Pubblicato in 26 April 2016

Oggetto estraneo nell'occhio: cause, sintomi, e la prevenzione

Un corpo estraneo nell’occhio è qualcosa che entra nell’occhio dall’esterno del corpo. Può essere qualsiasi cosa che non naturalmente ci appartengono, da una particella di polvere ad un frammento di metallo. Quando un corpo estraneo entra nell’occhio, è molto probabile che influenzerà la cornea o della congiuntiva.

La cornea è una cupola trasparente che copre la superficie anteriore dell’occhio. Essa serve come rivestimento protettivo per la parte anteriore dell’occhio. La luce entra nell’occhio attraverso la cornea. Aiuta anche focalizzare la luce sulla retina nella parte posteriore dell’occhio.

La congiuntiva è la sottile membrana mucosa che ricopre la sclera, o il bianco dell’occhio. La congiuntiva corre al bordo della cornea. Esso copre anche l’area umida sotto le palpebre.

Un oggetto estraneo che atterra sulla parte anteriore dell’occhio non può perdersi dietro il bulbo oculare, ma possono causare graffi sulla cornea. Queste lesioni di solito sono minori. Tuttavia, alcuni tipi di oggetti estranei possono causare infezioni o danneggiare la vostra visione.

Se si dispone di un oggetto estraneo in un occhio, probabilmente avvertire i sintomi immediati. Si può verificare:

Casi in cui un corpo estraneo penetra nell’occhio sono rari. In genere gli oggetti che entrano l’occhio sono il risultato di un intenso, impatto ad alta velocità come un’esplosione. I corpi estranei che penetrano l’occhio sono chiamati oggetti intraoculari. Ulteriori sintomi di un oggetto intraoculare comprendono perdite di liquido o di sangue dall’occhio.

Molti oggetti estranei entrano nella congiuntiva degli occhi a causa di contrattempi che si verificano durante le attività quotidiane. I tipi più comuni di corpi estranei negli occhi sono i seguenti:

  • ciglia
  • muco secco
  • segatura
  • sporco
  • sabbia
  • cosmetici
  • lenti a contatto
  • particelle metalliche
  • schegge di vetro

Sporcizia e sabbia frammenti tipicamente entrano nell’occhio causa del vento o detriti. materiali taglienti come il metallo o di vetro possono ottenere nell’occhio a seguito di esplosioni o incidenti con strumenti come martelli, trapani, o tosaerba. I corpi estranei che entrano l’occhio ad un alto tasso di velocità rappresentano il più alto rischio di lesioni.

Se si dispone di un oggetto estraneo in un occhio, la diagnosi e il trattamento immediato aiuta a prevenire l’infezione e la potenziale perdita della vista. Questo è particolarmente importante nei casi estremi o intraoculari.

La rimozione di un corpo estraneo da soli potrebbe causare gravi danni agli occhi. Ottenere un trattamento di emergenza immediato se il corpo estraneo:

  • ha asperità o spigoli vivi
  • è grande abbastanza per interferire con la chiusura l’occhio
  • contiene sostanze chimiche
  • è stato spinto in un occhio ad un alto tasso di velocità
  • è incorporato negli occhi
  • sta causando sanguinamento nell’occhio

Se si dispone di un corpo estraneo inserito in un occhio, o stai aiutando qualcuno con questo problema, è importante per ottenere subito il medico. Per evitare ulteriori lesioni agli occhi:

  • Limitare il movimento degli occhi.
  • Bendare l’occhio con un panno pulito o una garza .
  • Se l’oggetto è troppo grande per consentire una benda, coprire l’occhio con un bicchiere di carta.
  • Coprire l’occhio illeso. Questo aiuterà a prevenire il movimento degli occhi nell’occhio colpito.

Si dovrebbe anche cercare un trattamento di emergenza se le seguenti sintomi sono presenti dopo qualsiasi tipo di oggetto viene rimosso:

  • Hai ancora la sensazione di avere qualcosa nel tuo occhio.
  • Hai visione anormale , lacrimazione, o lampeggiante.
  • La cornea ha una macchia nuvoloso su di esso.
  • La condizione generale del vostro occhio peggiora.

Se si sospetta di avere un corpo estraneo in un occhio, è importante per ottenere il trattamento tempestivamente per evitare l’infezione e la possibilità di visione danneggiata. Prendere le seguenti precauzioni:

  • Non strofinare o mettere sotto pressione l’occhio.
  • Non utilizzare utensili o attrezzi, quali pinzette o tamponi di cotone, sulla superficie dell’occhio.
  • Non rimuovere le lenti a contatto a meno che non ci sia improvviso gonfiore o si è subito un danno chimico.

Se si sospetta di avere un corpo estraneo in un occhio, o stai aiutando qualcuno che ha uno, seguire i seguenti passi prima di iniziare qualsiasi assistenza domiciliare:

  • Lavati le mani.
  • Guardate l’occhio interessato in una zona con luce brillante.
  • Per esaminare l’occhio e trovare l’oggetto, guardare in alto mentre si tira la palpebra inferiore verso il basso. Seguire questo guardando verso il basso mentre lanciando l’interno della palpebra superiore.

La tecnica più sicura per la rimozione di un corpo estraneo dal tuo occhio sarà diverso a seconda del tipo di oggetto che si sta cercando di rimuovere e dove è situato negli occhi.

La posizione più comune per un oggetto estraneo è sotto la palpebra superiore. Per rimuovere un corpo estraneo in questa posizione:

  • Immergere il lato del viso con l’occhio interessato in un contenitore piatto di acqua. Mentre l’occhio è sotto l’acqua, aprire e chiudere l’occhio più volte per lavare via l’oggetto.
  • Gli stessi risultati possono essere eseguite utilizzando un oculare acquistato da una farmacia.
  • Se l’oggetto è bloccato, estrarre il coperchio superiore e si estendono sopra il coperchio inferiore per allentare l’oggetto.

Negozio per paraocchi.

Per il trattamento di un corpo estraneo che si trova sotto la palpebra inferiore:

  • Estrarre la palpebra inferiore o abbassare la pelle sotto la palpebra per vedere sotto di esso.
  • Se l’oggetto è visibile, provare a toccare con un tampone di cotone inumidito.
  • Per un oggetto persistente, provare a lavare fuori da acqua che scorre sulla palpebra, come si tiene aperta.
  • Si può anche provare a utilizzare un oculare per scovare l’oggetto.

Se ci sono tanti piccoli frammenti di una sostanza, come i granelli di sabbia negli occhi, si dovrà scovare le particelle invece di rimuovere singolarmente. Per fare questo:

  • Usare un panno umido per rimuovere eventuali particelle dalla zona circostante l’occhio.
  • Immergere il lato del viso con l’occhio interessato in un contenitore piatto di acqua. Mentre l’occhio è sotto l’acqua, aprire e chiudere l’occhio più volte per irrigare le particelle.
  • Per i bambini più piccoli, versare un bicchiere di acqua tiepida nell’occhio, invece di immergendolo. Tenere il bambino a faccia in su. Mantenere la palpebra aperta mentre si versa acqua in un occhio per scovare le particelle. Questa tecnica funziona meglio se una persona versa l’acqua, mentre un altro tiene le palpebre del bambino aperta.

Rivolgersi al proprio medico se il corpo estraneo in un occhio ha le condizioni che giustificano un trattamento di emergenza o se:

  • Non hai riuscire a rimuovere il corpo estraneo in casa.
  • La vostra visione rimane offuscata o in altro modo anormale dopo la rimozione del corpo estraneo.
  • I sintomi iniziali della lacrimazione, lampeggiante, o gonfiore persistono e non migliorano.
  • La condizione del vostro occhio peggiora, nonostante la rimozione del corpo estraneo.

Se si ottiene un trattamento dal vostro medico, è possibile sottoporsi ad un esame che comprende le seguenti fasi:

  • Una goccia di anestetico verrà utilizzato per intorpidire la superficie dell’occhio.
  • Fluoresceina , che si illumina sotto luce speciale, verrà applicata all’occhio tramite un collirio. Il colorante rivela oggetti superficie e abrasioni.
  • Il medico userà una lente d’ingrandimento per individuare e rimuovere eventuali corpi estranei.
  • Gli oggetti possono essere rimosse con un batuffolo di cotone umido o risciacquate con acqua.
  • Se le tecniche iniziali sono riuscito a rimuovere l’oggetto, il medico può utilizzare aghi o altri strumenti.
  • Se il corpo estraneo ha causato abrasioni corneali, il medico può dare una pomata antibiotica per prevenire l’infezione.
  • Per abrasioni corneali più grandi, colliri contenenti Cyclopentolate o omatropina può essere somministrato per mantenere la pupilla dilatata. spasmi muscolari dolorosi potrebbero verificarsi se la pupilla si restringe prima che le guarisce cornea.
  • Ti verrà dato il paracetamolo per trattare il dolore da abrasioni corneali più grandi.
  • Una TAC o un altro studio di imaging può essere richiesto per ulteriori indagini di un oggetto intraoculare.
  • Si può fare riferimento ad un medico specializzato nella cura degli occhi, conosciuto come un oculista, per un’ulteriore valutazione o trattamento.

Se siete riusciti a rimuovere un corpo estraneo dal tuo occhio, l’occhio dovrebbe iniziare a guardare e sentire meglio in circa una o due ore. Durante questo tempo, una significativa dolore, arrossamento, lacrimazione o dovrebbe diminuire. Una sensazione irritanti o minore disagio possono rimanere per un giorno o due.

Le cellule superficie dell’occhio vengono ripristinati rapidamente. abrasioni corneali causate da un oggetto estraneo di solito guariscono in uno a tre giorni e senza infezione. Tuttavia, le infezioni sono più probabile se l’oggetto estraneo era particelle di sporco, un ramo, o qualsiasi altro oggetto contenente terreno. Chiamate il vostro medico se i sintomi non migliorano.

Corpi estranei intraoculari possono provocare endoftalmite . Si tratta di un’infezione della parte interna dell’occhio. Se un intraoculari danni oggetto estera cornea o cristallino dell’occhio, la vostra visione potrebbe essere danneggiato o perso.

I corpi estranei che possono atterrare nel tuo occhio accidentalmente durante le attività quotidiane possono essere difficili da anticipare o evitare.

Alcune attività di lavoro o di piacere sono più propensi a emettere gli oggetti presenti nell’aria che potrebbe atterrare in un occhio. È possibile evitare di ottenere un oggetto estraneo in un occhio indossando occhiali occhiali o di sicurezza di protezione quando si sta facendo attività che potrebbero coinvolgere gli oggetti presenti nell’aria.

Per evitare di ottenere un corpo estraneo in un occhio, indossare sempre occhiali di protezione quando:

  • lavoro con seghe, martelli, smerigliatrici, o utensili elettrici
  • lavora con sostanze chimiche pericolose o tossiche
  • utilizzando un tosaerba

Tag: Salute,