Pubblicato in 5 June 2017

Emiparesi: Trattamento, Outlook e Altro

Se voi o una persona cara ha avuto un ictus, è probabile che hai visto emiparesi. Emiparesi è debolezza su un lato del corpo. Può influenzare ogni settore della vita, dal camminare a mangiare a spogliatoio. Recupero e vivere con unilaterale debolezza prende un team multidisciplinare, nonché una buona dose di pazienza.

Emiparesi è visto in 8 su 10 ictus. Se lo avete, si può avere difficoltà a camminare, in piedi, e mantenere il vostro equilibrio. Si può anche avere intorpidimento o formicolio sul lato più debole.

Emiparesi a volte può essere confuso con emiplegia. Entrambe le condizioni possono verificarsi dopo un ictus . Emiplegia, tuttavia, è la paralisi su un lato del corpo, rendendo difficile per spostare il lato influenzato affatto. Si può perdere il controllo della vescica e hanno difficoltà a parlare, deglutire, e anche la respirazione. Emiparesi, d’altro canto, comporta la debolezza piuttosto che la paralisi.

La maggior parte dei colpi accadono quando la fornitura di ossigeno fresco è tagliato ad una porzione del cervello, provocando morte delle cellule cerebrali. Quando le aree del cervello che sono responsabili per il movimento e la forza sono danneggiati, può portare a emiparesi.

Il lato del corpo indebolito dalla corsa è determinata dalla parte interessata del cervello. Ad esempio, se il colpo era sul lato sinistro del cervello, si può avere debolezza muscolare sul lato sinistro del corpo. Questo è indicato come ipsilaterale, o sullo stesso lato, come l’infortunio. In alcuni casi, però, la debolezza può essere controlaterale, o sul lato opposto della lesione.

E ‘possibile trattare emiparesi e recuperare un po’ forza al lato indebolito del corpo. trattamento emiparesi è completo e richiede un intero gruppo di medici. Il piano di trattamento probabilmente includerà una combinazione di:

  • Fisioterapia
  • terapia occupazionale
  • terapia di riabilitazione
  • terapia della salute mentale

Di seguito sono riportati alcuni trattamenti che possono aiutare con il recupero.

Modificato movimento terapia costrizione indotta (mCIMT)

In questa terapia, il vostro lato più forte è leggermente trattenuto, costringendo il lato più debole per compensare. Essa può contribuire a rafforzare i muscoli. In una piccolastudia di 30 persone, i partecipanti riprendendo da ictus visto miglioramento della loro mobilità, dopo 4 settimane di questa terapia.

Un altro studiaha scoperto che mCIMT ha portato a solo piccoli miglioramenti nelle persone con emiparesi. sono necessarie ulteriori ricerche.

E ‘importante lavorare con il team medico su vari approcci. Alcuniricerca suggerisce che mCIMT funziona meglio quando combinato con altre terapie.

La stimolazione elettrica

Durante la stimolazione elettrica, il vostro fisioterapista o occupazionale attribuisce piccoli rilievi elettrici al vostro estremità più deboli. Mandano piccole cariche elettriche attraverso le pastiglie per rendere il vostro muscoli si contraggono. Nel corso del tempo, questa terapia può allenare i muscoli per diventare più forte di nuovo.

I risultati di uno studio 2012 indicano che la stimolazione elettrica può aiutare a migliorare l’andatura nelle persone con emiparesi. Altrostudimostrare un miglioramento nelle persone che hanno ricevuto la stimolazione elettrica, oltre a chinesiterapia, una tecnica di riabilitazione che utilizza esercizi per migliorare la forza, la resistenza e la mobilità. Inoltre, cinesiterapia è generalmente più efficace quando viene utilizzato con stimolazione elettrica.

immagini mentali

La vostra immaginazione può effettivamente allenare la tua mente per avere successo. Ad esempio, si può immaginare da soli vincere una gara o di una presentazione a dondolo per migliorare le prestazioni. Si può fare lo stesso per il trattamento di emiparesi. Visualizzando da soli, usando il vostro lato più debole, si inviano messaggi nervosi al cervello che il vostro lato più debole è di nuovo forte.

Una revisione degli studi sulle immagini mentali per emiparesi trovato il trattamento per essere efficace per riacquistare forza nelle braccia quando combinato con la terapia convenzionale. I ricercatori hanno notato che le immagini mentali può essere meno efficace per recuperare la forza e la mobilità del lavoro provocati andatura, però.

sono necessari ulteriori studi, ma la visualizzazione è un trattamento relativamente sicuro che può aiutare quando utilizzato con trattamenti più convenzionali.

dispositivi di assistenza

Il medico può raccomandare utilizzando un ausilio come un bastone o un deambulatore per aiutarti a rimanere attivo con emiparesi.

È inoltre possibile rendere la vostra casa più facile da navigare con alcuni piccoli aggiustamenti. Per ridurre il rischio di fallire, installare:

  • maniglioni
  • rampe
  • sedili WC sollevato

E ‘possibile recuperare da emiparesi, ma non si può ritrovare la vostra piena, il livello prestroke di forza.

“Il recupero completo può richiedere settimane, mesi o addirittura anni, ma esercizi di riabilitazione regolari e la terapia può contribuire ad accelerare il recupero”, afferma Dr Cindy Cooke, presidente della American Association of Nurse Practitioners .

Per saperne di più: Sci di nuovo dopo un ictus »

Per migliorare la vostra prospettiva, iniziare la riabilitazione il più presto possibile. Assicurati di seguire il piano di trattamento del medico e lasciate che il vostro team medico sapere su eventuali cambiamenti alla vostra condizione. Lavorare per più piccoli, obiettivi a breve termine può aiutare a sentirsi come il trattamento è più raggiungibile, anche.

Come si lavora con il trattamento, si può rendere la vita più facile per fare piccoli aggiustamenti per tutta la giornata:

  • Resta attivo per mantenere i muscoli impegnati.
  • Apportare modifiche alla vostra casa in modo che sia più facile e sicuro per gestire le attività quotidiane. Ad esempio, è possibile installare corrimano, maniglie, e rampe.
  • Mantenete il vostro bagno sicuro mettendo pad antiscivolo nella doccia e passando a un rasoio elettrico.
  • Indossare scarpe basse.
  • Utilizzare dispositivi di assistenza, come un bastone o un deambulatore, come prescritto.

Potrebbe essere necessario imparare nuovi modi di fare alcuni compiti. Si rivolga al medico su eventuali sfide e far loro conoscere le attività che desideri lavorare per l’aggiunta di nuovo nella vostra vita. Impostazione delle priorità può aiutare voi e il vostro team medico di sviluppare un piano di trattamento per mantenere o migliorare la qualità della vita.