Pubblicato in 23 May 2018

Esofagoscopia: Definizione, vs. Endoscopia, Usi e Altro

Un esofagoscopia comporta l’inserimento di una stretta dispositivo a tubo lungo, con una luce e una telecamera, noto come un endoscopio, nell’esofago.

L’ esofago è un tubo lungo, muscolare che aiuta a ottenere cibo e liquidi dalla bocca allo stomaco. L’utilizzo di un endoscopio, il medico esamina il suo esofago per anomalie o prende un campione di tessuto (biopsia) per testarlo per determinate condizioni. Il medico può anche utilizzare gli strumenti collegati al endoscopio per eseguire un trattamento o un intervento chirurgico.

Impariamo sui tipi di esofagoscopia, il motivo per cui è usato, e che cosa ci si può aspettare, prima, durante e dopo la procedura.

Endoscopia è il nome per ogni procedimento che comprende l’inserimento di un tubo con una luce e telecamera nel corpo per esaminare gli organi interni e cavità. Alcuni richiedono il vostro medico per fare piccoli tagli attraverso la pelle in modo che il tubo e gli eventuali strumenti chirurgici possono essere inseriti.

Esofagoscopia è un tipo di endoscopia che non richiede incisioni. L’endoscopio viene inserito attraverso il naso o la bocca nell’esofago. Questo permette al medico di vedere l’interno del vostro tratto gastrointestinale superiore (GI). Questo include il tuo esofago, stomaco, e l’inizio del piccolo intestino.

Un esofagoscopia può essere fatta con un esame fisico o di imaging ad ultrasuoni. Questo aiuta il medico a determinare la vostra salute generale o diagnosticare una condizione.

Ci sono diversi tipi di Esofagoscopia:

Un esofagoscopia rigido comporta l’inserimento di un tubo rigido inflessibile mano attraverso la bocca nell’esofago. Il tubo di solito comprende un oculare, una luce, e varie lenti per consentire al medico di vedere dentro la gola. Questo tipo può aiutare il medico a eseguire piccoli interventi chirurgici all’interno dell’esofago o diagnosticare alcune condizioni, come ad esempiocancro esofageo.

Un esofagoscopia flessibile comporta l’inserimento di un tubo sottile e flessibile nel vostro esofago. Cavi elettrici piccoli corrono attraverso il tubo endoscopio per illuminare nell’esofago attraverso un fascio di fibre nonché inviare le immagini in un monitor.

Un esofagoscopia transnasal comporta l’inserimento di un endoscopio attraverso le narici, nella vostra cavità nasale, e giù per la parte posteriore della gola nell’esofago. Questo è generalmente considerato il tipo meno invasivo. Può essere fatto in fretta e non si hanno di solito ad essere sotto anestesia.

Un esofagoscopia può essere fatto come parte di una visita di routine. Può anche essere fatto se si dispone di uno o più dei seguenti sintomi:

  • nausea
  • vomito
  • difficoltà a deglutire
  • costante sensazione di avere un groppo in gola (globus pharyngeus)
  • a lungo termine tosse che non andrà via
  • bruciore di stomaco a lungo termine che non è andato via con modifiche alla vostra dieta o prendendo antiacidi
  • acido dello stomaco salendo l’esofago in gola ( reflusso laryngopharyngeal )

Un esofagoscopia può essere utilizzato per:

  • capire che cosa sta causando la gola, stomaco, o sintomi intestinali anomali
  • prendere un campione di tessuto (biopsia) per la diagnosi di cancro o di altre condizioni, quali disfagia o malattia da reflusso gastroesofageo (GERD)
  • rimuovere qualsiasi grande raccolta di cibo (noto come un bolo) o un oggetto estraneo incastrato nell’esofago
  • vedere l’interno del tratto gastrointestinale superiore durante l’intervento chirurgico

Esso può essere utilizzato anche con altre procedure di imaging GI, quali:

  • gastroscopia per esaminare il vostro stomaco
  • Enteroscopia per esaminare il vostro intestino tenue
  • colonscopia per esaminare il vostro intestino crasso

Si può preparare un esofagoscopia nel modo seguente:

  • Non mangiare o bere per circa sei-otto ore prima del Esofagoscopia. Questo cancella il vostro stomaco in modo che il medico può vedere l’interno del tratto gastrointestinale superiore più facilmente. È ancora possibile bere liquidi chiari, come l’acqua, succo di frutta, caffè, o soda chiaro.
  • Smettere di prendere eventuali fluidificanti del sangue, come il warfarin (Coumadin) o aspirina. Questo diminuisce il rischio di sanguinamento nel caso in cui il medico ha bisogno di prendere un campione di tessuto o di eseguire un intervento chirurgico.
  • Assicuratevi che il vostro medico sa su eventuali altri farmaci che stai prendendo . Includere integratori alimentari o vitamine.
  • Avere un disco amico o un familiare o di camminare da e per la procedura. Questo farà sì che si ottiene a casa in sicurezza. Se stai facendo la procedura senza sedativi o anestesia, si può guidare a casa da soli.

procedure esofagoscopia possono variare in base al tipo.

La procedura può richiedere da circa mezz’ora a un massimo di tre ore. In molti casi, si tratta di una procedura ambulatoriale, in modo da poter tornare a casa il giorno stesso.

Per eseguire la procedura, il medico esegue le seguenti operazioni:

  1. Utilizza anestesia attraverso un (IV) tubo per via endovenosa per tenervi addormentato o si applica una sostanza, come la lidocaina, per intorpidire il naso o della gola in modo che l’endoscopio non si sente a disagio.
  2. Inserisce l’endoscopio lentamente e delicatamente attraverso la bocca o il naso in gola.
  3. Guarda attraverso un oculare o di uno schermo di proiezione di immagini dal endoscopio per visualizzare l’interno del vostro esofago. Il medico può anche iniettare una piccola quantità di aria per aprire l’esofago per facilitare la visualizzazione.
  4. Utilizza strumenti , quali pinze o un tubo di aspirazione vuoto, prendere un campione di tessuto, rimuovere una massa, o aspirare eventuali blocchi nell’esofago.
  5. Esegue le procedure necessarie per il trattamento di condizioni esofagea. Questo può includere:
  • iniezioni a ridursi vene allargate (o varici) o aiuto con deglutizione
  • trattamento con laser o calore per rimuovere il tessuto canceroso
  • legatura vene con fasce per tenerli da sanguinamento

Un esofagoscopia è considerato altamente sicuro con rischi solo lievi. La maggior parte delle complicazioni sono temporanei e guarire in fretta.

Possibili rischi includono:

  • mal di gola, malessere, o dolore
  • voce rauca
  • minore difficoltà a deglutire per alcuni giorni
  • irritazione, lesioni o strappo (perforazione) di tessuto dell’esofago
  • aria catturato sotto la pelle ( per via sottocutanea enfisema chirurgica )
  • emorragie interne (emorragia)
  • infezione
  • febbre

Alcune cose da tenere a mente dopo questa procedura:

  • È probabile che sente stanco o disagio dopo la procedura, soprattutto se è stata data l’anestesia. Gli effetti dell’anestesia solito indossare dopo una giornata.
  • Avrete bisogno di rimanere in ospedale per 30 minuti fino a un paio d’ore in modo che il medico può tenere d’occhio il vostro stato e i segni vitali, come ad esempio la frequenza cardiaca e la respirazione, finché non si sentono che si è pronti a andare a casa. A questo punto, assicurarsi che qualcuno può guidare voi o vi accompagnerà a casa.
  • E ‘normale sentire un po’ di sonnolenza, crampi addominali o gonfiore e mal di gola o dolore per un paio di ore o giorni dopo.
  • Il dolore e il disagio dalla procedura dovrebbero gradualmente migliorare. Se non lo fanno, consultare il medico per assicurarsi che non si verificano complicazioni.

Rivolgersi al medico di emergenza se si dispone di uno dei seguenti sintomi:

  • dolore o disagio peggiorando nel tempo
  • vomito o sangue pooping
  • respirazione difficoltosa
  • dolore al petto
  • febbre

Un esofagoscopia è una procedura molto sicura. Le prospettive dipende da ciò che il medico sta indagando o trattare durante la procedura. È possibile ricevere i risultati subito, oppure si potrebbe essere necessario attendere un paio di giorni per i campioni di tessuto da sottoporre a test da un laboratorio. Chiedi al tuo medico quando i risultati saranno disponibili.

Tag: digestivo, Salute,