Pubblicato in 4 April 2018

Quanto tempo bronchite scorso e quando si dovrebbe vedere un medico?

Bronchite provoca irritazione e infiammazione all’interno dei bronchi. Può essere cronica o acuta . Il tipo di bronchite avete determina quanto tempo durerà.

La bronchite acuta dura in genere tra i 10 a 14 giorni, anche se è possibile che si verifichino i sintomi fino a 3 settimane, in alcuni casi. Esso può essere perseguita come il frutto di un’altra malattia, come un raffreddore o l’influenza. Può anche derivare da allergie.

La bronchite cronica è una forma di lunga durata di malattia polmonare ostruttiva cronica (BPCO). I sintomi di bronchite cronica durare almeno tre mesi, e successive episodi di bronchite possono andare e venire per due o più anni dopo il recupero dal primo episodio.

Continuate a leggere per saperne di più sulla bronchite e che cosa si può fare per migliorare il recupero.

La bronchite acuta può verificarsi in persone di qualsiasi età, anche se non è comune nei bambini. La bronchite acuta di solito dura da 10 a 14 giorni, ma alcuni sintomi possono durare più a lungo. Ad esempio, si può avere una tosse persistente che dura per un mese o più volte. Questo è vero sia per i bambini e gli adulti.

Gli anziani possono presentare sintomi più gravi per una durata di tempo più lungo. Questi sintomi possono includere respirazione rapida e pensiero confuso. Individui anziani possono anche essere a più alto rischio di complicanze, come la polmonite .

La bronchite cronica è più comune negli adulti che nei bambini. Le persone con bronchite cronica possono anche sperimentare attacchi di bronchite acuta.

I sintomi della bronchite cronica includono irritazione a lungo termine e l’infiammazione dei bronchi, e, tosse phlegmy cronica che dura per almeno tre mesi. Questa è seguita da attacchi episodici di bronchite, che può andare e venire per due anni o più.

bronchite acuta può essere causato da un’infezione virale o batterica. E ‘più comunemente causata da virus, come il virus dell’influenza. E ‘anche possibile avere la bronchite batterica e virale, allo stesso tempo.

Il medico può prescrivere antibiotici se sospetta di avere la bronchite batterica. Questi farmaci possono aiutare a ridurre la quantità di tempo che sei contagiosa, ma non possono ridurre la durata dei sintomi, come un colpo di tosse. Gli antibiotici non sono utili per la bronchite causata da virus.

La bronchite cronica è spesso causato dal fumo di sigaretta. Può anche essere causato da esposizione alle tossine ambientali, come l’inquinamento atmosferico e il fumo passivo.

In giro il 90 per centodi tutti i casi di bronchite acuta sono causati da virus, come il raffreddore o l’influenza, che sono contagiosi. Queste malattie hanno un periodo di incubazione di tra i due a sei giorni. La gente di solito cominciano a diventare contagiosa nelle ore precedenti l’insorgenza dei sintomi iniziali e rimangono contagiose fino a quando i sintomi scompaiono. La tosse persistente, secca che spesso segue bronchite è causata da irritazione costante dei bronchi, non infezione attiva. Ciò significa che è improbabile che essere contagiosa durante questo periodo.

La bronchite acuta che è causata da infezioni batteriche è meno contagiosa a persone altrimenti sane, anche se sei più a rischio di contrarre l’infezione se si dispone di un sistema immunitario compromesso, sei un bambino, o anziano. Se stai prendendo antibiotici per la bronchite acuta batterica, si diventa meno contagiose o non contagiosa a tutti entro 24 a 48 ore.

La bronchite cronica di solito non è contagiosa. Poiché è possibile avere la bronchite cronica e acuta, allo stesso tempo, si può passare la bronchite acuta a un’altra persona se si dispone di entrambe le condizioni.

Ci sono diversi rimedi casalinghi che possono aiutare ad alleviare i sintomi e rendere più confortevole, mentre si sta riprendendo da bronchite.

  • Ottenere l’abbondanza di sonno e prendere tempo per rallentare e lasciate che il vostro corpo a recuperare.
  • Bere molti liquidi, inclusi acqua, tè, e la zuppa di pollo.
  • Utilizzare un umidificatore o vapore per contribuire a rompere il muco.
  • Prendere over-the-counter farmaci antidolorifici per ridurre la febbre e alleviare il disagio.
  • Parlate con il vostro medico circa il tipo di medicine per la tosse si dovrebbe utilizzare, se presente. Alcuni farmaci per la tosse sopprimono la tosse e possono rendere più difficile per voi di espellere il muco. Tuttavia, questi possono rendere più facile per voi a dormire. Altri farmaci per la tosse sono espettoranti. Questi possono essere utile ad aiutare a espellere il muco, ma possono rendere più difficile il sonno.
  • Alcuni integratori a base di erbe, come zenzero o aglio, possono aiutare ad alleviare l’irritazione nelle vie aeree bronchiali e promuovere la guarigione.
  • Non fumare ed evitare l’esposizione al fumo passivo e altre sostanze irritanti presenti nell’aria.

La bronchite acuta di solito va via da solo, ma si dovrebbe consultare il medico se si dispone di uno qualsiasi dei seguenti sintomi:

  • frequenti episodi di bronchite acuta (questo può indicare l’inizio di bronchite cronica)
  • un colpo di tosse o dispnea una tosse che non va via entro tre o quattro settimane
  • mancanza di respiro
  • tosse che espelle sangue o con sangue muco
  • sintomi che non migliorano o peggiorano

Dal momento che alcuni casi di bronchite acuta sono causati dal virus dell’influenza, il medico può prescrivere farmaci antivirali per voi, se il virus dell’influenza è sospettato come causa.

Bronchite può portare a polmonite e altre complicazioni, quindi è importante per rimanere in cima alla vostra cura e di cercare supporto medico, se necessario.

Il tipo di bronchite avete determinerà, in gran parte, la durata. individui anziani, i bambini e le persone con sistema immunitario compromesso possono essere più vulnerabili a certi tipi di bronchite, come quelle causate da batteri.

La maggior parte dei casi di bronchite acuta sono causati da virus e non rispondono agli antibiotici. La bronchite acuta di solito va via senza intervento medico entro alcune settimane. Se si hanno sintomi che non migliorano o peggiorano, consultare il medico. Questo può essere un segno di bronchite cronica.