Pubblicato in 17 April 2017

Chirurgia dito a martello: procedura, ripristino e Altro

Dito a martello è una condizione che colpisce uno dei tre dita centrali, causando la punta a piegare verso l’alto al suo giunto centrale. Alcune persone possono gestire i sintomi di questa condizione con i cambiamenti dello stile di vita. Se i cambiamenti dello stile di vita non aiutano a ridurre il dolore, la chirurgia può essere una soluzione a questa condizione del piede.

Scopri di più su dolore al piede »

Continua a leggere per saperne di più su chirurgia dito a martello.

La chirurgia non dovrebbe essere una prima opzione per il trattamento dito a martello. Si può essere in grado di ridurre o eliminare il dolore indossando scarpe più grandi o con inserti di scarpe o pastiglie. Esercizi per allungare e rinforzare la punta del piede, come ad esempio scrunching un asciugamano con le dita dei piedi, può aiutare in alcuni casi.

Se questi metodi non alleviare il dolore, la chirurgia può essere una buona opzione per voi.

Alcune persone con dito a martello hanno anche altri problemi ai piedi, come borsiti , sperone calcaneare, o calli . Se si dispone di più problemi ai piedi, il medico può consigliare il trattamento di tutti in una sola operazione.

Si dovrebbe evitare l’intervento chirurgico dito a martello, se si dispone di:

  • cattiva circolazione nei piedi
  • un’infezione attiva
  • problemi di salute che renderebbero intervento chirurgico rischioso

chirurgia del piede può essere possibile quando le altre condizioni di salute migliorano.

chirurgia dito a martello di solito è fatto in regime ambulatoriale. Ciò significa che si può andare a casa lo stesso giorno si ha la chirurgia. È possibile ricevere l’anestesia generale, in modo si è addormentato per l’intera procedura. Il medico può decidere di fare l’intervento chirurgico senza anestesia generale, e di utilizzare invece paralizzante farmaci in modo che non si può sentire uno qualsiasi dei lavori in corso per il piede. Discutere queste opzioni con il vostro medico.

Il tipo di procedura si dispone dipenderà dalla gravità del vostro dito a martello. Se la punta è ancora alquanto flessibile, il chirurgo può essere in grado di fare un trasferimento di tendine. Questo comporta il reindirizzamento tendini dalla parte inferiore della punta alla cima dove è piegato. I tendini reindirizzati possono quindi aiutare a raddrizzare la punta del piede.

Se il vostro dito a martello è diventato fisso o rigido, il chirurgo ha due opzioni: la resezione congiunta o fusione.

La resezione comune

In resezione giunto, un’incisione è fatta sulla parte superiore della punta per raggiungere i legamenti e tendini sottostanti. I legamenti e tendini possono essere tagliate per aiutare raddrizzare la punta. L’estremità di un osso viene tolto in modo che la punta può essere completamente estratto. perni metallici piccoli o aste sono spesso utilizzati per mantenere la punta diritta durante la guarigione. I perni sono solitamente rimossi un mese dopo l’intervento chirurgico.

Fusione

Con la fusione, tendini e legamenti sono tagliati anche per raddrizzare la punta. In questa procedura, però, le estremità delle due ossa che formano l’articolazione colpita sono tagliati per rendere rettilineo punta. Perni o viti vengono utilizzate mentre le estremità delle ossa guarire o si fondono insieme.

Dito a martello è di solito coperta da assicurazione o Medicare se la condizione è considerata medicalmente necessarie. Il medico può prendere in considerazione l’intervento chirurgico medicalmente necessarie se:

  • si sta vivendo il dolore
  • il dito a martello sta interessando il saldo
  • il dito a martello sta interessando la vostra salute generale del piede

Correzione di un dito a martello per motivi puramente estetici, non è suscettibile di essere coperti da assicurazione.

Il costo out-of-pocket per la chirurgia dito a martello è di circa $ 4.265, secondo il Bluebook Healthcare .

Pieno recupero da un intervento chirurgico dito a martello può richiedere un paio di settimane. Il calendario sarà determinato dal tipo di intervento chirurgico. È possibile ottenere una scarpa speciale per aiutarvi con passeggiata e mantenere l’equilibrio durante il recupero. Potrebbe anche essere necessario stampelle o un deambulatore.

Si dovrebbe cercare di tenere il piede elevato la maggior parte del tempo nel primo paio di settimane dopo l’intervento chirurgico. Questo richiederà la pressione al largo della punta e permettergli di guarire. Ci si può aspettare un po ‘di gonfiore intorno alla punta del piede. Gonfiore potrebbe durare fino a un anno, ma il dolore dovrebbe diminuire abbastanza presto dopo l’operazione. Se si dispone di perni o viti la punta del piede, possono essere prese fuori un paio di settimane dopo l’operazione.

Se l’operazione è sul piede destro, si dovrà evitare di guidare per un paio di settimane. Assicurarsi di chiedere al proprio medico su eventuali restrizioni alla guida o altre attività. Inoltre, non dovrebbe mettere il piede sotto l’acqua fino a quando i perni o viti vengono rimossi.

Tutti gli interventi chirurgici hanno rischio di complicanze, tra cui:

  • infezione
  • danni ai nervi
  • formazione di coaguli di sangue
  • una brutta reazione all’anestesia, se utilizzati durante l’intervento

Complicanze specifiche a martellare la chirurgia punta includono la possibilità che la punta del piede potrebbe alla fine rannicchiarsi nuovo. Questo è insolito, tuttavia. E ‘anche raro che le ossa non guariscono correttamente dopo una procedura di fusione.

Se le vostre dichiarazioni dito a martello, che è improbabile, un secondo intervento chirurgico può essere necessario. Cosa c’è di più comune è che si può solo essere in grado di piegare un po ‘la punta del piede. Alcune persone non sono in grado di piegare la loro punta a tutti. Questo non dovrebbe influenzare il vostro a piedi o in equilibrio.

Probabilmente si dovrà evitare scarpe che stringono le dita dei piedi e tacchi alti che mettono pressione sulle dita dei piedi. chirurgia dito a martello dovrebbe alleviare il dolore, il disagio, e le preoccupazioni cosmetici.

Al fine di preparare per la chirurgia, qui un paio di cose da fare:

  • Allineare un passaggio a casa dopo la procedura.
  • Pensate ad una badante per aiutare voi il giorno della chirurgia, e, eventualmente, per uno o due giorni dopo.
  • Se avete una casa a due piani, istituire una zona con tutto il necessario al piano di sotto in modo da poter evitare le scale, mentre si recupera.

Se siete ancora nelle prime fasi di discutere le opzioni di trattamento, si rivolga al medico su quale tipo di intervento chirurgico sarà meglio per voi e perché. Assicurarsi di aver compreso i rischi ei benefici di ogni opzione, e in che modo si può avere una sana ripresa.

Tag: Salute,