Pubblicato in 6 September 2018

Preeclampsia severa: Complicanze e trattamento

Preeclampsia è una condizione caratterizzata da alta pressione sanguigna e livelli elevati di proteina eventualmente in urina o epatica o funzione coagulazione. Anche se si sviluppa comunemente nella gravidanza successiva, si può sviluppare in precedenza in gravidanza, o raramente, dopo il parto.

Se si verificano preeclampsia, il medico può avere bisogno di indurre il travaglio e consegnare il vostro bambino. Questa decisione si basa sulla gravità della preeclampsia e su quanto lungo la gravidanza è.

Continuate a leggere per saperne di più su cosa aspettarsi se si verificano lieve a grave preeclampsia.

Se si sono diagnosticati con preeclampsia lieve, il medico può:

  • indurre il lavoro tra il 37 ° e 40 ° settimana. Il medico può dare farmaci per preparare il collo dell’utero per il lavoro, se necessario.
  • ritardare la consegna se la diagnosi viene effettuata prima della 37a settimana, la gravità non sta progredendo, non si è in travaglio, e il benessere di voi e il vostro bambino può essere strettamente monitorati e garantita.

preeclampsia grave richiede l’ospedalizzazione e stretta sorveglianza. Il medico probabilmente indurre il travaglio, se:

  • La tua gravidanza è uguale o oltre 34 settimane.
  • La gravità della sua condizione progredisce.
  • La salute del tuo bambino diminuisce.

Per aiutare la pressione sanguigna di controllo, il medico può prescrivere farmaci come ad esempio:

Se si sviluppa una grave preeclampsia prima della 28 ° settimana di gravidanza, voi e il vostro bambino sono ad alto rischio di complicanze gravi.

Le complicanze della grave preeclampsia prima della 28 ° settimana di gravidanza

complicanze materne • convulsioni (eclampsia)
• edema polmonare
• insufficienza renale
• Corsa
complicanze fetali • la morte
• pre-termine di consegna
• ammissione di Terapia Intensiva Neonatale
ritardo della crescita •
Altri potenziali complicanze fetali: • sanguinamento nel cervello
• lesioni alle viscere
• malattia polmonare cronica

preeclampsia grave raramente si sviluppa durante il secondo trimestre di gravidanza. Quando si verifica, di solito nelle donne che hanno una storia di condizioni che comprendono:

La causa della preeclampsia può essere dovuto al fissaggio anomala della placenta alla parete uterina o una gravidanza molare (crescita di tessuto anormale gestazionale in utero).

gravidanze molari sono associati con feti che non sviluppano normalmente.

Se si dispone di preeclampsia in questa fase della gravidanza, voi e il vostro medico deve soppesare i rischi di portare il bambino al termine contro possibili complicazioni di estrema prematurità, che possono includere:

  • morte del feto
  • complicazioni neonatali
  • deficit neurologici

Ci possono essere anche un aumento del rischio di complicanze materne, tra cui:

Se grave preeclampsia si sviluppa a 28 a 36 settimane di gravidanza, i rischi sono simili a quelli che possono verificarsi prima di 28 settimane, ma i tassi sono più bassi.

Se siete 28 a 32 settimane di gravidanza e deve consegnare subito, il vostro bambino è ad alto rischio di complicazioni e possibile morte. Alcuni neonati sopravvissuti hanno disabilità a lungo termine. Pertanto, il medico può aspettare qualche giorno prima di iniziare la consegna.

Durante questo periodo, è possibile ricevere solfato di magnesio per prevenire le convulsioni. È inoltre possibile ricevere altri farmaci per abbassare la pressione del sangue, come l’idralazina (Apresoline), e steroidi, come il betametasone per aiutare i polmoni del bambino si sviluppano.

Avrete anche bisogno di rimanere in ospedale fino alla consegna.

Per gravi preeclampsia pari o al di là di 34 settimane, i medici raccomandano di solito la consegna immediata. Tuttavia, prima di 34 settimane, il medico può prescrivere steroidi 48 ore prima di indurre lavoro per rafforzare i polmoni del bambino.

Il tempo di erogazione è determinata dalla gravità della condizione è diventata e lo stato di entrambi materna e benessere fetale.

Ci sono ancora rischi per la madre, se preeclampsia si sviluppa in corrispondenza o dopo la 37a settimana, ma i rischi per il bambino sono ridotti, come il bambino è ormai considerata termine al momento del parto.

HELLP sindrome è pensato per essere una variante più progredito di grave preeclampsia. Prende il nome dalle prime lettere di alcune delle sue caratteristiche: emolisi (rottura dei globuli rossi), enzimi epatici e bassa conta piastrinica.

Se si sviluppa questa condizione, sia per voi e il vostro bambino sono ad alto rischio di complicanze. Rischi materni includono insufficienza renale, edema polmonare, disfunzione di coagulazione e ictus.

Complicanze fetali sono fortemente correlati alla età gestazionale al momento del parto, ma possono anche derivare da problematiche legate alla gravidanza, come distacco della placenta .

Questi problemi sono gravi. Il medico probabilmente consigliamo di consegnare il bambino da 24 a 48 ore dalla diagnosi, anche se questo significa che il bambino sarà nato prematuro.

Il medico vi consiglierà sui tempi di consegna data l’età gestazionale del bambino e la gravità della sua condizione.

In casi rari, preeclampsia può presentare dopo la consegna.

I sintomi post-partum preeclampsia possono includere mal di stomaco, mal di testa, o gonfiore alle mani e il viso. Essi possono essere scambiati per sintomi tipici dopo il parto, quindi è importante determinare la causa dei sintomi.

Parlate con il vostro medico se siete preoccupati per le tue sintomi dopo il parto.

La preeclampsia è una grave condizione medica che può colpire sia la madre e il bambino. consegna immediata è il trattamento raccomandato per preeclampsia grave, ma il trattamento dipende da che punto si è in gravidanza e la gravità della preeclampsia è.

Se si sta esibendo eventuali sintomi durante la gravidanza o dopo di consegnare il bambino, contattare il proprio fornitore di assistenza sanitaria.