Pubblicato in 19 September 2018

Linfoma di Hodgkin Chemioterapia: Consigli da un esperto

1. Quali sono i principali effetti collaterali della chemioterapia? Quali opzioni le persone hanno per affrontare questi effetti collaterali?

Gli effetti collaterali della chemioterapia variano a seconda trattamenti specifici che si ricevono. In generale, gli effetti collaterali più comuni associati al trattamento con la chemioterapia per il linfoma di Hodgkin classica comprendono affaticamento, nausea, del cuore o problemi polmonari, il dolore del nervo o danni, costipazione, e aumento del rischio di infezione.

Alcuni regimi di trattamento per il linfoma di Hodgkin classica possono causare infertilità. Sei anche potenzialmente a rischio di tumori secondari o altri linfomi in futuro.

Si può discutere di questi potenziali effetti collaterali con il medico. Se si verificano effetti collaterali, il trattamento può potenzialmente essere modificato per ridurre al minimo i sintomi. Ci sono anche farmaci o interventi di sostegno che possono essere utilizzati per affrontare alcuni effetti collaterali, soprattutto sintomi come costipazione, nausea e dolore neuropatico.

2. la gente di solito hanno bisogno di prendere tempo dal lavoro se sono sottoposti a chemioterapia per il linfoma di Hodgkin? Fa la quantità di tempo che potrebbe aver bisogno off variare in base al palco o la progressione del cancro?

La quantità di tempo dal lavoro una persona ha bisogno dipende dalle loro sintomi specifici e stato funzionale, e l’intensità del regime di trattamento. E ‘comune per le persone a prendere un periodo di aspettativa dal lavoro per almeno una parte, se non tutta la durata, di trattamento. La quantità di tempo consigliato off varia a seconda della estensione della malattia e se il linfoma risponde al trattamento.

Alcune persone preferiscono continuare a lavorare durante il trattamento. Questo è generalmente accettabile a condizione che si sentono abbastanza bene. E ‘anche importante che non si verificano complicanze infettive significativi o altri effetti collaterali che comprometterebbero la terapia linfoma o la loro capacità di lavorare.

3. Ci sono delle terapie complementari, come gli integratori a base di erbe o di massaggio, che aiutano ad alleviare gli effetti collaterali della chemioterapia o altri trattamenti?

In generale, vi consiglio la gente di evitare i supplementi di erbe durante la chemioterapia, perché le interazioni tra integratori e farmaci chemioterapici non sono ben studiati, o noti.

Molti integratori a base di erbe hanno il potenziale per influenzare la funzione epatica o renale. Questo è un problema perché il fegato ei reni sono essenziali per il corretto metabolismo e la clearance di farmaci chemioterapici dal corpo. Di conseguenza, l’assunzione di integratori a base di erbe potrebbe causare tossicità o collaterali aumento degli effetti da chemioterapia. Alcuni integratori possono anche diminuire l’efficacia della chemioterapia.

Quando si tratta di terapie complementari, il massaggio è una buona opzione. Il massaggio può essere una parte importante della vostra cura del cancro. Può essere utile per alleviare lo stress, il dolore e la tensione muscolare. Non v’è alcuna prova definitiva che il linfoma si sviluppa o aggravata da massaggio.

Trattamenti come l’agopuntura che coinvolgono che penetrano nella pelle o dei muscoli con aghi dovrebbero generalmente essere evitati durante la chemioterapia. Questo è a causa del potenziale aumento del rischio di infezione.

Assicuratevi di controllare con il vostro medico prima di assumere qualsiasi nuovi farmaci o integratori. Si dovrebbe anche controllare in su eventuali terapie alternative che si sta valutando.

4. Ci sono alimenti o diete speciali che sono particolarmente utili durante la chemioterapia?

In generale, vi consiglio di mantenere una dieta sana e bilanciata durante la chemioterapia. E ‘importante mantenere una nutrizione adeguata durante il trattamento. Molti istituti offrono consultazioni con dietisti o nutrizionisti che sono addestrati a lavorare con persone che hanno il cancro.

Le persone che vivono con il cancro si trovano spesso più piccoli pasti, comprensivi di luce, cibi leggeri sono più facili da tollerare. Durante la chemioterapia, è importante per evitare intossicazioni alimentari. Non mangiare prodotti non pastorizzati. Si dovrebbe anche evitare crudi o poco cotti a base di carne, uova, o frutti di mare. Tutto il cibo deve essere preparato e ben puliti.

5. è esercizio importante durante la chemioterapia? Quanto esercizio è raccomandato durante il trattamento?

L’esercizio fisico è importante durante la chemioterapia. Si può aiutare con fatica chemioterapia connessi, nausea, e la depressione. La quantità consigliata di esercizio dipende dal vostro livello di forma fisica di base, tipo di cancro, e tipo di trattamento.

E ‘meglio discutere raccomandazioni specifiche con il medico. In generale, l’esercizio fisico è incoraggiato con moderazione. Ascolta il tuo corpo per capire quanto esercizio si è in grado di tollerare comodamente.

6. quelli Come possono gli operatori sanitari, amato e amici meglio sostenere le persone in trattamento per il linfoma di Hodgkin? Hai qualche consiglio per offrire sostegno e assistenza?

Caregivers, cari, e gli amici sono parti essenziali del team di trattamento. Possono giocare un ruolo importante per aiutare l’utente attraverso il trattamento del cancro. Cari spesso assistere con trasporto da e per visite cliniche. Essi possono anche fornire compagnia durante i lunghi giorni di trattamento.

E ‘spesso utile avere una persona di supporto che si accompagnano a visite cliniche. Possono ascoltare le raccomandazioni e fare domande. Se non ti senti bene a causa della linfoma o il trattamento, potrebbe essere troppo opprimente per mantenere tutto ciò che è discusso durante la visita.

7. sono gruppi di sostegno un’opzione utile, mentre le persone sono in trattamento? Qual è il modo migliore per trovare uno?

Molte persone trovano gruppi di supporto utile, ma non tutti. Il grado di beneficio varia a seconda delle vostre preferenze e la personalità, la diagnosi del cancro, regime di trattamento, e sistema di supporto.

Molti istituti o centri di cancro hanno gruppi di sostegno locale e incontri organizzati per tipologia di cancro. Per i pazienti affetti da linfoma, la Leukemia and Lymphoma Society (LLS) è una risorsa utile. LSS fornisce informazioni sulla ricerca, programmi di sostegno, e gruppi di sostegno a livello nazionale.


Lauren Maeda è un medico oncologo / ematologo bordo certificata, specializzata nel trattamento di non-Hodgkin e linfomi Hodgkin. Lei mantiene una pratica clinica attiva nel suo ruolo di professore assistente presso la Stanford University Medical Center di Stanford, in California.