Pubblicato in 15 March 2012

Lavoro e consegna: trattamento per Tears vaginali

lacrime vaginali sono comuni durante il parto. Essi si verificano quando la testa del vostro bambino è troppo grande per la vostra vagina per allungare intorno. Le donne a un rischio più elevato di lacrime vaginale includono:

  • prima volta madri
  • madri i cui bambini hanno un peso elevato alla nascita
  • madri che hanno avuto un parto lungo
  • madri che avevano assistito alla luce, come ad esempio con una pinza o vuoto

Le lacrime possono guarire entro 7 a 10 giorni con un trattamento appropriato. Tuttavia, si può essere dolorante per un paio di settimane dopo.

A seconda della gravità dello strappo, è possibile ricevere punti o prescrizioni per creme e unguenti medicamentosi.

Ci si può aspettare qualche disagio, sanguinamento e gonfiore dopo il parto e una lacrima vaginale. Ci sono modi per alleviare questo disagio a casa e favorire la guarigione. Si dovrebbe discutere di questi trattamenti con il proprio medico prima di provare.

impacchi di ghiaccio

L’applicazione di impacchi di ghiaccio sulla zona colpita per 10 a 20 minuti alla volta può aiutare a ridurre il gonfiore. Molte farmacie vendono pacchetti di ghiaccio che assomigliano assorbenti e può essere indossato in mutande.

Se si utilizza un impacco di ghiaccio, coprirlo con un panno pulito per proteggere la pelle dal freddo. Si consiglia di non utilizzare un impacco di ghiaccio per più di 20 minuti alla volta, in quanto può causare danni al sistema nervoso.

emollienti delle feci

Il medico può prescrivere un lassativo o consigliare un over-the-counter lassativo, come docusato sodico (Colace). Ciò consentirà di ridurre il vostro bisogno per la tensione quando si ha un movimento intestinale. Non si deve resistere a un movimento intestinale, se si sente la voglia di andare, in quanto può portare a costipazione .

Rimanendo pulito e asciutto

Il vostro fornitore di assistenza sanitaria probabilmente vi fornirà con una bottiglia di compressione o sede bagno in modo da poter mantenere la zona perineale umido e pulito dopo la consegna.

Si può mettere acqua tiepida in una bottiglia a spruzzo e usarlo come un risciacquo dopo essere andato al bagno. Semicupi sono piccoli, vasche di plastica che si adattano su un water. È possibile riempire la vasca con acqua tiepida e sedersi in esso per pochi minuti per purificare la pelle.

riposo

E ‘difficile per riposare quando si dispone di un nuovo bambino, ma evitando un intenso esercizio fisico può aiutare a guarire. L’operatore sanitario è probabile che consiglia di evitare attività faticose per almeno due settimane dopo il parto. Accettare l’aiuto di familiari e amici che offrono e rimanere fuori i piedi il più possibile.

Evitare i prodotti e le attività che possono peggiorare i sintomi

Si dovrebbe cercare di evitare quanto segue:

  • bagni di sale
  • talco e lozioni profumate
  • l’applicazione di acqua calda o impacchi caldi alla vostra zona perineale
  • accovacciata per evitare di stiramento la pelle troppo
  • l’attività sessuale fino a quando la guarigione è completa
  • tamponi, ma è possibile utilizzare i rilievi dopo il parto
  • lavande vaginali o detergenti

Il medico può fornire istruzioni aggiuntive, a seconda del tipo e della gravità della tua lacrima.

Chiama il medico se si verifica uno dei seguenti sintomi:

  • maleodorante scarico
  • aumento del dolore al sito di incisione
  • febbre
  • gonfiore significativo

lacrime vaginale può essere doloroso e spiacevole, ma la maggior parte guarirà con il riposo e una combinazione di rimedi casalinghi o trattamento da parte di un operatore sanitario.

Gravi le lacrime sono classificati in due modi:

  • Una lacerazione terzo grado è una lacrima che si estende attraverso il tessuto vaginale, pelle perineale, e perineale che si estendono nei muscoli intorno l’ano.
  • Una lacerazione quarto grado estende allo sfintere anale e il tessuto sottostante.

Questi gravi lacrime possono causare problemi di incontinenza in seguito.

Le infezioni sono possibili ma improbabili con un trattamento adeguato. Segni di infezione da lacrime vaginale includono febbre o punti di sutura che odore o diventano dolorosi.

Si consiglia di contattare il vostro medico se si dispone di:

  • sintomi di infezione
  • difficoltà a controllare il vostro intestino dopo una grave lacerazione
  • intenso dolore durante la minzione, o aumento della frequenza della minzione
  • assorbenti imbevuti di sangue o si sta passando grandi coaguli di sangue
  • forte dolore nella parte inferiore dell’addome, la vagina o perineo

A volte lacrime vaginali sono inevitabili, ma ci sono precauzioni che si possono prendere per aiutare a prevenire loro durante il parto. Questi precautious includono:

  • praticare gli esercizi di Kegel prima del tempo per rafforzare il pavimento pelvico
  • prendere vitamine prenatali , mangiare una dieta equilibrata, esercizio fisico regolare, e il mantenimento di una buona salute generale
  • utilizzando un lubrificante quando è il momento di spingere
  • mantenere il caldo perineo, come ad esempio con un asciugamano caldo, per aumentare il flusso di sangue e ammorbidire i muscoli

Se siete preoccupati per strappo vaginale o ad aumentato rischio, consultare il proprio medico prima di dare vita a trovare il modo di ridurre il rischio.

lacrime vaginali sono un normale complicazione del parto per molte donne. Mentre alcuni avranno bisogno di essere trattati da un medico e possono richiedere punti di sutura, un sacco di donne in grado di trattare le loro lacrime vaginali con rimedi casalinghi come quelli sopra elencati. È inoltre possibile ridurre la probabilità di sperimentare una lacrima prendendo ulteriori precauzioni.

Per fissare un appuntamento con il vostro fornitore di assistenza sanitaria per il trattamento aggiuntivo, se stai vivendo un inatteso sanguinamento, dolore, o gonfiore vaginale dopo la nascita, o se la lacerazione vaginale non è la guarigione o sta peggiorando.