Pubblicato in 10 March 2016

Quali sono i sintomi di una retina emicrania?

Un emicrania retinica, o emicrania oculare, è una forma rara di emicrania. Questo tipo di emicrania comprende ripetuti attacchi di visione a breve durata, diminuita o cecità di un occhio. Questi attacchi di visione diminuita o cecità possono precedere o accompagnare un mal di testa e nausea.

I sintomi di una retina emicrania sono le stesse di un attacco di emicrania regolare, ma includono un cambiamento temporaneo nella visione di un occhio.

perdita della vista

Chi soffre di emicrania oftalmica spesso perdono la visione in un solo occhio. Questo è di solito brevi, della durata di circa 10 a 20 minuti. In alcuni casi, questo può durare fino a un’ora. Alcune persone possono anche vedere un modello di macchie nere chiamate “scotomi.” Queste macchie nere a poco a poco diventano più grandi e causare la perdita completa della vista.

Perdita di visione parziale

Altre persone saranno in parte perdere la vista da un occhio. Questo è di solito caratterizzato da sfocate, dim di visione o di scintillanti luci chiamato “scintillazioni.” Questo può durare fino a 60 minuti.

Mal di testa

A volte, le persone che soffrono di emicrania oftalmica sperimenteranno un mal di testa dopo o durante l’attacco alla loro visione. Questi mal di testa può durare per un paio d’ore ad alcuni giorni. malattia fisica, la nausea, e palpitante dolorosa della testa spesso accompagnano il mal di testa. Questi colpiscono tipicamente un lato della testa. Questo dolore può sentire peggio quando si è fisicamente attivi.

emicrania oftalmica si verificano quando i vasi sanguigni agli occhi cominciano a costringere, o stretto. Questo riduce il flusso di sangue a uno dei tuoi occhi. Dopo l’emicrania sopra è, i vasi sanguigni si rilassano e si aprono. In questo modo il flusso di sangue per riprendere, e la visione viene ripristinata.

Alcuni esperti ritengono che occhio emicrania oftalmica derivano da alterazioni delle cellule nervose diffondono nel retina. In genere, danni a lungo termine per l’occhio è rara. emicrania oftalmica di solito non sono un segno di gravi problemi all’interno dell’occhio. C’è una piccola possibilità che il flusso di sangue ridotta può danneggiare la retina. Se questo accade, può portare a problemi di vista a lungo termine.

Le seguenti attività e le condizioni possono scatenare emicrania oftalmica:

  • esercizio intenso
  • fumo
  • l’uso del tabacco
  • disidratazione
  • poco zucchero nel sangue
  • pillole anticoncezionali che modificano livelli ormonali
  • ipertensione
  • essendo in quote superiori
  • temperature calde
  • astinenza da caffeina

Inoltre, alcuni alimenti e liquidi possono scatenare emicrania oftalmica, tra cui:

  • alimenti che contengono nitrati, come la salsiccia, hot dog, e altre carni trasformate
  • alimenti con tiramina, come il pesce affumicato, salumi, e di alcuni prodotti a base di soia
  • prodotti che contengono glutammato monosodico, tra cui patatine, brodi, minestre, e condimenti
  • bevande alcoliche, tra cui alcune birre e vino rosso
  • bevande e alimenti con caffeina

emicrania oftalmica sono innescati da cose diverse in persone diverse.

Per saperne di più: emicrania attiva e come evitarli »

Entrambi i bambini e gli adulti di qualsiasi età possono sperimentare emicrania oftalmica. Questi tendono ad essere più comune nei seguenti gruppi:

  • le persone sotto i 40 anni
  • femmine
  • le persone con una storia familiare di emicrania oftalmica o mal di testa
  • le persone con una storia personale di emicranie o mal di testa

Le persone con alcune malattie che hanno un impatto i vasi sanguigni e gli occhi possono anche essere a rischio. Queste malattie sono:

  • anemia falciforme
  • epilessia
  • lupus
  • indurimento delle arterie
  • arterite a cellule giganti, o infiammazione dei vasi sanguigni nel cuoio capelluto

Non ci sono test specifici per diagnosticare l’emicrania retinica. Se si vede un medico o optometrista durante un attacco di emicrania retinica, essi possono utilizzare uno strumento chiamato “oftalmoscopio” per vedere se c’è una diminuzione del flusso sanguigno al vostro occhio. Questo in genere non è fattibile perché gli attacchi sono di solito brevi.

I medici di solito diagnosticano un’emicrania retinica investigando i sintomi, lo svolgimento di un esame generale, e la revisione di una storia medica personale e familiare. emicrania oftalmica sono di solito diagnosticata da un processo di esclusione, il che significa che sintomi come cecità transitoria non possono essere spiegati con altre malattie oculari gravi o condizioni.

Per saperne di più: forti emicranie: Le parole si dovrebbe sapere »

Se emicrania oftalmica non sono esperti di frequente, medici o optometristi possono prescrivere farmaci tipicamente utilizzati per il trattamento di altre forme di emicrania. Questi includono ergotaminici, farmaci anti-infiammatori non steroidei come l’aspirina e ibuprofene e farmaci antinausea.

Inoltre, i medici possono guardare i trigger individuali e cercare di trattare con loro attivamente per prevenire episodi futuri.

Un oculista può talvolta prescrivere farmaci specifici per l’emicrania retinica tra cui un beta-bloccante, come il propranololo , un antidepressivo come amitriptilina, o un anticonvulsivante, come Valproato. Più ricerca deve essere fatto in questo settore a venire con un trattamento più definitivo.

Emicrania oftalmica tipicamente iniziano con perdita della vista totale o parziale, o un disturbo visivo come luci scintillanti. Questo di solito non dura più di un’ora. La fase di mal di testa inizia durante o dopo la comparsa dei sintomi visivi. Questo mal di testa può durare poche ore a diversi giorni.

In genere, questi emicranie si verificano una volta ogni pochi mesi. Episodi possono verificarsi più o meno frequentemente di questo. In entrambi i casi, si dovrebbe consultare un oculista se hai sperimentato la perdita di valore visione associata.