Pubblicato in 28 March 2018

Monitoraggio IPF con Sintomo ufficiale

I sintomi della fibrosi polmonare idiopatica (IPF) non toccano solo i polmoni, ma anche altre parti del corpo. Tali sintomi possono variare in gravità tra individui con IFP. A volte si può anche verificare un episodio acuto, in cui i sintomi peggiorano e durano per giorni o settimane in fretta.

Alla ricerca di modelli nei vostri sintomi possono aiutare il medico a identificare migliori trattamenti per la vostra condizione. In più, questo vi permetterà di gestire il vostro IPF meglio.

Mancanza di respiro e la sua progressione

Mancanza di respiro (noto anche come dispnea) è spesso il sintomo primo riferito IPF, secondo il National Heart, Lung, and Blood Institute. In un primo momento, si potrebbe notare che ciò accada solo occasionalmente, in particolare durante i periodi di sforzo, come ad esempio quando si esercita. Ma, come progredisce la vostra IPF, è probabile sperimentare mancanza di respiro più frequentemente durante il giorno - anche quando si è recante o di riposo.

Tenere traccia della gravità e la progressione della vostra mancanza di respiro è un importante indicatore della quantità di polmone cicatrici vostro IPF sta causando. Si può anche dare il vostro intuito medico circa la vostra salute respiratoria complessiva.

Durante l’inseguimento i sintomi della sua mancanza di respiro, essere sicuri di indicare quando i sintomi iniziano e quando finiscono. Inoltre, prendere nota del livello di attività e che cosa stavate facendo mentre vivendo questi sintomi.

Identificazione di altri sintomi comuni di IPF

Mentre la mancanza di respiro è il più comune sintomo IPF, si può inoltre verificare altri sintomi, tra cui:

  • tosse secca
  • graduale perdita di peso da perdita di appetito
  • dolore nei muscoli e articolazioni
  • dita e dei piedi clubbed
  • estrema stanchezza

Proprio come con la mancanza di respiro, ti consigliamo di prendere nota del contesto circostante le vostre esperienze con questi altri sintomi IPF. Pista quando e dove si verificano questi sintomi, e quello che stavi facendo quando hanno cominciato.

Monitoraggio è che abilita

Monitorare i tuoi sintomi mette anche voi in controllo della vostra gestione IPF. Questo può essere molto abilita, soprattutto quando si è di fronte a una malattia che non ha alcuna singola causa identificabile e, purtroppo, nessuna cura.

Quando si va a appuntamento il vostro prossimo del medico, essere sicuri di prendere il vostro giornale sintomo con voi e prendere più note, se necessario. In questo modo vi aiuterà a sentirsi sicuri, mentre lo scambio di informazioni con il medico.

I sintomi possono cambiare il piano di trattamento

Sintomi lievi possono essere controllati con i farmaci che riducono l’infiammazione e le fiammate. Potrebbe anche essere necessario ossigeno terapia per contribuire a migliorare la mancanza di respiro durante le attività quotidiane.

Se notate i sintomi a peggiorare, il medico può essere necessario modificare il piano di trattamento. Questo potrebbe includere la terapia di ossigeno durante i periodi di riposo per migliorare la funzione dei polmoni. Il medico può anche suggerire riabilitazione polmonare.

Se si verifica un naso chiuso o febbre, consultare immediatamente il medico. Con IPF, anche le malattie più apparentemente innocui possono causare problemi con i polmoni. Questo include il comune raffreddore e l’influenza stagionale. Il medico probabilmente raccomandare che si prende cura in più a stare lontano dagli altri che sono malati. Sarà inoltre necessario un colpo annuale di flu.

I casi più gravi di IPF possono richiedere un trapianto di polmone. Anche se questo non curerà pienamente la sua condizione, può aiutare a risolvere i sintomi e prolungare la prognosi.

Monitoraggio può aiutare a scongiurare complicazioni

Dal momento che non c’è attualmente alcuna cura per IPF, uno dei principali obiettivi del trattamento è quello di prevenire le complicanze. Questi includono:

  • insufficienza respiratoria
  • polmonite
  • ipertensione polmonare
  • cancro ai polmoni
  • embolia polmonare
  • insufficienza cardiaca

Queste complicazioni sono gravi, e molti possono essere pericolose per la vita. Per evitare che, è necessario innanzitutto rimanere in cima ai vostri sintomi e la base contatto con il medico se si pensa la sua condizione sta peggiorando. Il medico sarà in grado di attuare strategie di emergenza per fermare ulteriori cicatrici dei polmoni e la conseguente carenza di ossigeno.

Come monitorare i sintomi

Mentre si può capire l’importanza di monitorare i tuoi sintomi IPF, forse vi starete chiedendo il modo migliore per andare a fare questo.

Se preferite i registri scritti a mano, allora è probabile avere più successo rintracciare la propria IPF in un giornale tradizionale. Digitando le note può anche aiutare a condizione che siete in grado di mantenere le informazioni a portata di mano.

Se preferite i sintomi che accedono smartphone, si consideri un semplice monitoraggio delle app, come MyTherapy .

l’asporto

Il monitoraggio sintomi IPF può contribuire a fornire intuizioni la sua condizione sia per voi e il vostro medico. Il caso di ognuno è unico, quindi non c’è one-size-fits-all piano di risultato o di trattamento per questa condizione. Un’altra ragione per cui monitorare i tuoi sintomi è di importanza fondamentale perché è l’IPF ha alcuna causa identificabile rispetto ad altri tipi di fibrosi polmonare.

Stabilire un contatto con il proprio medico regolarmente per andare oltre le note. In questo modo, voi e il vostro medico può modificare il piano di trattamento, se necessario.