Pubblicato in 21 August 2017

Viso Cecità (Prosopagnosia): Test, sintomi e cause

la cecità volto, o prosopagnosia, è una malattia del cervello. E ‘caratterizzato dalla incapacità di riconoscere o differenziare le facce.

Le persone con cecità faccia può lottare per notare differenze nei volti di sconosciuti. Altri possono anche avere difficoltà a riconoscere i volti familiari. Suole stime, interessa circa il 2 per cento della popolazione generale.

Il sintomo più comune di cecità volto è l’incapacità di riconoscere o discriminare tra le facce. Questo può rendere i rapporti che formano più difficili, sia in un ambiente personale e professionale. Può essere estremamente difficile per le persone con cecità faccia di identificare un individuo che si presenta in una cornice o un contesto diverso da quello a cui sono abituati.

Le persone con prosopagnosia minore può solo lottare per differenziare o identificare volti di sconosciuti o persone che non conoscono bene. Quelli con moderata a grave cecità faccia può lottare per riconoscere i volti delle persone che vedono regolarmente, compresi i familiari e gli amici intimi. In volti molto gravi, le persone con cecità volto non possono riconoscere il proprio volto. Ciò può causare ansia sociale o la depressione .

Se si dispone di prosopagnosia, che non si dimentica alcuni volti ogni tanto; sarà un problema costante e ricorrente che non va via.

Se il bambino ha la cecità volto, essi possono:

  • attendere per voi a onda prima di venire su quando li stai raccogliendo da scuola o un evento
  • estranei approccio pensando che tu sei, o qualcuno che sa, quando si suppone di andare a una persona specifica
  • Non riconosce i familiari, come vicini di casa, parenti stretti o amici di famiglia, soprattutto quando li vedono fuori dal contesto
  • diventata appiccicosa o ritirata in luoghi pubblici
  • hanno difficoltà a seguito appezzamenti di personaggi in film o spettacoli televisivi
  • hanno difficoltà a fare gli amici
  • sembrano ritirato a scuola, ma fiducioso in casa

Molti di questi sintomi possono essere attribuiti ad altre cose, tra cui la timidezza. Parlate con il pediatra del vostro bambino se siete preoccupati.

Prosopagnosia è pensato per essere causato da anomalie, deterioramento, o danni di una piega nel cervello chiamata il giusto giro fusiforme. Questa zona del cervello gioca un ruolo importante nel coordinare i sistemi neurali che colpiscono la memoria del viso e la percezione.

Prosopagnosia può essere causato da ictus, lesione al cervello, o alcune malattie neurodegenerative.

In alcuni casi, le persone nascono con la cecità viso come una malattia congenita. In questi casi, sembra che ci sia un collegamento genetico, come viene eseguito in famiglie.

La cecità volto non è sempre un sintomo normale di autismo , ma sembra essere più comune nei pazienti con autismo che nella popolazione generale. E ‘teorizzato che faccia la cecità può essere parte di ciò che a volte ostacola lo sviluppo sociale delle persone con autismo.

E ‘importante notare che la cecità volto non è causata da disturbi della vista, difficoltà di apprendimento, o la perdita di memoria. E ‘un problema specifico con riconoscimento dei volti in contrapposizione ad un problema di memoria di non riuscire a ricordare la persona.

Se hai problemi riconoscere i volti, il tuo medico di base farà riferimento a un neurologo.

Il neurologo può avere si prende una valutazione che valuta la vostra capacità di riconoscere i tratti del viso. La valutazione può valutare la capacità di:

  • riconoscere i volti non avete mai visto, o facce della tua famiglia
  • notare differenze o analogie di caratteristiche facciali in gruppi di facce mostrate a voi
  • individuare spunti emotivi da una serie di facce
  • valutare le informazioni come l’età o il genere da una serie di facce

Il Test Benton Riconoscimento facciale (BFRT) e Warrington riconoscimento Memory of Faces (RMF) sono due esami che i medici possono utilizzare per valutare il potenziale della cecità volto. I punteggi si ottiene su questi test, tuttavia, potrebbero non essere del tutto affidabile per diagnosticare la cecità del viso a titolo definitivo.Uno studio ha trovatoche i punteggi irregolari non erano in realtà in linea con la cecità volto. il parere di un medico è molto più prezioso.

Ci sono anche un sacco di prove che sostengono di essere in grado di diagnosticare la cecità volto on-line. Molti di questi non sono accurate o validi, e è meglio consultare il vostro medico se siete preoccupati.

Non esiste una cura per la cecità volto. Il trattamento si concentra su come aiutare le persone con la condizione di trovare meccanismi di coping per meglio identificare gli individui.

Si potrebbe, per esempio, imparare a concentrarsi su altri indizi visivi o verbali per identificare una persona. Ciò potrebbe includere prendendo atto dei loro capelli ricci biondi, la loro altezza più breve rispetto alla media, o la loro voce. Si può inoltre notare certi manierismi, come quanto velocemente camminano.

Molti ricercatori stanno lavorando sulla comprensione cause specifiche della condizione e sono alla ricerca di un trattamento.

la cecità volto può influire sulla capacità di una persona di stabilire relazioni personali e professionali. Questo può portare ad ansia sociale o la depressione. Imparare a identificare le persone in modi che non si basano sul fatto di poter riconoscere il loro volto a titolo definitivo può aiutare.

Se si verificano ansia sociale o la depressione a causa di cecità volto, consultare un terapeuta. Essi possono aiutare a sviluppare altre tecniche per:

  • meglio connettersi con le persone
  • costruire relazioni interpersonali più forti
  • gestire i sintomi di ansia o depressione sociali

L’ Istituto Nazionale di disturbi neurologici e Stroke e Università di Bournemouth sono alla ricerca prosopagnosia. Essi hanno anche le risorse e le informazioni disponibili per le persone con la condizione.