Pubblicato in 14 February 2019

Preeclampsia dopo la nascita: sintomi, trattamento e Altro

Preeclampsia e dopo il parto preeclampsia sono disturbi ipertensivi legati alla gravidanza. Un disturbo ipertesi è quello che provoca l’alta pressione sanguigna.

Preeclampsia accade durante la gravidanza. Significa che la pressione del sangue è pari o superiore a 14090. Hai anche gonfiore e proteine nelle urine. Dopo la consegna, i sintomi della preeclampsia vanno via come la pressione sanguigna si stabilizza.

Postpartum preeclampsia succede subito dopo il parto, anche se non si ha la pressione alta durante la gravidanza. Oltre ad alta pressione sanguigna, i sintomi possono includere mal di testa, dolori addominali e nausea.

Postpartum preeclampsia è rara . Avere questa condizione può allungare il recupero dal parto, ma ci sono trattamenti efficaci per ottenere la pressione sanguigna sotto controllo. Se non trattata, questa condizione può portare a gravi complicazioni.

Continuate a leggere per saperne di più su identificazione e il trattamento post-partum preeclampsia.

Potreste aver trascorso qualche tempo a leggere su cosa aspettarsi durante la gravidanza e il parto. Ma il tuo corpo cambia anche dopo il parto, e ci sono ancora alcuni rischi per la salute.

Postpartum preeclampsia è una tale rischio. È possibile sviluppare anche se non ha avuto preeclampsia o pressione alta durante la gravidanza.

Postpartum preeclampsia spesso si sviluppa entro 48 ore dal parto. Per alcune donne, può richiedere fino a sei settimane per svilupparsi. Segni e sintomi possono includere:

  • alta pressione sanguigna ( ipertensione )
  • eccesso di proteine ​​nelle urine (proteinuria)
  • forte mal di testa o emicrania
  • visione offuscata, macchie vedendo, o sensibilità alla luce
  • dolore nella parte superiore destra dell’addome
  • gonfiore del viso, gli arti, mani e piedi
  • nausea o vomito
  • diminuzione della minzione
  • rapido aumento di peso

Post-partum preeclampsia è una condizione molto serie che può progredire rapidamente. Se si dispone di alcuni di questi sintomi, chiamare immediatamente il medico. Se non è possibile raggiungere il medico, andare al pronto soccorso più vicino.

Le cause di post-partum preeclampsia sono sconosciute, ma ci sono alcuni fattori di rischio che possono aumentare il rischio. Alcuni di questi includono:

  • non controllata la pressione alta, prima eri incinta
  • alta pressione sanguigna durante la vostra più recente gravidanza (ipertensione gestazionale)
  • una storia familiare di post-partum preeclampsia
  • essendo sotto i 20 anni o sopra i 40 anni quando si dispone di un bambino
  • obesità
  • aventi multipli, come ad esempio due o tre gemelli
  • tipo 1 o diabete 2

Se si sviluppa post-partum preeclampsia durante il vostro soggiorno in ospedale, molto probabilmente non appurato fino a quando si risolve. Se hai già stato dimesso, potrebbe essere necessario tornare per la diagnosi e il trattamento.

Per raggiungere una diagnosi, il medico può eseguire una delle seguenti:

  • monitoraggio della pressione sanguigna
  • esami del sangue per la conta piastrinica e controllare la funzione epatica e renale
  • analisi delle urine per controllare i livelli di proteine

Il medico prescrivere farmaci per il trattamento di post-partum preeclampsia. A seconda del caso specifico, questi farmaci possono includere:

  • farmaci per abbassare la pressione sanguigna
  • farmaci anti-grippaggio, come solfato di magnesio
  • il sangue diluenti (anticoagulanti) per aiutare a prevenire la formazione di coaguli di sangue

E ‘generalmente sicuro di prendere questi farmaci quando sei l’allattamento al seno, ma è importante per discutere con il medico.

Il medico lavorerà per trovare il farmaco giusto per ottenere la pressione sanguigna sotto controllo, che contribuirà ad alleviare i sintomi. Questo potrebbe richiedere da pochi giorni a diverse settimane.

Oltre a recuperare dopo il parto da preeclampsia, potrai anche essere riprendendo da parto stesso. Questo potrebbe includere cambiamenti fisici ed emotivi, quali:

  • fatica
  • perdite vaginali o crampi
  • stipsi
  • mammaria
  • ragadi se sei l’allattamento al seno
  • sensazione di altalene blu o strappalacrime, o di umore
  • problemi con il sonno e l’appetito
  • dolore addominale o disagio se hai avuto un parto cesareo
  • disagio a causa di emorroidi o episiotomia

Potrebbe essere necessario rimanere in ospedale più a lungo o ottenere più riposo a letto di quanto sarebbe altrimenti. Prendersi cura di se stessi e il vostro neonato può essere una sfida in questo momento. Provate a fare quanto segue:

  • Appoggiarsi cari aiuto finché non si è completamente recuperato. Sottolineare la gravità della sua condizione. Fate loro sapere quando si sente sopraffatto ed essere specifiche circa il tipo di assistenza di cui avete bisogno.
  • Tenere tutti gli appuntamenti di follow-up. E ‘importante per voi e il vostro bambino.
  • Chiedi sui segni e sintomi che segnalano una situazione di emergenza.
  • Se è possibile, assumere una babysitter in modo da poter recuperare il resto.
  • Non tornare a lavorare fino a quando il medico dice che è sicuro di farlo.
  • Fai la tua recupero una priorità assoluta. Ciò significa lasciare andare poco importanti compiti in modo da poter concentrarsi sulla riacquistare le forze.

Il medico parlarvi di ciò che è sicuro di fare e come cura migliore per te. Porre domande e seguire attentamente queste raccomandazioni. Assicurati di segnalare eventuali nuovi sintomi o peggioramento subito.

Informi il medico se si sente sopraffatto o hanno sintomi di ansia o di depressione .

Le prospettive per il pieno recupero è buono una volta che la condizione è diagnosticata e trattata.

Senza un trattamento immediato, dopo il parto preeclampsia può portare a gravi complicazioni, anche mortali. Alcuni di questi sono:

  • ictus
  • eccesso di liquido nei polmoni ( edema polmonare )
  • blocco dei vasi sanguigni a causa di un coagulo di sangue ( tromboembolismo )
  • post-partum eclampsia , che colpisce la funzione del cervello e si traduce in attacchi epilettici. Ciò può causare danni permanenti agli occhi, fegato, reni e cervello.
  • Sindrome HELLP , che sta per emolisi, enzimi epatici e bassa conta piastrinica. L’emolisi è la distruzione dei globuli rossi.

Poiché la causa è sconosciuta, non è possibile per evitare che dopo il parto preeclampsia. Se avete avuto la condizione prima o hanno una storia di alta pressione sanguigna, il medico può fare alcune raccomandazioni per il controllo della pressione sanguigna durante la vostra prossima gravidanza.

Assicurarsi che la pressione sanguigna è controllata dopo hai un bambino. Ciò non impedirà preeclampsia, ma la diagnosi precoce può iniziare sulla trattamento e contribuire ad evitare gravi complicazioni.

Post-partum preeclampsia è una condizione pericolosa per la vita. Con il trattamento, la prospettiva è molto buona.

Mentre è naturale per concentrarsi sul proprio nuovo bambino, è altrettanto importante prestare attenzione alla propria salute. Se si hanno sintomi di post-partum preeclampsia, consultare il medico. E ‘la cosa migliore che si può fare per voi e il vostro bambino.