Pubblicato in 15 January 2019

Può causare reflusso acido Palpitazioni cardiache?

Malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) , noto anche come reflusso acido, può talvolta provocare una sensazione di serraggio nel petto. Ma può anche causare palpitazioni cardiache ?

Palpitazioni possono verificarsi durante l’attività o di riposo, e hanno diverse possibili cause. Tuttavia, è improbabile che GERD sta causando direttamente le vostre palpitazioni cardiache. Ecco quello che dovete sapere.

Palpitazioni cardiache possono causare una sensazione di sfarfallio nel torace o la sensazione che il tuo cuore è saltato un battito . Si può anche sentire come il tuo cuore batte troppo veloce o sta pompando più rispetto al normale.

Se si dispone di GERD, si può a volte si sentono senso di oppressione al petto , ma questo non è lo stesso che avere palpitazioni cardiache. Alcuni sintomi di GERD, come aria essendo intrappolati nell’esofago, può provocare palpitazioni.

E ‘improbabile che il reflusso acido provoca direttamente palpitazioni cardiache. Ansia può essere una causa di palpitazioni.

Se i sintomi di GERD ti fanno ansiosi, soprattutto senso di costrizione toracica, GERD può essere una causa indiretta di palpitazioni.

Altre possibili cause di palpitazioni includono:

  • caffeina
  • nicotina
  • la febbre
  • stress
  • sovraffaticamento fisico
  • cambiamenti ormonali
  • alcuni farmaci che contengono sostanze stimolanti, come la tosse e il raffreddore e asma inalanti

I fattori di rischio per le palpitazioni sono:

GERD non è una causa diretta noto di palpitazioni cardiache.

Il medico eseguirà un esame fisico, che comprenderà ascoltando il tuo cuore con uno stetoscopio. Essi possono anche sentire la tiroide per vedere se è gonfio. Se si dispone di una tiroide gonfia, si può avere una tiroide iperattiva.

Potrebbe anche essere necessario uno o più di questi test non invasivi:

Elettrocardiogramma (ECG)

Potrebbe essere necessario un ECG . Il medico può chiedere di prendere questo test mentre si è a riposo o durante l’esercizio fisico.

Durante questo test, il medico registrerà gli impulsi elettrici dal tuo cuore e monitorare il ritmo cardiaco.

holter

Il medico può chiedere di indossare un Holter . Questo dispositivo può registrare il ritmo cardiaco per 24 a 72 ore.

Per questo test, si utilizza un dispositivo portatile per registrare un ECG. Il medico può utilizzare i risultati per determinare se stai avendo palpitazioni cardiache che un normale ECG può non raccogliere.

registratore di eventi

Il medico può richiedere di utilizzare un registratore di eventi. Un registratore di eventi in grado di registrare i vostri battiti cardiaci su richiesta. Se ti senti una palpitazione del cuore, si può spingere un tasto sul registratore per monitorare l’evento.

ecocardiogramma

Un ecocardiogramma è un altro test non invasivo. Questo test comprende un’ecografia toracica. Il medico utilizzerà l’ultrasuoni per visualizzare la funzione e la struttura del tuo cuore.

Se i vostri palpitazioni cardiache non sono legati ad una condizione del cuore, è improbabile che il vostro medico vi fornirà alcun trattamento specifico.

Essi possono suggerire che si apportano modifiche dello stile di vita ed evitare inneschi. Alcuni di questi cambiamenti di stile di vita può anche aiutare GERD, come ad esempio ridurre l’apporto di caffeina.

Ridurre lo stress nella vostra vita può anche aiutare palpitazioni cardiache trattare. Per ridurre lo stress, si può provare una delle seguenti:

  • Aggiungere regolare attività nella vostra giornata, come lo yoga, la meditazione, o da lieve a moderato esercizio fisico, per contribuire ad aumentare le endorfine e ridurre lo stress.
  • Praticare esercizi di respirazione profonda.
  • Evitare attività che causano ansia quando possibile.

Se si inizia a sperimentare dolori al petto o senso di oppressione, si dovrebbe consultare un medico. Palpitazioni cardiache potrebbe essere un sintomo di una condizione cardiaca grave correlata. Non li dovrebbe ignorare.

Conoscere la vostra storia di famiglia. Se si dispone di un membro della famiglia che ha avuto alcun tipo di malattia di cuore, questo aumenta il rischio di avere un attacco di cuore.

A meno che il medico si incarica altrimenti, chiamare il 911 o andare al pronto soccorso se si sente improvvisi, palpitazioni cardiache intensi. Ciò è particolarmente vero se sono accompagnati da:

  • mancanza di respiro
  • dolore al petto
  • un sentimento o debolezza

Questo potrebbe essere un sintomo di un’aritmia cardiaca o attacco.

Cosa si dovrebbe fare prima della nomina del medico?

Anche se il medico del pronto soccorso determina che non hai bisogno di cure di emergenza, si dovrebbe comunque intenzione di vedere il vostro medico circa le vostre palpitazioni cardiache.

Prima della nomina del medico, si dovrebbe effettuare le seguenti operazioni:

  • Annotare i sintomi che stai avendo come li si verificano.
  • Scrivete una lista dei vostri farmaci attuali.
  • Annotare tutte le domande che si possono avere per il medico.
  • Portare questi tre liste con voi per il vostro appuntamento.