Pubblicato in 7 September 2018

L'identificazione e il trattamento di crisi Nocturnal

Per alcune persone, il sonno è disturbato, non da sogni, ma da crisi epilettiche. Si può avere un sequestro con qualsiasi forma di epilessia durante il sonno. Ma con alcuni tipi di epilessia, convulsioni si verificano solo durante il sonno.

Le cellule nel vostro cervello comunicano ai muscoli, nervi e altre aree del cervello tramite segnali elettrici. A volte, questi segnali vanno in tilt, l’invio di troppi o troppo pochi messaggi. Quando ciò accade, il risultato è un sequestro. Se si dispone di due o più crisi epilettiche almeno 24 ore di distanza, e non sono stati causati da un’altra condizione medica, si può avere l’epilessia .

Ci sono diversi tipi di epilessia, e la condizione è comune. Circa 2,9 milioni di americanihanno l’epilessia. Si può ottenere in qualsiasi momento. Ma nuovi casi vengono diagnosticati più probabile nei bambini di età inferiore ai 10 anni e adulti di età superiore ai 55.

Come nel caso di epilessia, ci sono molti diversi tipi di crisi epilettiche. Ma cadono grosso modo in due categorie: crisi generalizzate e crisi parziali .

crisi epilettiche generalizzate

Un sequestro generalizzato succede quando si verifica l’attività elettrica anormale in tutte le aree della corteccia cerebrale. Questo è lo strato superiore del cervello associata con il movimento, il pensiero, il ragionamento e la memoria. Incluso in questa categoria sono:

  • Crisi tonico-cloniche. Precedentemente noto come grande male , convulsioni questi includono un irrigidimento del corpo, movimenti strappi, e di solito perdita di coscienza.
  • Crisi di assenza. Precedentemente noto come piccolo male , queste crisi sono caratterizzate da brevi periodi di guardare, occhi lampeggianti, e piccoli movimenti delle mani e braccia.

crisi parziali

crisi epilettiche parziali, chiamato anche focale o convulsioni localizzate, sono limitati a un emisfero del cervello. Quando si verificano, si può rimanere cosciente, ma non si conosce il sequestro sta accadendo. crisi epilettiche parziali possono influenzare il comportamento, la coscienza, e la reattività. Essi possono anche includere movimenti involontari.

Secondo un articolo del Journal of Neurology, Neurosurgery & Psychiatry , se più del 90 per cento delle crisi epilettiche si verificano mentre si sonno, probabilmente hai crisi epilettiche notturne. Il rapporto ha anche osservato che, secondo le stime 7,5-45 per cento delle persone che hanno l’epilessia hanno convulsioni per lo più durante il sonno.

Le persone con notturne soli crisi epilettiche possono sviluppare convulsioni durante la veglia. Uno studio del 2007 ha mostrato che circa un terzo delle persone con crisi epilettiche sonno solo può sviluppare convulsioni durante la veglia anche dopo essere stato libero da crisi per molti anni.

Si ritiene che i sequestri di sonno sono innescati da cambiamenti dell’attività elettrica nel cervello durante alcune fasi del sonno e la veglia. La maggior parte dei sequestri notturni si verificano in fase 1 e la fase 2 , che sono momenti di sonno più leggero. Crisi epilettiche notturne possono verificarsi anche al risveglio. Entrambe le crisi epilettiche focali e generalizzate possono verificarsi durante il sonno.

crisi epilettiche notturne sono associati con alcuni tipi di epilessia, tra cui:

  • epilessia mioclonica giovanile
  • crisi tonico-cloniche al risveglio
  • benigna rolandica, chiamato anche l’epilessia focale benigna dell’infanzia
  • stato epilettico elettrico del sonno
  • sindrome di Landau-Kleffner
  • crisi epilettiche frontali

Crisi epilettiche notturne disturbare il sonno. Esse colpiscono anche la concentrazione e le prestazioni al lavoro oa scuola. Crisi epilettiche notturne sono anche associati ad un aumentato rischio per sudep, che è una rara causa di morte nelle persone con epilessia. La mancanza di sonno è anche uno dei fattori scatenanti più comuni di convulsioni. Altri trigger includono lo stress e la febbre.

Sequestri e l’epilessia sono più frequenti nei neonati e nei bambini rispetto a qualsiasi altro gruppo di età . Tuttavia, i bambini che hanno l’epilessia spesso smettono di avere le convulsioni dal momento in cui raggiungono l’età adulta.

I genitori dei nuovi bambini a volte confondono una condizione chiamata benigna mioclono sonno neonatale con epilessia. I neonati che vivono mioclono hanno spasmi involontari che spesso si presenta come un sequestro.

Un elettroencefalogramma (EEG) non sarà probabilmente mostrano cambiamenti nel cervello che sono coerenti con l’epilessia. Inoltre, mioclono è raramente gravi. Ad esempio, il singhiozzo e strappi nel sonno sono forme di mioclono.

Può essere difficile da diagnosticare convulsioni notturne a causa di quando si verificano. convulsioni sonno può anche essere confuso con parasonnia, un termine generico per un gruppo di disturbi del sonno. Questi disturbi comprendono:

Per determinare quale forma di epilessia si può avere, il medico valuterà una serie di fattori, tra cui:

  • il tipo di crisi si deve
  • l’età in cui si cominciò ad avere crisi epilettiche
  • storia familiare di epilessia
  • altre condizioni mediche che possono avere

Per diagnosticare l’epilessia, il medico può utilizzare:

  • immagini di attività elettrica nel cervello registrate da un EEG
  • la struttura del cervello, come mostrato in una TAC o risonanza magnetica
  • un record della vostra attività di sequestro

Se si sospetta che il neonato o un bambino sta avendo convulsioni notturne, consultare il proprio medico. È possibile monitorare il vostro bambino:

  • utilizzando un baby monitor in modo da poter ascoltare e vedere se si verifica un sequestro
  • guardare per i segni al mattino, come la sonnolenza insolita, mal di testa, e segni di sbavando, vomito, o bagnare il letto
  • utilizzando un monitor sequestro, che ha caratteristiche come un movimento, rumore, e sensori di umidità

D:

Insieme con seguente piano di trattamento prescritto il medico, quali passi si può prendere in camera da letto per proteggersi durante la crisi notturne?

UN:

Se si dispone di crisi epilettiche notturne, prendere alcune precauzioni per proteggere se stessi. Rimuovere gli oggetti taglienti o pericolosi vicino al letto. Un letto basso con tappeti o pastiglie disposte intorno al letto può essere utile se si verifica un sequestro e cadere.

Cercate di non dormire sulla pancia e limitare il numero di cuscini nel tuo letto. Se possibile, avere un sonno qualcuno nella stessa stanza o nelle vicinanze di aiutarvi se si dispone di un sequestro. È inoltre possibile utilizzare un dispositivo di rilevamento sequestro che avvisa l’aiuto di qualcuno, se si verifica un sequestro.

William Morrison, MD risposte rappresentano le opinioni dei nostri esperti medici. Tutto il contenuto è strettamente informativo e non deve essere considerato consigli medici.

Parlate con il vostro medico se credete che voi o il vostro bambino sta vivendo convulsioni durante il sonno. Si possono ordinare i test che confermeranno se stai vivendo convulsioni.

Farmaco è il trattamento di prima linea per l’epilessia. Il medico vi aiuterà a trovare il trattamento che funziona meglio per voi o il vostro bambino. Con una corretta diagnosi e il trattamento, la maggior parte dei casi di epilessia può essere controllata con i farmaci.