Pubblicato in 13 September 2018

Nuovi trattamenti per l'epatite C: Effetti collaterali, l'efficacia e

L’infezione da epatite C (epatite C) è una condizione permanente per la maggior parte delle persone. Solo circaDal 15 al 25 per centodi persone a superare l’epatite C senza trattamento, secondo i Centers for Disease Control and Prevention. Per tutti gli altri, l’infezione diventa cronica.

Molte persone non cercano un trattamento per l’infezione cronica da virus dell’epatite C, perché non sanno di essere infetti. E ‘solo più tardi, quando l’epatite C porta a gravi problemi di salute, che molte persone rivolgersi al medico.

I medici spesso vogliono adottare un approccio proattivo alla gestione dell’epatite C, ma le opzioni di trattamento dipendono da molti fattori. I farmaci possono aiutare a prevenire alcuni degli effetti più impegnativi dell’infezione. L’intervento precoce può anche mantenere le persone sane più a lungo.

Come qualcuno che ha ricevuto una diagnosi di epatite C, non si può sapere cosa chiedere al vostro medico. Ecco alcuni modi per iniziare la conversazione.

Quali sono gli ultimi trattamenti per l’epatite C?

Ci sono più trattamenti per l’infezione da epatite C disponibili che mai prima. Fino a pochi anni fa, le persone che vivono con l’epatite C avevano solo due opzioni di farmaci: l’interferone pegilato e ribavirina.

Ora, ci sono diversi farmaci che il medico può prescrivere. La vostra idoneità per ogni farmaco dipende dal tipo di virus dell’epatite C è stato - ci sono sei diversi genotipi di epatite C.

Alcuni farmaci non sono raccomandati se v’è evidenza di danno al fegato, come la cirrosi, che si riferisce alla cicatrizzazione del fegato. Una co-infezione da HIV anche impatti opzioni di farmaci.

nuovi farmaci, disponibili nel lontano 2011, includono gli inibitori della proteasi, inibitori della polimerasi, e antivirali ad azione diretta. Ogni tipo funziona un po ‘diverso per bloccare un processo biologico che il virus dell’epatite C ha bisogno per prosperare.

Le più recenti farmaci disponibili per l’epatite C hanno alti tassi di successo quando si tratta di curare la condizione. Ci sono solo due farmaci che hanno l’approvazione della FDA per il trattamentotutti i sei genotipi epatite C: Mavyret (glecaprevir / pibrentasvir) e Epclusa (SOFOSBUVIR / velpatasvir).

Ci sono altri farmaci che hanno solo l’approvazione per il trattamento di alcuni genotipi di epatite C. Ad esempio:

  • Harvoni (ledipasvir / SOFOSBUVIR) è approvato per genotipi 1, 4, 5 e 6.
  • Daklinza (Daclatasvir) è approvato per i genotipi 1, 2 e 3.
  • Technivie (ombitasvir / paritaprevir / ritonavir) è approvato per il genotipo 4.
  • Zepatier (elbasvir / grazoprevir) è approvato per i genotipi 1 e 4.

Secondo l’ American Foundation Fegato , questi farmaci tutti avevano alti tassi di guarigione negli studi clinici. La FDA mantiene unelenco di approvato trattamenti dell’epatite C.

Nelle conversazioni con il medico, si può discutere l’intera gamma di opzioni di trattamento. Alcuni di questi sono farmaci di combinazione. Non ogni farmaco può essere efficace per voi, anche se è per il genotipo destra.

ci sono fattori che influenzano la probabilità di efficacia di farmaci?

E ‘importante prendere le medicine come diretto. È possibile spiegare tutte le preoccupazioni che avete su come e quando si prende il farmaco. Il medico può avere opzioni di supporto disponibili o può raccomandare un piano di trattamento diverso.

Non ogni farmaco è giusto per ogni persona. Alcuni farmaci non sono per le persone con cicatrici al fegato, le persone affette da HIV, o persone che hanno avuto un trapianto di fegato. I trattamenti precedenti, carica virale, e la salute generale sono anche fattori.

Quali sono gli effetti collaterali del trattamento?

Secondo la Mayo Clinic, molte persone si fermano terapia a causa di effetti collaterali. Dal momento che l’epatite C può portare a danni al fegato, cirrosi e cancro del fegato, se non trattata, è fondamentale per attaccare con un piano di trattamento.

Nuovi farmaci hanno meno effetti collaterali gravi rispetto interferone pegilato e ribavirina. Tuttavia, si può sentire in modo diverso durante l’assunzione di epatite C farmaco. Il medico può rispondere alle vostre domande su questi possibili effetti collaterali:

  • fatica
  • mal di testa, dolori muscolari e febbre
  • tosse, mancanza di respiro, e del polmone infezioni
  • depressione, sbalzi d’umore, e la confusione
  • prurito, pelle secca o eruzioni cutanee
  • insonnia
  • nausea, vomito e diarrea
  • perdita di appetito e perdita di peso

Gravi effetti collaterali possono verificarsi con interferone pegilato e ribavirina. Se stai prendendo questi farmaci, si deve essere monitorato per questi gravi effetti collaterali:

  • anemia (numero di globuli rossi)
  • trombocitopenia (basso livello di coagulazione del globulo)
  • sensibilità alla luce negli occhi
  • problemi di respirazione a causa del polmone infiammazione dei tessuti
  • pensieri suicidi
  • malattia della tiroide
  • riacutizzazioni della malattia autoimmune

Potete chiedere al vostro medico circa gli effetti collaterali di qualsiasi farmaco. Essi possono essere in grado di suggerire una diversa opzione di farmaco o un modo per gestire gli effetti collaterali. Ad esempio, i cambiamenti di dieta possono aiutare con scarso appetito, nausea e diarrea. saponi pelle sensibile, come Cetaphil possono funzionare bene sulla pelle asciutta.

Perché scegliere un farmaco piuttosto che un altro?

Più recenti opzioni di trattamento sono più facili da prendere e hanno meno effetti collaterali. Le più recenti farmaci per l’epatite C sono presi per via orale, in forma di pillola. Il trattamento dura in genere tra otto settimane a sei mesi, a seconda del farmaco. Nel complesso, i nuovi farmaci curare l’infezione da epatite C in90 a 100 per cento di persone, secondo la FDA.

Al contrario, i trattamenti di interferone più anziani ultimi tra sei mesi e un anno. Il trattamento viene somministrato per iniezione e spesso causa effetti collaterali simil-influenzali. Inoltre, l’interferone cura solo l’infezione da epatite C in circa il 40 al 50 per cento delle persone.

Tali statistiche possono rendere la scelta sembra facile. Ma solo voi e il vostro medico comprendere appieno lo stato della vostra salute. E ‘importante trovare il farmaco che è la migliore corrispondenza per voi.

Posso usare i rimedi naturali?

Si consiglia di discutere le terapie a base di erbe con il medico. Alcuni di questi possono interferire con i farmaci epatite C e renderli meno efficaci. prodotti naturali, come la cartilagine di squalo, valeriana, Scutellaria, kava, e consolida possono causare danni al fegato.

Ciò non significa che non si può prendere qualsiasi integratori over-the-counter. Ma è importante parlare di questi prodotti con il proprio medico prima. Essi possono essere in grado di raccomandare altri modi per voi per gestire gli effetti collaterali del farmaco.

Chi posso parlare durante il trattamento?

Poiché il trattamento dell’epatite C in programma ultime settimane, si dovrebbe assistere regolarmente visite mediche. Il medico può anche avere un elenco di gruppi locali dove si possono trovare sostegno emotivo. Ci possono essere anche altre risorse come ad esempio gli infermieri di comunità e cliniche walk-in. Con queste informazioni, si sa dove andare per un aiuto tra un appuntamento.

Un’altra opzione è quella di esplorare la comunità epatite C on-line, dove le persone condividono le loro esperienze con l’epatite C. Per esempio, l’ Inspire gruppo epatite C permette alle persone di connettersi, condividere storie, discutere il trattamento, e altro ancora.

l’asporto

Epatite C è un’infezione che necessita del trattamento attivo. Se avete il virus dell’epatite C, si possono avere diverse opzioni di farmaci diversi. Il medico può consigliare la scelta migliore per la vostra condizione e le circostanze.

Ci sono opzioni di trattamento più efficaci disponibili oggi che mai prima. La stragrande maggioranza delle persone può essere curata di epatite C con il giusto trattamento.

Decidere quale piano di trattamento da seguire è un processo importante. Ogni farmaco ha effetti collaterali possibili. Cercate di essere aperto con il medico circa le vostre preoccupazioni. Attraverso una comunicazione aperta è possibile ottenere le informazioni necessarie per sostenere la vostra salute.