Pubblicato in 22 March 2019

Come prevenire Aborto Spontaneo: è possibile?

Un aborto spontaneo non può essere evitato nella maggior parte dei casi. Un aborto spontaneo è una gravidanza che finisce inaspettatamente nelle prime settimane o mesi. Questo è anche chiamato un aborto spontaneo.

I fattori che portano alla maggior parte degli aborti spontanei sono inevitabili. Questi problemi comprendono anomalie cromosomiche e problemi di sviluppo del feto.

Aborti non sono infrequenti. Circa il 10 per cento delle prime gravidanze termina con un aborto spontaneo prima della ventesima settimana. Il numero reale degli aborti potrebbe in realtà essere più alto, troppo, come molte persone abortire prima di sapere che sono in stato di gravidanza.

Anche se non è possibile evitare un aborto spontaneo, è possibile adottare misure per avere una gravidanza sana. Ciò può ridurre il rischio di un aborto spontaneo, riducendo il rischio di possibili cause della fine prematura della gravidanza.

Individuare una causa precisa per un aborto spontaneo è difficile. Nella maggior parte dei casi, la causa è qualcosa che non si poteva avere impedito, nel senso che non si poteva avere impedito l’aborto spontaneo, sia.

Raramente, i medici sono in grado di trovare un problema che aumenta il rischio di un aborto spontaneo. In tal caso, trattando il problema può aiutare a prevenire un futuro aborto spontaneo.

Primo trimestre

Intorno 80 per cento degli aborti si verificano nel primo trimestre. Il primo trimestre si riferisce al tempo tra le settimane 1 e 13.

Comuni cause di aborto spontaneo nel primo trimestre includono:

  • Anomalie genetiche. Più della metà di tutti i primi aborti trimestre sono il risultato di problemi con i cromosomi del feto . Se il vostro corpo rileva il feto ha danni o cromosomi mancanti, finirà la gravidanza.
  • Coaguli di sangue. Una condizione chiamata sindrome antifosfolipidi (APS) provoca coaguli di sangue che possono terminare una gravidanza. Questa condizione può essere trattata con farmaci per prevenire un aborto spontaneo.
  • Gravidanza extrauterina. Questo tipo potenzialmente gravi ma rare di gravidanza si verifica quando il feto inizia in via di sviluppo al di fuori del grembo materno. Le gravidanze ectopiche non possono essere salvate e sono un’emergenza medica che richiede un trattamento immediato.
  • Problemi placentare. Se il feto e la placenta non sono compatibili, la gravidanza può essere perso. Analogamente, difetti uterini, tra una forma anomala, possono anche causare la fine improvvisa di una gravidanza.

secondo trimestre

Un aborto spontaneo in questa fase successiva della gravidanza, settimane da 13 a 24, è molto meno comune. Qualora si verifichi, la causa è probabilmente correlato alle condizioni di salute esterni, o problemi con la salute della madre.

Queste seconde problemi trimestre che possono portare alla perdita di gravidanza includono:

  • Infezione. Infezioni all’interno dell’utero o della cervice può portare a un aborto spontaneo. Allo stesso modo, le malattie di origine alimentare possono mettere una donna a rischio di un aborto spontaneo.
  • Condizioni croniche. Condizioni croniche come il diabete o pressione alta aumenta il rischio di una donna di avere un aborto spontaneo. Il rischio è maggiore se la condizione non è adeguatamente trattato o gestito.
  • Malattia della tiroide. Non trattati condizioni della tiroide aumentano il rischio di aborto spontaneo.
  • Condizioni autoimmuni. Lupus , così come altre condizioni autoimmuni, possono portare a un aborto spontaneo.
  • Problemi con il dell’utero o cervice. I fibromi o un utero anormalmente a forma di possono causare un aborto spontaneo.
  • Lo stile di vita. Il fumo , fumo di seconda mano, che consumano alcol , e l’uso di droghe possono interferire con lo sviluppo di un feto. Alto consumo di caffeina può anche essere problematico.
  • Fattori ambientali. L’esposizione ad alcune sostanze chimiche o pericoli può causare un aborto spontaneo. Questi includono il mercurio, solventi, diluenti per vernici, pesticidi e metalli pesanti.

terzo trimestre

In questa ultima fase di una gravidanza, un aborto spontaneo è più comunemente chiamato feto morto . Gli stessi problemi che possono causare un aborto spontaneo nei primi due trimestri di gravidanza può anche essere responsabile di una perdita di gravidanza nel terzo trimestre. Ma, capire l’esatta causa è spesso difficile.

Questi problemi possono includere:

  • Complicazioni durante la gravidanza. Questo include parto pretermine o la separazione della placenta dall’utero.
  • Difetti di nascita. Uno in 10 nati morti sono il risultato di un difetto di nascita genetica o strutturale.
  • Alta pressione sanguigna. La preeclampsia si verifica nel 5-8 per cento di tutte le gravidanze. Mentre i maggiori rischi di questa condizione sono alla madre, preeclampsia può tagliare la fornitura di ossigeno e sostanze nutritive al feto. Preeclampsia può anche evolvere in eclampsia , una condizione molto grave che può essere fatale per il feto e la donna.
  • diabete non controllato.
  • Infezione. Un’infezione nella placenta o nel feto può causare la fine della gravidanza.
  • Problemi con il cordone ombelicale. Se questo filo è annodato o compressa, può interrompere il flusso di sangue e ossigeno al feto.
  • Problemi con la placenta. Insufficiente flusso di sangue alla placenta può finire in un aborto spontaneo.

Aborto spontaneo non può essere evitato nella maggior parte dei casi. Tuttavia, è possibile migliorare le vostre probabilità di una gravidanza sana e possibilmente ridurre il rischio di aborto spontaneo con questi suggerimenti.

Prendere l’acido folico

Ricerca suggerisceche l’assunzione di 400 microgrammi (mcg) di acido folico al giorno potrebbe ridurre il rischio di difetti alla nascita che possono portare ad aborto spontaneo.

Iniziare a prendere questa vitamina B ogni giorno prima che si intende di rimanere incinta . Continuare a prendere durante la gravidanza per i maggiori benefici.

Seguire uno stile di vita sano

Evitare i fattori di rischio non salutari, come ad esempio:

  • fumo
  • fumo di seconda mano
  • consumo di alcool
  • uso di droga

Si dovrebbe anche limitare l’ assunzione di caffeina a 300 milligrammi (mg) o meno al giorno.

Oltre ad evitare i rischi, si può anche essere in grado di migliorare la vostra salute gravidanza:

  • ottenendo regolare esercizio fisico
  • ottenere un adeguato sonno
  • mangiare una sana dieta equilibrata durante tutte le tre trimestri

Mantenere un peso sano

Essere in sovrappeso , obesi o sottopeso può aumentare il rischio di complicanze durante la gravidanza. Questo include aborto spontaneo.

Prendere precauzioni contro le infezioni

Lavarsi spesso le mani. Questo può aiutare a evitare malattie come l’ influenza e la polmonite , che sono facilmente diffondersi.

Assicurarsi che le vaccinazioni sono tutti aggiornati, anche. Parlate con il vostro medico su eventuali altre vaccinazioni si potrebbe aver bisogno durante la gravidanza, tra cui il vaccino antinfluenzale .

Gestire le condizioni croniche

Se si dispone di un problema di salute, come ad esempio la pressione alta, il diabete, o di una malattia autoimmune, lavorare con il vostro medico per curare correttamente o gestirlo. Questo può aiutare a prevenire gli aborti quando rimane incinta.

Praticare il sesso sicuro

Alcune malattie sessualmente trasmissibili (MST) può portare a complicazioni durante la gravidanza. Fare il test prima di provare a rimanere incinta. Se sei già incinta, fare il test il più presto possibile.

Durante la gravidanza, utilizzare metodi di barriera correttamente in ogni incontro sessuale, compreso il sesso orale o anale, per ridurre il rischio di STD.

I segni più comuni di un aborto spontaneo sono:

  • macchie che dura più di tre giorni
  • sanguinamento che può includere coaguli o tessuto
  • da lieve a grave dolore e crampi nella schiena e addome
  • perdita di peso
  • scarico di fluido o muco dalla vagina
  • una diminuzione dei segni di gravidanza, come la tenerezza del seno, nausea e vomito

Se si pensa che stai vivendo i segni di un aborto spontaneo, cercare un trattamento di emergenza. Il medico può eseguire un esame fisico per determinare la causa dei sintomi.

Nella maggior parte dei casi, non si può fermare un aborto spontaneo una volta che è iniziato, non importa il trimestre ci si trova. I sintomi di un aborto spontaneo indicano in genere la gravidanza è già finita.

In alcuni casi, i sintomi possono essere un segno di una condizione chiamata minacciato aborto spontaneo . Questo può si verifica in persone che hanno meno di 20 settimane di gravidanza. Si può verificare forti emorragie e assumere la gravidanza sta finendo.

Tuttavia, se un battito cardiaco fetale è ancora presente, la gravidanza può continuare, nonostante quello che sembra essere segni di un aborto spontaneo imminente. E ‘importante, tuttavia, che si lavora con il medico per aiutare a prevenire un aborto spontaneo completo.

Il trattamento per un aborto spontaneo minacciato comprende:

  • riposo a letto
  • evitando i rapporti sessuali
  • trattamento per eventuali condizioni sottostanti che possono causare il sanguinamento
  • un’iniezione di progesterone
  • un’iniezione di immunoglobuline Rh se il vostro bambino ha il sangue Rh positivo e si dispone di sangue Rh-negativo

Non c’è carenza di incomprensioni e miti sulla fine inaspettata di una gravidanza . Qui, saperne di più su diversi malintesi aborto spontaneo comuni e la verità dietro di loro.

Mito: Aborto Spontaneo è rara

Verità: aborti non sono rari. Circa il 10 per cento delle gravidanze conosciute finiscono in aborto spontaneo, anche se il numero di aborti totali è probabile più alto. Questo perché molte persone hanno un aborto spontaneo molto presto la gravidanza prima si rendono conto che si aspettano e confondono l’aborto spontaneo per il loro periodo mestruale.

Mito: L’esercizio fisico può causare un aborto spontaneo

Verità: Esercizio non causerà un aborto spontaneo. In effetti, l’esercizio fisico regolare durante la gravidanza è importante. Tuttavia, potrebbe essere necessario prendere precauzioni per evitare lesioni personali.

Parlate con il vostro medico circa il modo più sano per continuare a ricevere il movimento, mentre si sta aspettando.

Mito: Il sanguinamento significa sempre che stai avendo un aborto spontaneo

Verità: Spotting è comune nelle prime settimane di gravidanza. Se si presenta un sanguinamento, parlare con il medico di ciò che è normale e ciò che è un possibile segno di aborto spontaneo.

Mito: Un aborto spontaneo è colpa della madre

Verità: La maggior parte degli aborti si verificano nelle prime fasi di una gravidanza e sono il risultato di un’anomalia cromosomica. Questo è colpa di nessuno dei due genitori.

Mito: Alcuni alimenti possono causare un aborto spontaneo

Verità: Se vi aspettate, ci sono alcuni alimenti si dovrebbe evitare perché possono contenere batteri nocivi che possono aumentare il rischio di aborto spontaneo, come la Listeria e Salmonella . Alimenti da evitare sono:

  • mollusco
  • pesce crudo (come sushi)
  • poco cotta o carne cruda
  • carni lavorate (come hot dog e carne di pranzo)
  • il latte non pastorizzato e formaggi
  • uova crude

In quasi tutti i casi, un aborto spontaneo non può essere impedito. E ‘molto probabile che il risultato di un’anomalia cromosomica che impedisce il feto in via di sviluppo in modo corretto.

Aborti ripetuti non sono comuni. Solo circa l’uno per cento delle persone avrà una seconda aborto spontaneo dopo aver avuto un primo. Se viene identificata una causa specifica per un aborto spontaneo, il medico può aiutare a curare la condizione per evitare una futura perdita di gravidanza.

Prendersi cura di se stessi e cercando di mantenere una gravidanza sana attraverso la dieta, esercizio fisico, e controlli prenatali regolare può aiutare a ridurre il rischio di un aborto spontaneo.