Pubblicato in 28 November 2017

Emiartroplastica: procedura, recupero, complicazioni e Altro

Un emiartroplastica è una procedura chirurgica che consiste nel sostituire la metà dell’articolazione dell’anca. Emi significa “metà” e artroplastica si riferisce a “protesi articolare.” Sostituzione dell’intera articolazione dell’anca è chiamato sostituzione totale dell’anca (THR).

Un emiartroplastica è generalmente utilizzato per il trattamento di una frattura dell’anca. Può anche essere usato per trattare un fianco danneggiato da artrite.

Continuate a leggere per saperne di più su cosa aspettarsi da emiartroplastica.

L’articolazione dell’anca è spesso descritto come una joint “palla-in-presa”. Il “ball” è la testa del femore, che è l’estremità arrotondata del femore. Il femore è l’osso di grandi dimensioni nella coscia. L’hip “presa” è dell’acetabolo. L’acetabolo circonda la testa del femore, che permette di muoversi come la gamba cambia posizione. Un emiartroplastica sostituisce la testa del femore. Se la presa ha anche bisogno di essere sostituito, avrete bisogno di un THR.

Se si dispone di una frattura dell’anca o gravi artrosi dell’anca, un emiartroplastica può essere necessario per ripristinare la funzione dell’anca sana. Se la testa del femore è fratturato, ma l’acetabolo è intatto, si può essere un buon candidato per un emiartroplastica. Il medico può raccomandare un THR, a seconda:

  • la salute della vostra intera dell’anca
  • la vostra salute generale
  • l’aspettativa di vita previsto
  • il livello di attività fisica

Inizialmente, il medico può cercare di gestire il vostro artrite dell’anca con la terapia fisica, farmaci per il dolore, e una riduzione delle attività che mettono meno stress sul dell’articolazione dell’anca.

UN emiartroplasticarisultati della procedura in meno tempo chirurgico e meno perdita di sangue di un THR. Ci può essere meno di una possibilità di lussazione a seguito di un emiartroplastica rispetto ad un THR, anche.

Se dell’acetabolo è relativamente sano con poco artrite, un’endoprotesi può essere l’opzione migliore, soprattutto tra gli adulti più anziani che non sono particolarmente attivi. I più giovani, più attivi possono fare meglio con un THR. Con THR, si hanno maggiori probabilità di avere meno dolore, una migliore funzione a lungo termine, e una maggiore capacità di camminare quanto si farebbe con hermiarthroplasty.

Un emiartroplastica è in genere fatto subito dopo una caduta o di altre lesioni che ha causato una frattura dell’anca, quindi non c’è di solito poco da fare per prepararsi. La procedura richiede una permanenza in ospedale di almeno un paio di giorni. Se possibile, si vuole avere qualcuno con voi in ospedale, e per contribuire a prendere accordi per il vostro soggiorno e il vostro ritorno a casa o ad un’unità di step-down.

Si può essere somministrato un anestetico generale, che significa che sarete addormentati per la procedura. Oppure si può essere dato un anestetico regionale, come l’epidurale, dove siete ancora svegli, ma le gambe sono intorpidite. Il medico parlerà con voi circa le opzioni e le loro raccomandazioni.

L’operazione inizia con un’incisione sul lato della coscia vicino al fianco. Una volta che il chirurgo può vedere l’articolazione, la testa femorale viene rimosso dal dell’acetabolo. Una rete di legamenti, tendini e muscoli tenere la palla e la presa in luogo. La testa femorale è anche staccato dal resto del femore. L’interno del femore è scavato ed uno stelo metallico viene posto comodamente all’interno del femore. Una testa femorale protesica o artificiale, anche metallico, sia posizionato correttamente sullo stelo. Questo può essere collegato ad un’altra testa che è rivestito con polietilene (plastica). Questo si chiama una protesi bipolare (una testa all’interno di una testa). L’incisione viene poi ricucita e bendata. Uno scarico può o non può essere usato per drenare il minimo sanguinamento.

Vi sarà prescritto farmaci per il dolore subito dopo l’operazione. Assicurarsi di utilizzare solo loro come prescritto. Subito dopo l’intervento chirurgico, si dovrebbe anche iniziare la terapia fisica. Verrà avviata mentre si è ancora in ospedale e continuare dopo il gioco è mandato a casa o scaricati in un’unità di step-down.

Si può avere la terapia a casa o di follow-up gli appuntamenti in una struttura di terapia fisica. La durata della terapia dipenderà da diversi fattori, tra cui l’età e la forma fisica generale.

Potrebbe essere necessario evitare in modo permanente o ridurre le attività che richiedono un sollevamento di carichi pesanti o un sacco di arrampicata. La vostra capacità di correre e praticare sport, come il tennis, può anche essere limitato. Tuttavia, l’esercizio a basso impatto dovrebbe essere parte del vostro stile di vita per all-around di salute. Parlate con il vostro medico circa le attività che si dovrebbe e non dovrebbe perseguire nei mesi e anni a venire.

Come ogni operazione, un emiartroplastica pone alcuni rischi potenziali. Tra questi vi sono:

Infezione

Le probabilità di sviluppare un’infezione seguente emiartroplastica sono circa l’uno per cento , ma qualora si verifichi, le complicazioni sono gravi. Infezioni possono diffondersi al resto dell’anca, potenzialmente richiede un’altra operazione.

Le infezioni possono apparire entro pochi giorni di un intervento chirurgico o di anni più tardi. Assunzione di antibiotici prima di un intervento ai denti, o le operazioni sulla vescica o del colon possono essere raccomandati per prevenire un’infezione batterica diffusione al vostro fianco.

Grumo di sangue

Qualsiasi operazione sui fianchi o gambe aumenta il rischio di formazione di coaguli in una vena della gamba ( trombosi venosa profonda ). Se il coagulo è abbastanza grande, può bloccare la circolazione nella gamba.

Un coagulo può anche viaggiare per i polmoni ( embolia polmonare ) e causare cardiaci e polmonari gravi problemi. Alzarsi e muovere le gambe il più presto possibile dopo l’intervento chirurgico è uno dei modi più efficaci per prevenire la trombosi venosa profonda.

Dislocazione

Se la palla scivola dalla presa, si chiama una lussazione. E ‘più comune subito dopo un’endoprotesi, mentre il tessuto connettivo nel giunto è ancora la guarigione. Il medico e il tuo fisioterapista dovrebbero spiegare come evitare una lussazione dell’anca.

Allentamento

Un emiartroplastica successo dovrebbe durare circa 12 a 15 anni o più. Dopo che il tempo o anche prima, la protesi dell’anca può perdere parte della sua connessione con il tessuto osseo. Questa è una complicazione dolorosa e di solito richiede un altro intervento chirurgico per risolvere il problema.

Brevi episodi di dolore o rigidità sono comuni dopo un emiartroplastica. disagio prolungato nella vostra anca sostituito non dovrebbe essere previsto o tollerata. Se l’operazione va a buon fine e non ci sono complicazioni, si dovrebbe godere di un lungo uso, in buona salute della vostra nuova anca. E ‘fondamentale che si partecipa pienamente alla terapia fisica e di andare a tutte le visite di controllo dopo l’intervento chirurgico.