Pubblicato in 15 June 2012

intubazione endotracheale: Scopo, Procedura e Rischi

intubazione endotracheale (EI) è spesso una procedura di emergenza che è eseguita su persone che sono incosciente o che non riescono a respirare da soli. EI mantiene aperte le vie aeree e aiuta a prevenire il soffocamento.

In un tipico EI, si è dato l’anestesia. Poi, un tubo di plastica flessibile, è inserito nel tuo trachea attraverso la bocca per aiutare a respirare.

La trachea, noto anche come la trachea, è un tubo che trasporta l’ossigeno ai polmoni. La dimensione del tubo di respirazione è abbinato alla vostra età e la dimensione della gola. Il tubo è mantenuto in posizione da un piccolo bracciale d’aria che gonfia intorno al tubo dopo l’inserimento.

Il tuo trachea inizia appena sotto la laringe, o casella vocale, e si estende verso il basso dietro lo sterno o sterno. Il tuo trachea si divide poi e diventa due tubi più piccoli: a destra ea sinistra bronchi principali. Ogni tubo si collega ad uno dei tuoi polmoni. I bronchi quindi continuano a dividere in passaggi d’aria più piccole all’interno del polmone.

Il tuo trachea è composto da cartilagine duro, muscolare e del tessuto connettivo. Il suo rivestimento è composto di tessuto liscio. Ogni volta che si respira, trachea diventa leggermente più lungo e più ampio. Si ritorna alla sua dimensione rilassata quando espirate.

Si può avere difficoltà di respirazione o di non essere in grado di respirare a tutti se qualsiasi percorso lungo le vie aeree è bloccato o danneggiato. Questo è quando EI può essere necessario.

Potrebbe essere necessario questo procedimento per uno dei seguenti motivi:

  • ad aprire le vie respiratorie in modo da poter ricevere l’anestesia, farmaci, o ossigeno
  • per proteggere i vostri polmoni
  • che hai smesso di respirare o hai difficoltà a respirare
  • hai bisogno di una macchina per aiutare a respirare
  • si dispone di una ferita alla testa e non può respirare da soli
  • hai bisogno di essere sedato per un periodo di tempo al fine di recuperare da un grave infortunio o malattia

EI mantiene il vostro vie respiratorie aperte. Questo permette di ossigeno di passare liberamente da e verso i polmoni come si respira.

rischi anestesia

In genere, sarete in anestesia generale durante la procedura. Questo significa che non si sente nulla come si inserisce il tubo. Le persone sane di solito non hanno problemi con l’anestesia generale, ma c’è un piccolo rischio di complicanze a lungo termine. Questi rischi dipendono in larga misura la vostra salute generale e il tipo di procedura si sta subendo.

I fattori che possono aumentare il rischio di complicazioni con anestesia includono:

  • problemi cronici con i polmoni, i reni, o il cuore
  • diabete
  • Storia di convulsioni
  • una storia familiare di reazioni avverse all’anestesia
  • apnea notturna
  • obesità
  • allergie a cibi o farmaci
  • l’uso di alcol
  • fumo
  • età

complicazioni più gravi possono verificarsi in adulti più anziani che hanno problemi di salute significativi. Queste complicazioni sono rari ma possono includere:

Circa una o due persone in ogni 1.000 possono diventare parzialmente sveglio mentre in anestesia generale. Se questo accade, le persone sono generalmente consapevoli del loro ambiente, ma non si sente alcun dolore. In rare occasioni, si può sentire un forte dolore. Questo può portare a complicazioni psicologiche a lungo termine, come ad esempio il disturbo da stress post-traumatico (PTSD) . Alcuni fattori possono rendere la situazione più probabile:

  • chirurgia d’urgenza
  • problemi cardiaci o polmonari
  • uso a lungo termine di oppiacei, tranquillanti, o cocaina
  • uso quotidiano di alcol

rischi di intubazione

Ci sono alcuni rischi legati alla intubazione, come ad esempio:

  • lesioni ai denti o lavoro dentale
  • lesioni alla gola o della trachea
  • un accumulo di troppo liquido in organi o tessuti
  • emorragia
  • complicazioni polmonari o lesioni
  • aspirazione (contenuto dello stomaco e acidi che finiscono nei polmoni)

Un anestesista o ambulanza EMT valuterà voi prima che la procedura per contribuire a ridurre il rischio di queste complicazioni che si verificano. Potrai anche essere attentamente monitorato durante tutta la procedura.

Intubazione è una procedura invasiva e può causare notevoli disagi. Tuttavia, è in genere verrà dato anestesia generale e un muscolo farmaco rilassante in modo che non si sente alcun dolore. Con alcune condizioni mediche, la procedura potrebbe essere necessario eseguita mentre una persona è ancora sveglio. Un anestetico locale è usato per intorpidire le vie aeree al fine di ridurre il disagio. Il tuo anestesista vi permetterà di conoscere prima di intubazione se questa situazione si applica a voi.

EI di solito è fatto in ospedale, dove vi sarà dato l’anestesia. In situazioni di emergenza, un paramedico sulla scena dell’emergenza può eseguire EI.

In una tipica procedura di EI, devi prima ricevere un anestetico. Una volta entrato in sedato, l’anestesista si aprirà la bocca e inserire un piccolo strumento con una luce chiamato un laringoscopio. Questo strumento è utilizzato per vedere l’interno del vostro laringe, o casella vocale. Una volta che le corde vocali sono stati localizzati, un tubo di plastica flessibile verrà inserito in bocca e passato oltre le corde vocali nella porzione inferiore della trachea. In situazioni difficili, un laringoscopio videocamera può essere utilizzata per dare una vista più dettagliata delle vie aeree.

Il tuo anestesista sarà poi ascoltare la respirazione attraverso uno stetoscopio per assicurarsi che il tubo è nel posto giusto. Una volta che non è più necessario l’aiuto di respirazione, il tubo viene rimosso. Durante le procedure chirurgiche e in terapia intensiva, il tubo è collegato ad un ventilatore, o macchina di respirazione, una volta che è nella posizione corretta. In alcune situazioni, il tubo può essere necessario temporaneamente collegato a una borsa. Il tuo anestesista utilizzerà il sacchetto per pompare ossigeno nei polmoni.

Si può avere un lieve mal di gola o un po ‘di difficoltà a deglutire dopo la procedura, ma questo dovrebbe andare via in fretta.

C’è anche un lieve rischio che potrete sperimentare complicazioni dalla procedura. Assicurati di chiamare il medico se si sta mostrando uno qualsiasi dei seguenti sintomi:

  • gonfiore del viso
  • un grave mal di gola
  • dolore al petto
  • difficoltà a deglutire
  • difficoltà a parlare
  • dolore al collo
  • mancanza di respiro

Questi sintomi possono essere un segno di altri problemi con le vie aeree.