione tra emicranie e crisi epilettiche. E ‘possibile che un episodio epilettica può avere un effetto sulla tua emicrania. L’opposto può anche essere vero. Emicrania possono avere un effetto sulla comparsa di crisi epilettiche. I ricercatori non hanno escluso che queste condizioni appaiono insieme per caso. Stanno indagando la probabilità che il mal di testa e l’epilessia entrambi derivano dallo stesso fattore di fondo.

Per analizzare qualsiasi connessione possibile, i medici guardano con attenzione i tempi di un’emicrania per notare se appare:

  • prima di episodi convulsivi
  • durante gli episodi convulsivi                
  • dopo gli episodi convulsivi
  • tra gli episodi convulsivi

Se si soffre di epilessia, è possibile sperimentare sia l’emicrania e mal di testa non emicrania. A causa di questo, il medico deve considerare i sintomi per determinare se tua emicrania e il sequestro sono correlate.

Come vengono trattati i Emicrania?

comuni farmaci utilizzati per il trattamento di un attacco acuto di dolore dell’emicrania comprendono ibuprofene, l’aspirina e paracetamolo. Se questi farmaci non sono efficaci, si potrebbe essere prescritto una serie di alternative, tra cui una classe di farmaci noti come triptani.

Se il vostro emicrania persistono, il medico può prescrivere altri farmaci.

Qualunque regime farmacologico voi e il vostro medico sceglie, è importante per voi sapere come navigare un programma farmaci e per capire cosa aspettarsi. Si dovrebbe effettuare le seguenti operazioni:

  • Prendere i farmaci esattamente come prescritto.
  • Si aspettano di iniziare con una dose bassa e aumentare gradualmente fino a quando il farmaco è efficace.
  • Capire che il mal di testa probabilmente non saranno eliminati del tutto.
  • Attendere quattro a otto settimane per qualsiasi beneficio significativo a verificarsi.
  • Monitorare il vantaggio che appare nei primi due mesi. Se un farmaco di prevenzione prevede marcato sollievo, il miglioramento può continuare ad aumentare.
  • Mantenere un diario che documenta l’uso di droghe, modello di mal di testa, e l’impatto del dolore.
  • Se il farmaco è successo per sei a 12 mesi, il medico può raccomandare a poco a poco la sospensione del farmaco.

La terapia dell’emicrania include anche la gestione dei fattori di stile di vita. Relax e terapia cognitivo-comportamentale hanno dimostrato di essere utile nel trattamento mal di testa, ma la ricerca continua.

Come viene impedito emicrania?

La buona notizia è che si può essere in grado di evitare il dolore dell’emicrania. Le strategie di prevenzione sono consigliate se il dolore di emicrania è frequente o grave e se ogni mese, si ha una delle seguenti opzioni:

  • un mal di testa su almeno sei giorni
  • un mal di testa che si altera in almeno quattro giorni
  • un mal di testa che si altera gravemente per almeno tre giorni

Si potrebbe essere un candidato per la prevenzione per il dolore dell’emicrania meno grave se ogni mese si dispone di uno dei seguenti modi:

  • un mal di testa per quattro o cinque giorni
  • un mal di testa che si altera in almeno tre giorni
  • un mal di testa che si altera gravemente per almeno due giorni

Un esempio di essere “gravemente compromessa” è stato a riposo a letto.

Ci sono diverse abitudini di vita che possono aumentare la frequenza degli attacchi.

Si dovrebbe fare quanto segue per evitare emicranie:

  • Evitare di saltare i pasti.
  • Mangiare pasti regolari.
  • Stabilire un programma regolare il sonno.
  • Assicuratevi di avere abbastanza sonno.
  • Prendere provvedimenti per evitare troppo stress.
  • Limitare il consumo di caffeina.
  • Assicurarsi che si ottiene abbastanza esercitazione.
  • Perdere peso se si è in sovrappeso o obesi.

Trovare e testare farmaci per prevenire il dolore dell’emicrania è complicata dal costo delle sperimentazioni cliniche e il complesso rapporto tra convulsioni ed emicranie. Non c’è una strategia che è la migliore. Tentativi ed errori è un approccio ragionevole per voi e il vostro medico nella ricerca per la vostra opzione migliore trattamento.

Quali sono le prospettive?

dolore emicrania è più comune in età adulta e mezzo e declina sostanzialmente dopo. Entrambe le emicranie e crisi epilettiche possono prendere un alto tributo su un individuo. I ricercatori continuano ad esaminare queste condizioni da soli e insieme. promettente ricerca è focalizzata sulla diagnosi, il trattamento, e il come il nostro background genetico potrebbe influenzare ciascuno di questi.