Pubblicato in 12 April 2018

Paura del sesso (Genophobia) e l'intimità sessuale: cause e trattamento

La paura del sesso o di intimità sessuale è anche chiamata “genophobia” o “erotophobia.” Questo è più di una semplice antipatia o avversione. E ‘una condizione che può causare intensa paura o di panico quando l’intimità sessuale è tentato. Per alcune persone, nemmeno pensarci può causare questi sentimenti.

Ci sono altre fobie legate alla genophobia che potrebbero verificarsi al tempo stesso:

  • nosophobia: la paura di ottenere una malattia o un virus
  • gymnophobia: la paura della nudità (vedere gli altri nudi, essere visto nudo, o entrambi)
  • eterofobia: la paura del sesso opposto
  • coitophobia: la paura del rapporto sessuale
  • afefobia : la paura di essere toccati così come gli altri che toccano
  • tocophobia: paura della gravidanza o del parto

Una persona potrebbe anche avere la paura generale o l’ansia di essere emotivamente vicino con un’altra persona. Questo può tradursi in un timore di intimità sessuale.

Fobie implicano una reazione più marcata che semplicemente non gradire o avere paura di qualcosa. Per definizione, le fobie coinvolgono intensa paura o ansia. Essi causano reazioni fisiche e psicologiche che di solito interferiscono con il normale funzionamento.

Questa reazione di paura è innescato da l’evento o situazione che una persona teme.

Le reazioni fobiche tipici includono:

  • un’immediata sensazione di paura, ansia e panico quando esposto alla fonte della fobia o anche pensieri della sorgente (in questo caso, un incontro sessuale)
  • una comprensione che la paura è atipica ed estrema ma, allo stesso tempo, l’incapacità di minimizzare lo
  • un peggioramento dei sintomi, se il grilletto non viene rimosso
  • evitare la situazione che provoca la reazione di paura
  • nausea, vertigini, difficoltà respiratorie, palpitazioni cardiache, o sudorazione quando esposto al trigger

Non è sempre chiaro ciò che provoca le fobie, anche fobie specifiche. Se c’è una causa specifica, il trattamento che la causa prima è importante. Varie cause di genophobia possono includere problemi fisici o emotivi:

  • Vaginismo. Vaginismo è quando i muscoli della vagina stringere fino involontariamente quando la penetrazione vaginale è tentato. Questo può rendere il rapporto sessuale doloroso o addirittura impossibile. Può anche interferire con l’inserimento di un tampone. Tale dolore severo e costante può portare alla paura di intimità sessuale.
  • La disfunzione erettile. La disfunzione erettile (DE) è la difficoltà di ottenere e mantenere un’erezione. Anche se è curabile, potrebbe portare a sentimenti di imbarazzo, vergogna, o stress. Qualcuno con ED potrebbe non voler condividere questo con un’altra persona. A seconda di come intenso le sensazioni sono, questo potrebbe causare una persona a diventare paura di intimità sessuale.
  • Passato l’abuso sessuale o PTSD. Gli abusi sui minori o abusi sessuali possono causare disturbi da stress post-traumatico (PTSD) e influenzano il modo di visualizzare l’intimità o il sesso. Esso può anche influenzare la funzionalità sessuale. Anche se non ogni sopravvissuto di abuso sviluppa PTSD o di una paura del sesso o di intimità, queste cose potrebbero essere una parte di paura del sesso alcuni individui.
  • Paura di prestazioni sessuali. Alcune persone sono nervoso per se sono “buoni” a letto. Ciò può causare intenso disagio psicologico, portandoli a evitare l’intimità sessuale del tutto per paura del ridicolo o di scarso rendimento.
  • Peccato corpo o dismorfismo. Vergogna del proprio corpo, oltre ad essere eccessivamente consapevole circa il corpo, può avere un impatto negativo la soddisfazione sessuale e causare ansia. Alcuni individui con grave peccato corpo o dismorfismo (vedere il corpo come imperfetto, anche se, ad altre persone, sembra normale) possono evitare o temere l’intimità sessuale del tutto a causa della mancanza di piacere e di vergogna intenso che li porta.
  • Una storia di stupro. Lo stupro o aggressione sessuale può causare PTSD e vari tipi di disfunzioni sessuali, comprese le associazioni negative con il sesso. Questo potrebbe indurre qualcuno a sviluppare la paura di intimità sessuale.

Se c’è una componente fisico presente, come vaginismo , questo può essere trattato di conseguenza. Dolore durante i rapporti è comune. Se non trattata, potrebbe portare ad una paura o evitare rapporti sessuali.

Se una causa fisica è identificata, trattamento dipende dal problema specifico, e quindi qualsiasi componente emotiva di accompagnamento può essere indirizzato.

La terapia per le fobie in genere include la psicoterapia. Vari tipi di psicoterapia hanno dimostrato di essere utile per le fobie, tra cui la terapia cognitivo-comportamentale (CBT) e la terapia di esposizione.

CBT significa lavorare sullo sviluppo di modi alternativi di pensare alla fobia o situazione, mentre anche l’apprendimento delle tecniche per affrontare le reazioni fisiche al grilletto. Esso può essere accoppiato con l’esposizione alla situazione temuta (in un “compito a casa”, per esempio).

Un terapista del sesso può anche essere utile per affrontare genophobia. Il tipo di terapia in sedute individuali dipende in gran parte le cause della fobia e la situazione specifica.

La differenza tra una paura mite e una fobia è che una fobia ha un impatto negativo sulla vostra vita, che colpisce in modo significativo. La paura del sesso può interferire con lo sviluppo di relazioni sentimentali. Si può anche contribuire a sentimenti di isolamento e la depressione. Le fobie sono trattabili con la terapia e / o farmaci, a seconda della situazione.

Un medico può fare un esame per vedere se c’è una componente fisica per la paura del sesso, e se è così, contribuire a trattare questo. Se non v’è nessun aspetto fisico sottostante, il medico può fornire indicazioni di risorse e rinvii a terapeuti che si specializzano in fobie.

Questa condizione è curabile. Non è qualcosa che si deve affrontare da solo.