Pubblicato in 15 March 2012

Terzo trimestre di gravidanza: preoccupazioni e suggerimenti

Per molte persone, il terzo trimestre di gravidanza può essere un momento ansioso. Sei in dirittura d’arrivo ed eccitato per incontrare il bambino-to-be. Ma sei anche occupato i preparativi per la preparazione per la vostra nuova aggiunta durante il tentativo di rimanere in buona salute e confortevole.

Ecco un elenco delle principali preoccupazioni che potreste avere circa il terzo trimestre di gravidanza, oltre a consigli per aiutarvi a fare in modo sicuro e confortevole per giorno di consegna.

Viaggiare crea ulteriori preoccupazioni se sei incinta. Si dispone di un aumento del rischio di alcuni problemi di salute, tra cui:

  • aumento della formazione di coaguli di sangue a causa di prolungata seduta
  • esposizione alle infezioni
  • complicazioni aborto spontaneo o gravidanza inaspettata

Evitare lunghi viaggi in auto e voli aerei , se possibile. Se si deve viaggiare, allungare le gambe e camminare almeno ogni ora o due.

Il medico in genere si permetterà di viaggiare in aereo fino a 32 a 34 settimane, a meno che non sei ad alto rischio di parto prematuro . Trascorso tale termine, la maggior parte delle compagnie aeree non possono far salire a bordo del volo se appari, ovviamente, in stato di gravidanza a causa della possibilità di una consegna inaspettato sull’aereo.

Se avete problemi attuali con la gravidanza, sarete scoraggiati dal volante.

Se sarai lontano da casa per un lungo periodo di tempo, il medico può raccomandare un medico locale in cui si sta visitando per mettersi in contatto. Essere sicuri di prendere una copia dei record prenatale con voi.

Per i viaggi all’estero, verificare con i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) per vaccinazioni raccomandate o farmaci preventivi per l’area che stai visitando.

Evitare di bere acqua non purificata, latte non pastorizzato e carne o verdure cotte in modo inadeguato.

Il movimento è un segno importante che il feto sta facendo bene. Come l’avanzare della gravidanza e il vostro feto diventa sempre più grande, il tipo di movimento può cambiare.

Invece di vostro feto si punzonatura o fare salti mortali, il bambino può tirare più o attaccare un braccio o una gamba.

Prestare attenzione a questi movimenti. Se il feto non si muove tanto quanto normale, tenere traccia dei suoi movimenti. Mangiare qualcosa e poi sdraiarsi sul fianco sinistro. Conte movimenti fetali per un’ora e si dovrebbe notare almeno 10 in quell’ora.

È possibile che venga chiesto di stabilire una volta al giorno per un’ora e contare i movimenti fetali in maniera regolare. Si dovrebbe sempre sentirsi almeno 10 movimenti in un’ora.

Se non lo fai, chiamare il medico. Ci sono molti modi per contare il movimento fetale. Chiedi al tuo medico come vogliono il conteggio. Se il feto non è in movimento, il medico ordinare un test nonstress, un test di stress contrazione, o un profilo biofisico (BPP) per verificare su di esso.

cinture addominale e devono essere sempre usati quando si guida di un autoveicolo, in particolare sul sedile anteriore. Essendo un passeggero sfrenata durante un grave incidente automobilistico è pericoloso, anche se non sei incinta.

Posizionare la cintura addominale sotto la pancia e proteggere mamma e bambino in caso di incidente. Se sei in un incidente, è necessario essere visto dal medico e valutate.

In generale, le donne nel loro terzo trimestre sono incoraggiati a non dormire sulla schiena . Quando sei sulla schiena, l’utero pesante può ridurre il flusso di sangue verso l’utero e feto.

La maggior parte delle donne non sono confortevoli sdraiato sulla schiena durante il terzo trimestre in ogni caso. La maggior parte degli esperti raccomandano di dormire su un fianco.

Il lato sinistro è considerata la scelta migliore, perché l’utero ruota naturalmente verso destra durante la gravidanza e la menzogna del lato sinistro porterà più al centro e migliorare il flusso sanguigno. Un cuscino posto tra le gambe o un lungo corpo cuscino per sostenere la schiena sono spesso utili.

Un cuscino a forma di cuneo lungo la schiena può anche essere utile.

La gravidanza di solito non è influenzata dalla maggior parte delle occupazioni. rischi professionali particolari comprendono prolungata esposizione vernici a base di piombo, che lavora in un ambiente poco ventilato con fumi nocivi (come gas anestetici o sostanze chimiche volatili), e l’esposizione alle radiazioni non regolata.

Prima si smette di lavorare in un sito potenzialmente preoccupante, si dovrebbe verificare con il supervisore su OSHA (Occupational Safety and Rischi Administration) standard per il vostro posto di lavoro.

La gravidanza è considerata uno stato sano. Non è un handicap. Ma se si smette di lavorare senza una dichiarazione valida dal proprio medico, risarcimento del lavoratore per la disabilità paga solo una frazione del salario normale.

Se le condizioni cambiano in gravidanza e il medico ritiene che si dovrebbe smettere di lavoro, forniranno la documentazione.

Può essere difficile cambiare lavoro durante la gravidanza, ma si consiglia di farlo prima di una gravidanza. Un datore di lavoro comprensione può riassegnare ad una posizione che comporta meno rischi, ma i datori di lavoro non sono in nessun obbligo di farlo.

Alcune condizioni ostetriche richiedono riposo a letto durante la gravidanza, come il parto pretermine, cervice incompetente, placenta previa , e preeclampsia . Se avete una qualsiasi di queste condizioni, il medico può completare le forme di disabilità per voi in modo che si può prendere tempo fuori dal lavoro.

Non c’è alcuna ragione medica per vietare a lavorare fino alla consegna, e la maggior parte delle persone possono. Alcuni datori di lavoro consentono di tempo libero prima della data di scadenza.

La maggior parte dei datori di lavoro consentono di sei settimane di congedo di maternità dopo un parto vaginale e otto settimane a seguito di un parto cesareo. Se si vuole più tempo, potrebbe essere necessario utilizzare il tempo di vacanza o di prendere tempo fuori senza pagare.

Negli ultimi anni, diverse aziende commerciali hanno pubblicizzato un servizio che le banche del sangue del cordone ombelicale dopo la nascita rimasto per un potenziale utilizzo da parte del bambino o altri membri della famiglia. Questo è usato per una possibile malattia futuro che potrebbe richiedere il trapianto di cellule staminali.

C’è un costo significativo associato con l’elaborazione e la crioconservazione di questo sangue (circa $ 1.500 inizialmente e poi $ 100 all’anno per lo stoccaggio).

L’ American College di Ostetricia e Ginecologia considera questo un investimento speculativo che non può essere supportata con dati scientifici. Al momento non è noto ciò che accade al sangue dopo la conservazione a lungo termine o se le quantità di sangue risparmiato sarebbe sufficiente a trattare qualcuno.

E ‘anche stato stimato che la probabilità di una persona che ha bisogno di un trapianto di cellule staminali è estremamente raro (tra 1 su 1.000 e 1 su 200.000 per 18 anni) e queste aziende a scopo di lucro può giocare sulle paure del pubblico in generale.

Ma nelle famiglie molto rari che hanno certe anemie ereditarie, può essere importante per le cellule staminali fresche per essere ottenuti da sangue del cordone ombelicale per un fratello del bambino. Ciò richiede regime speciale di anticipo.

Se una famiglia ha uno specifico insieme di condizioni mediche che tendono ad essere trasmesso, quindi la raccolta di sangue del cordone può essere un’opzione. Ci può anche essere usi futuri per il sangue del cordone che non sono ancora disponibili.

Raggi X con moderazione e con un’adeguata schermatura di piombo sopra l’addome sono abbastanza sicuro durante la gravidanza.

Molte condizioni gravi possono sviluppare o peggiorare durante la gravidanza, se i raggi X diagnostici non vengono utilizzati, come ad esempio la polmonite , la tubercolosi , o le ossa rotte.

Talvolta, raggi X del bacino e del bambino può anche essere richiesto di determinare se il bambino può essere trasportato in modo sicuro (ad esempio, se il bambino è in una posizione di culatta).

Ricordate, alcuni bambini hanno bisogno di più i raggi X immediatamente dopo la nascita per valutare la loro salute. L’uso attento dei raggi X del bambino dentro o fuori del grembo materno è giustificato in molte situazioni.

L’anestesia epidurale è una scelta eccellente per la gestione del dolore. Ma non è solitamente disponibile per un parto in casa o in un centro nascita.

La gestione del dolore in queste impostazioni possono comprendere le tecniche di Lamaze, sensoriale messa a fuoco, l’ipnosi, o stupefacenti lievi o sedativi.

Se la gestione del dolore è importante per voi, travaglio e il parto in un ospedale dà accesso all’anestesia epidurale.

La maggior parte dei medici a decidere quando si dovrebbe ricevere l’anestesia epidurale su base individuale. Alcuni medici non pongono un anestetico epidurale finché non si è almeno 4 centimetri dilatati.

Parlate con il vostro medico circa i vostri desideri e le preferenze epidurali del medico come i tuoi avvicina la data di scadenza. Complicanze della anestesia epidurale sono rari, ma includono mal di testa, emorragie e infezioni.

Ci sono state segnalazioni di problemi alla schiena dopo l’epidurale. E ‘possibile che la madre di essere paralizzato dopo un epidurale.

epidurale sono conosciuto per effetto della pressione arteriosa della madre in travaglio, Che potrebbe causare un battito cardiaco più lento nel bambino. I rischi per il bambino sono generalmente minime , se ce ne sono.

C’è disaccordo circa se o non anestesia epidurale rallenta il lavoro. Ma questo tipo di controllo del dolore non attraversa il flusso sanguigno al bambino. Altri tipi di farmaci per il dolore fanno attraversare il flusso sanguigno e può potenzialmente rendere il bambino sonnolento alla nascita.

Il terzo trimestre è un buon momento per prendere in considerazione se si desidera allattare o una formula nutrire il suo bambino.

I medici raccomandano in generale che si allatta il suo bambino per il primo anno di vita.

Le eccezioni sono le donne con HIV , attiva la tubercolosi , e alcune forme di epatite. Parlate con il vostro medico se avete dei dubbi di essere in grado di allattare al seno.

L’allattamento al seno ha effetti benefici per la madre, tra cui:

  • utero e lo stomaco ritorno al pre-gravidanza dimensioni più veloce
  • tornare al peso pre-gravidanza più veloce
  • niente bottiglie per lavare o trasportare e nessuna formula per preparare o trasportare
  • senza soldi spesi per la formula
  • diminuzione del rischio di seno e di cancro ovarico
  • diminuzione della possibilità di rimanere incinta (allattamento al seno sopprime l’ovulazione)
  • diminuzione del rischio di osteoporosi

L’allattamento al seno ha anche benefici per il tuo bambino, tra cui:

  • immunoglobuline che prevengono le malattie e le infezioni
  • ridotto rischio di allergie
  • facile da digerire
  • diminuzione del rischio di diarrea e costipazione
  • sempre pronto e alla giusta temperatura
  • diminuzione del rischio di obesità e diabete più tardi nella vita
  • tempo di legame con la mamma

Anche se l’allattamento al seno ha molti vantaggi , è ancora una scelta. Se non sei in grado o preferisce non allattare al seno, poi l’alimentazione del bambino con la formula è ancora valida.

Chiamare il dipartimento del lavoro e la consegna o la scuola materna al vostro ospedale. La maggior parte degli ospedali consentono di visitare le strutture prima che il travaglio e il parto.

Oltre a chiamare il medico, si dovrebbe anche chiamare la compagnia di assicurazione sanitaria. Ogni compagnia di assicurazione ha le proprie regole su questo. Parlate con il vostro compagnia di assicurazione all’inizio della gravidanza sulle loro preferenze.

La maggior parte permettono di comunicare loro entro 24 ore dal ricovero. Parlate con il vostro rappresentante della società di assicurazione sanitaria per verificare le loro esigenze. Molte strutture di nascita notificheranno le compagnie di assicurazione per voi.

Si, il medico, e la vostra compagnia di assicurazione sanitaria a decidere cosa è meglio per voi. Se c’è una ragione medica per voi di rimanere in ospedale, la vostra assicurazione sanitaria dovrebbe permetterlo.

Molte compagnie di assicurazione incoraggiare le donne a lasciare l’ospedale 24 ore dopo il parto. Per alcune donne, questo è sicuro e appropriato. Non è appropriato per tutti.

Se il medico ritiene che è necessario rimanere in ospedale più a lungo la vostra compagnia di assicurazione consente, la struttura sanitaria vi aiuterà a negoziare più tempo.

La maggior parte delle compagnie di assicurazione sanitaria coprire il costo di una camera post-partum semiprivata. Verificare con il proprio ospedale per vedere se è possibile effettuare l’aggiornamento a una stanza privata e ciò che la differenza di costo è.