Pubblicato in 28 March 2018

Fibrosi polmonare idiopatica: Lettera Expert

Una diagnosi di fibrosi polmonare idiopatica (IPF) può essere schiacciante. Mentre tutti esperienze IPF in modo diverso, la mia speranza è che questa lettera vi aiuterà a capire meglio IPF e si prepara per il prossimo colloquio con il medico.

Anche se non c’è una cura corrente per IPF, i sintomi sono curabili. Ecco alcuni suggerimenti per migliorare la qualità della vita a seguito di una diagnosi di IPF.

Non fumare ed evitare gli allergeni

Il primo passo per la gestione IPF è quello di smettere di fumare. Evitare il fumo di respirare la polvere o, quando possibile, in quanto possono irritare i polmoni. Questo include l’essere in giro altre persone che fumano. Anche la cottura su una griglia (gas, legna, o carbone) può scatenare un attacco di tosse.

Inoltre, prendere eventuali allergie ambientali che avete in considerazione. Se sei allergico al gatto coperta del tuo prossimo, cercare invitandoli a casa tua, piuttosto che visitare il loro. Pensate al vostro ambiente e il modo per diminuire la respirazione in inquinamento, polvere, allergeni, o fumo.

prevenire le infezioni

Pratica prevenzione sanitaria. Le infezioni come l’influenza e la polmonite può essere più grave se si dispone di IPF. Essere sicuri di ottenere il vaccino antinfluenzale ogni anno e ricevere il vaccino contro la polmonite, una volta. Parlate con il vostro medico di vaccini che potrebbero trarre beneficio voi.

Si dovrebbe anche cercare di evitare la folla durante la stagione influenzale. Prendere le dovute precauzioni, come indossare una maschera o di dire agli altri, “Vorrei abbracciarti o scuotere la mano, ma con il virus dell’influenza andando in giro, io davvero non dovrebbe prendere una possibilità!” Può sembrare sciocco, ma la gente capirà.

Se si ammalano, ottenere il trattamento subito. Ogni malattia che colpisce i polmoni può peggiorare i sintomi IPF. Se necessario, il medico prescriverà steroidi per diminuire l’infiammazione o antibiotici per curare l’infezione.

Mangiare e bere

A volte, semplicemente ingestione di cibi o acqua può scatenare un giro di tosse. Se vi trovate a tossire durante il pasto, rallentare e prendere piccoli morsi mentre si mangia. Potrebbe anche essere necessario prendere respiri lenti e poco profondi tra un boccone e per contribuire a calmare i polmoni già irritati. Avere un piccolo sorso d’acqua tra un boccone. Essere consapevoli di mangiare in generale e trovare ciò che funziona per voi.

reflusso acido dallo stomaco può esacerbare i sintomi della IPF. Se piccole quantità di acido venire vostro esofago, si può ottenere nei polmoni e causare infiammazione. Il medico può trattare qualsiasi reflusso gastroesofageo con antiacidi o acidi bloccanti per aiutare a prevenire questo.

Seduto dritto per almeno 30 minuti dopo i pasti può anche aiutare a prevenire il reflusso acido. Inoltre, in considerazione evitando calde, cibi piccanti.

Sonno: a pisolino o no pisolino?

IPF e alcuni dei suoi trattamenti possono farti sentire stanco. Se un pisolino di potere ti fa sentire meglio, andare per esso. Ma se interferisce con il normale ciclo del sonno, potrebbe non essere il miglior piano. Se ti senti alla deriva al largo quando non si vuole, alzarsi e fare qualcosa per farsi muoversi un po ‘, come ad esempio fare una breve passeggiata o addirittura lavare alcuni piatti. Di solito, la sensazione passerà.

Apnea del sonno, apnea ostruttiva del sonno particolare, può anche aumentare problemi respiratori legati alla IPF. La capacità dei polmoni per ottenere ossigeno nel vostro corpo è già compromessa. Questo diventa solo peggio se si hanno problemi di respirazione quando si cerca di dormire.

Parlate con il vostro medico di apnea del sonno, se si dispone di eccessiva sonnolenza diurna, russare forte, o notare brevi periodi di tempo in cui si smette di respirare durante il sonno. Identificare alcuni di questi sintomi può richiedere chiedendo un partner sonno di dirvi se li notano.

Le piccole cose

Le cose più semplici possono spesso innescare un accesso di tosse. Il vento che soffia duro può essere sufficiente per impostare voi fuori. Se trovate questo vale per voi, provate avvolgendo una sciarpa intorno alla bocca e il naso durante tempo freddo e ventoso.

Anche movimenti improvvisi, come ribaltamento a letto, può scatenare un giro di tosse. Prendete il vostro tempo e muoversi lentamente per ridurre al minimo l’irritazione delle vostre vie respiratorie.

Sappiamo tutti che ridere è una buona medicina, ma può lancerà in un incantesimo lungo tosse. Pratica un largo sorriso, piuttosto che prendere un grande respiro e ridere ad alta voce.

Considerare riabilitazione polmonare

Le persone con IPF spesso sperimentano respiro corto, stanchezza e affaticamento muscolare. Queste cose tendono a togliere la gioia, o la qualità, della vita.

la riabilitazione polmonare può aiutare a imparare la gestione dei sintomi e gli esercizi per facilitare la respirazione. Un team di medici svilupperà un piano per voi. Questi programmi hanno dimostrato di migliorare la qualità complessiva della vita per le persone che vivono con l’IPF. Se il medico non ha portato in su, chiedere loro su di esso.

prospettiva

Mentre una diagnosi di IPF può essere scoraggiante, è importante mantenere un atteggiamento positivo e approccio proattivo per controllare i sintomi.

Essere consapevoli circa i vostri sintomi, eventuali effetti collaterali del farmaco, e la qualità della vita. Ricordate, questo è il tuo corpo e la tua vita, e tu sei un partecipante attivo nel processo decisionale. Comunicazione aperta e onesta con il vostro team medico vi aiuterà a trovare il miglior piano per voi.


Dr. Deborah Weatherspoon è un’infermiera avanzata pratica. Si è laureata con un dottorato di ricerca presso l’University of Tennessee a Knoxville. Attualmente è educatore di professione d’infermiera dell’università ed è autore di molteplici pubblicazioni. Ha anche presentato a livello nazionale e internazionale su questioni mediche e di leadership. Le piace camminare, leggere, viaggiare in posti nuovi, e passare il tempo con la sua famiglia.