Pubblicato in 2 August 2018

Quanto dura un tetano girato la scorsa? Vaccino Programma e finalità

Quando si tratta della vaccinazione antitetanica, non è uno e fatto.

Si riceve il vaccino in una serie. A volte è combinato con i vaccini che proteggono contro altre malattie, come ad esempio la difterite. Un colpo di richiamo è raccomandata ogni 10 anni.

Nei bambini

Il vaccino DTaP è un’immunizzazione che protegge contro tre malattie: difterite , tetano e pertosse (tosse convulsa).

L’American Academy of Pediatrics (AAP) raccomanda i bambini ricevono il vaccino DTaP ai seguenti intervalli:

  • Due mesi
  • 4 mesi
  • 6 mesi
  • 15-18 mesi
  • 4-6 anni

Il vaccino DTaP non viene somministrato ai bambini di età superiore ai 7 anni.

I bambini dovrebbero ricevere il colpo di richiamo Tdap a circa l’età 11 o 12 . Tdap è simile a DTaP quanto protegge contro le stesse tre malattie.

Dieci anni dopo aver ricevuto il Tdap, il vostro bambino sarà un adulto e dovrebbe ricevere il colpo Td. Il colpo Td fornisce una protezione contro il tetano e la difterite.

Negli adulti

Gli adulti che non sono mai stati vaccinati o che non ha seguito la serie completa di vaccinazioni come un bambino dovrebbe ricevere un colpo Tdap seguita dalla dose di richiamo Td 10 anni più tardi, secondo il Centers for Disease Control and Prevention (CDC).

L’ immunizzazione coalizione di azione ha raccomandazioni diverse per coloro che non sono mai stati vaccinati. Verificare con il proprio medico per vedere quali catch-up programma è giusto per te.

Nelle persone che sono in stato di gravidanza

La vaccinazione Tdap è consigliata per chi è in stato di gravidanza. Questo colpo dà al vostro bambino non ancora nato un vantaggio in materia di protezione contro la pertosse (tosse convulsa).

Se non hai la Td o Tdap girato negli ultimi 10 anni, il colpo può fornire il suo bambino non ancora nato con protezione dal tetano. Si riduce anche il rischio di difterite. Queste condizioni possono essere mortale per i neonati.

Il vaccino Tdap è sicuro durante la gravidanza.

Per immunità ottimale, il CDC raccomanda generalmente ricevere il tiro tra 27 e 36 settimane, Ma è sicuro di ricevere in qualsiasi punto della vostra gravidanza.

Se non si sa se si è stati vaccinati, potrebbe essere necessario una serie di scatti.

Il vaccino contro il tetano non prevede l’immunità per tutta la vita. Protezione inizia a diminuire dopo circa 10 anni, che è il motivo per cui i medici consigliano dosi di richiamo ogni decennio.

Un medico può raccomandare i bambini e gli adulti ottenere un booster girato prima se c’è il sospetto che potrebbero essere stati esposti alle spore del tetano che causano.

Ad esempio, se fate un passo su un chiodo arrugginito o di avere un profondo taglio che è stato esposto a terreno infetto, il medico può raccomandare un booster.

Il tetano è rara negli Stati Uniti. Una media di solo30 casi sono segnalati ogni anno.

Quasi tutti i casi si tratta di persone che non hanno mai ricevuto un colpo di tetano o che non rimanere aggiornati con i loro ripetitori. La vaccinazione è essenziale per prevenire il tetano.

Complicazioni da vaccinazioni contro il tetano sono estremamente rari, e la malattia si pone di gran lunga più rischi che il vaccino.

Quando si verificano effetti collaterali, sono generalmente lievi e possono includere:

  • febbre
  • fussiness nei bambini
  • gonfiore, dolore e arrossamento al sito di iniezione
  • il dolore di stomaco, nausea
  • stanchezza
  • mal di testa
  • dolori muscolari

Gravi problemi sono estremamente rare, ma possono includere:

Se pensate che voi o il vostro bambino può essere avere una reazione allergica al vaccino, richiedere immediatamente assistenza medica. I segni di una reazione allergica possono includere:

  • orticaria
  • respirazione difficoltosa
  • un battito cardiaco accelerato

Alcune persone non devono essere vaccinati, comprese le persone che:

Il tetano è una grave malattia causata da un batterio chiamato Clostridium tetani.

Le spore di batteri vivono nel suolo, polvere, saliva, e letame. Se un taglio aperto o ferita è esposto alle spore, che possono entrare nel vostro corpo.

Una volta all’interno del corpo, le spore producono batteri tossici che colpisce i muscoli e nervi. Tetano è talvolta chiamato lockjaw causa della rigidezza può causare nel collo e della mascella.

Lo scenario più comune per la cattura di tetano è un passo su un chiodo sporca o tagliente scheggia di vetro o di legno che trafigge attraverso la pelle.

punture sono più inclini a tetano perché sono stretta e profonda. L’ossigeno può aiutare a uccidere le spore dei batteri, ma a differenza di tagli a bocca aperta, punture non consentono l’ossigeno molto accesso.

Altri modi si può sviluppare il tetano:

  • aghi contaminati
  • ferite con tessuti morti, come ustioni o congelamento
  • una ferita che non è pulita accuratamente

Non si può prendere il tetano da qualcuno che ce l’ha. Non è diffondersi da persona a persona.

Il tempo che intercorre tra l’esposizione al tetano e la comparsa dei sintomi varia tra pochi giorni a qualche mese.

La maggior parte delle persone con tetano sperimenteranno sintomi entro 14 giorni di esposizione.

I sintomi possono verificarsi includono:

Il tetano può essere fatale. L’azione di immunizzazione Coalizione afferma che circa il 10 per cento dei casi segnalati hanno portato alla morte.

Non c’è cura per il tetano. È possibile gestire i sintomi utilizzando sedativi per controllare gli spasmi muscolari.

La maggior parte di trattamento consiste nel cercare di ridurre l’esposizione alle tossine prodotte dai batteri. Per fare questo, il medico può consigliare:

  • pulizia accurata ferita
  • un colpo di tetano immunoglobuline come antitossina, anche se questo avrà effetto solo le tossine che non sono ancora legati alle cellule nervose
  • antibiotici
  • il vaccino contro il tetano

Il tetano è una malattia potenzialmente mortale, ma può essere prevenuta rimanendo up-to-date il vostro programma di vaccini e ottenere booster ogni 10 anni.

Se si sospetta di essere stati esposti per il tetano, consultare il medico. In alcuni casi, si può raccomandare un richiamo dopo l’infortunio.