Pubblicato in 3 February 2016

Epatite C: una breve storia

Negli ultimi anni, le prospettive per le persone con il virus dell’epatite C cronica (HCV) è cambiata radicalmente in meglio. I nuovi farmaci anti-virali hanno fatto HCV curabile per molte persone. Questi farmaci possono essere usati da soli o in combinazione con altri farmaci.

Perché è l’epatite C un grande affare?

HCV provoca un’infezione che attacca il fegato. Se la malattia diventa cronica, può portare a malattie del fegato. Questo può includere cirrosi epatica, cancro al fegato, e anche insufficienza epatica.

HCV si trasmette attraverso il sangue e altri fluidi corporei. Un tempo, la malattia spesso è stato diffuso attraverso le trasfusioni di sangue. Oggi, attuali o ex tossicodipendenti e persone che hanno ricevuto trasfusioni di sangue prima del 1992 sono a maggior rischio. Spesso, le persone non avvertono sintomi fino a quando la malattia progredisce. Il virus scompare senza trattamento in circaDal 15 al 20 per cento di persone che sono infette.

L’epatite C e il suo trattamento: A Timeline

400 aC

Campagna ittero

Ippocrate ha descritto una condizione ha chiamato “epidemia ittero.” Nel 8 ° secolo dC, papa Zaccaria uomini in quarantena e cavalli con ittero. Questo è stato lo scopo di controllare la diffusione della malattia.

L’ittero è stato riportato nel corso di molti secoli. Più di 40.000 casi sono stati registrati nell’esercito dell’Unione durante la Guerra Civile. E ‘stato così diffusa tra gli eserciti che la condizione è a volte indicato come “campagna ittero.” Gli scienziati oggi ritengono che molti di questi casi di ittero erano forme di epatite.

1942-1945

Epatite e la seconda guerra mondiale

Circa 182.383 membri di servizio sono stati ospedalizzati per HCV durante la Seconda Guerra Mondiale. La malattia è stata contratta in due modi diversi. I due tipi differenti che sono riconosciuti sono siero e acuto.

Un’epidemia di epatite scoppiata tra molti membri di servizio che erano stati vaccinati contro la febbre gialla. La fonte dell’infezione è stata tracciata al siero, o liquido chiaro nel sangue, che è stato utilizzato nel vaccino. Questa forma della malattia è stato conosciuto come l’epatite siero.

Una diversa forma di epatite, epatite acuta, è stato trovato tra i soldati che avevano ricevuto trasfusioni di sangue.

1960

L’epatite B è scoperto per caso

Baruch Blumberg era alla ricerca legami genetici di suscettibilità alla malattia. Durante questo tempo, ha scoperto per caso il virus dell’epatite B (HBV) nel campione di sangue di un aborigeno australiano. Questa scoperta ha portato allo sviluppo di un test per lo screening di persone per l’HBV. Questo ha portato anche ad un efficace vaccino per la malattia. Nel 1976, Blumberg è stato assegnato il premio Nobel per il suo lavoro.

1973

L’epatite A viene scoperto

Guidati da Steven Feinstone, scienziati presso il National Institutes of Health hanno identificato il virus responsabile dell’epatite A (HAV). Il virus è stato scoperto nei campioni di feci da volontari prigionieri. microbiologo Notato Maurice Hilleman sviluppato il primo vaccino efficace per l’HAV nel 1981.

1975

Un precedentemente non epatite è Trovato

ricercatori americani e britannici hanno identificato un tipo di epatite che non ha test positivo per le proteine ​​che si trovano con HAV o HBV. Entrambe le squadre hanno concluso che un virus precedentemente non riconosciuti dell’epatite umana è la causa più probabile.

1989

Virus dell’epatite C è identificato

I Centers for Disease Control and Prevention e Chirone si sono riuniti per identificare il virus C (HCV) dell’epatite. Non c’è un vaccino per l’HCV in questo momento.

1991

Un nuovo farmaco per il trattamento HCV è approvato

La Food and Drug Administration (FDA) ha approvato l’interferone alfa-2b (Intron A), il primo dei interferone farmaci per il trattamento di HCV nel 1991. Gli interferoni sono proteine ​​che si trovano nel corpo umano. Sono stati dati il ​​loro nome perché interferiscono con il virus’ capacità di replicarsi.

1992

Test della fornitura di sangue Begins

Screening apporto di sangue negli Stati Uniti per l’HCV ha avuto inizio nel 1990. Ma nel 1992, un test più sensibile si sono resi disponibili. Oggi, il rischio da genotipi noti di HCV è praticamente inesistente.

1998

FDA approva combinazione di interferone e ribavirina

Il farmaco anti-virale ribavirina è usato per il trattamento di alcune infezioni virali. Se usato da solo, questo farmaco si è dimostrato inefficace nel trattamento di HCV. Quando utilizzato in combinazione con interferone e altri farmaci, è diventato un elemento importante della terapia anti-HCV. Questo farmaco è più efficace nel prevenire la recidiva HCV piuttosto che come un agente anti-virale.

2001

Interferone pegilato Aumenta l’efficacia di interferone

Peginterferone alfa-2b (PegIntron) è un mix di interferone e polietilene glicole. Questa combinazione aiuta il soggiorno di droga nel sangue più a lungo. La FDA ha approvato sia l’interferone pegilato e la combinazione di interferone pegilato e ribavirina.

2010

Rapid Antibody Test migliora il rilevamento di HCV

La rilevazione di HCV è stata trasformata quando la FDA ha approvato un test anticorpale rapida chiamato OraQuick. Questo test fornisce risultati in soli 20 minuti.

2013

Nuova azione diretta antivirali sono approvati

La FDA ha approvato questi nuovi farmaci per l’HCV nel 2013:

  • SOFOSBUVIR (Sovaldi) è un nuovo farmaco che può essere utilizzato nelle terapie senza l’aggiunta di interferone pegilato. Il costo di questo farmaco passo avanti è estremamente elevata. Questo lo colloca fuori dalla portata di molte persone in tutto il mondo. C’è un programma di compassione chiamato SupportPath, che può sovvenzionare parzialmente o completamente il farmaco di persone qualificate.
  • SOFOSBUVIR (Sovaldi) in combinazione con ribavirina prevede un trattamento simile efficace senza interferone pegilato.
  • Simeprevir (Olysio) è un farmaco nuovo efficace che viene utilizzato anche senza interferone pegilato. Offre molti degli stessi benefici come SOFOSBUVIR.

Questi farmaci variano in efficacia a seconda dei farmaci utilizzati e il genotipo di HCV. Per esempio, uno studio ha trovato che SOFOSBUVIR (Sovaldi) in combinazione con ribavirina guarito il 95 per cento delle persone con genotipo 2.

Oltre a tassi di guarigione superiori, tutti e tre i farmaci offrono una lunghezza molto più breve del trattamento e un minor numero di effetti collaterali. Sono disponibili in forma di pillola.

Il futuro del trattamento dell’HCV

Circa 2,7 milioniGli americani hanno l’infezione cronica da HCV. Tuttavia, il futuro non è mai stato più luminoso per le persone con il virus. I nuovi farmaci che vengono sviluppati e testati portare la promessa di una cura a portata di mano per molte persone affette da HCV.