Pubblicato in 24 July 2018

12 Consigli per perdonare se stessi

Fare la pace e lo spostamento in avanti è spesso più facile a dirsi che a farsi. Essere in grado di perdonare te stesso richiede l’empatia, la compassione, la gentilezza e la comprensione. Si richiede anche accettare che il perdono è una scelta.

Sia che si sta cercando di lavorare attraverso un piccolo errore o uno che gli impatti tutti i settori della vostra vita, i passi che si devono adottare al fine di perdonare te stesso sarà guardare e sentire lo stesso.

Tutti noi commettiamo errori, a volte. Come esseri umani, siamo imperfetti. Il trucco, dice Arlene B. Englander , LCSW, MBA, PA è quello di imparare e andare avanti dai nostri errori. Per quanto doloroso e scomodo come si può sentire, ci sono cose nella vita che vale la pena sopportare il dolore per al fine di andare avanti, e perdonare se stessi è uno di loro.

Qui ci sono 12 suggerimenti che potete provare la prossima volta che si desidera perdonare te stesso.

1. Concentrarsi sulle vostre emozioni

Uno dei primi passi per imparare a perdonare se stessi è quello di concentrarsi sulle vostre emozioni. Prima di poter andare avanti, è necessarioriconoscere ed elaborare le emozioni. Datevi il permesso di riconoscere e accettare i sentimenti che sono stati innescati in voi e dare loro il benvenuto.

2. Riconoscere l’errore ad alta voce

Se si commette un errore e continuare a lottare con lasciarlo andare, riconoscere ad alta voce quello che hai imparato dall’errore, dice Jordan Pickell , MCP, RCC.

Quando si dà voce ai pensieri nella tua testa e le emozioni nel vostro cuore, si può liberarsi da alcuni dei fardelli. È inoltre impronta nella vostra mente ciò che si è appreso dalle vostre azioni e conseguenze.

3. Pensate di ogni errore come un’esperienza di apprendimento

Englander dice di pensare di ogni “errore” come esperienza di apprendimento che è la chiave per andare avanti più velocemente e in modo più coerente in futuro.

Ricordando a noi stessi che abbiamo fatto del nostro meglio con gli strumenti e le conoscenze che abbiamo avuto, al momento, ci aiuterà a perdonare noi stessi e andare avanti.

4. Datevi il permesso di mettere questo processo in attesa

Se si commette un errore, ma hanno difficoltà a metterlo fuori di testa, Pickell dice di visualizzare i vostri pensieri e sentimenti circa l’errore di andare in un contenitore, come ad esempio un vaso di muratore o scatola.

Quindi, dire a te stesso che si sta mettendo questo da parte per ora e tornerà ad esso, se e quando si andrà a beneficio.

5. Avere una conversazione con il vostro critico interiore

Nel diario può aiutare a capire il vostro critico interiore e sviluppare auto-compassione. Pickell dice una cosa che puoi fare è scrivere una “conversazione” tra voi e il vostro critico interiore. Questo può aiutare a identificare i modelli di pensiero che stanno sabotando la vostra capacità di perdonare te stesso.

È inoltre possibile utilizzare il tempo nel diario di fare una lista delle qualità che ti piace di te, tra i tuoi punti di forza e abilità. Questo può contribuire a rafforzare la propria autostima quando ti senti giù di un errore che hai fatto.

6. Avviso quando lei è autocritico

Noi siamo i nostri peggiori critici, giusto? Ecco perché Pickell dice un suggerimento importante azione è quello di notare quando quella voce aspra arriva e poi scriverlo. Potreste essere sorpresi da ciò che il vostro critico interiore in realtà ti dice.

7. Tranquillo messaggi negativi del vostro critico interiore

A volte può essere difficile riconoscere i pensieri che sono sempre nel senso del perdono. Se stai lottando per risolvere il vostro critico interiore, Pickell suggerisce questo esercizio:

  • Su un lato di un pezzo di carta, scrivere ciò che dice il vostro critico interiore (che tende ad essere critico e irrazionale).
  • Sull’altro lato del foglio, scrivere una risposta auto-compassionevole e razionale per ogni cosa che hai scritto sull’altro lato del foglio.

8. Ottenere chiari su ciò che si vuole

Se l’errore che hai fatto male un’altra persona, è necessario determinare la migliore linea d’azione. Vuoi parlare con questa persona e chiedere scusa? È importante conciliare con loro e fare ammenda?

Se siete sulla recinzione su cosa fare, si potrebbe prendere in considerazione fare ammenda. Questo va oltre chiedere scusa ad una persona che hai fatto male. Invece, provare a correggere l’errore che hai fatto. Uno studio ha trovato che perdonare noi stessi per aver ferito un altro è più facile se prima fare ammenda.

9. Prendete il vostro parere

Spesso, è più facile dire a qualcun altro cosa fare che prendere il nostro consiglio. Il matrimonio con licenza e terapeuta della famiglia, Heidi McBain , LMFT, LPT, RPT dice a chiedersi che cosa si dovrebbe dire al vostro migliore amico se condividevano questo errore hanno fatto con voi, e poi prendere il proprio consiglio.

Se hai un momento difficile lavorare attraverso questo nella tua testa, può aiutare a giochi di ruolo con il tuo amico. Chiedi loro di prendere sul tuo errore. Vi diranno che cosa è successo e come essi stanno lottando per perdonare se stessi.

Si arriva a essere il consiglio donatore e la pratica dire al vostro amico come andare avanti.

10. Chiudere la riproduzione del nastro

E ‘la natura umana a spendere tempo ed energie riprodurre i nostri errori. Mentre alcuni di elaborazione è importante, andando oltre quello che è successo ancora e ancora non vi permetterà di prendere le misure adeguate per perdonare te stesso.

Quando vi accorgete che state giocando la “Sono una persona orribile” nastro, smettere di te stesso e concentrarsi su un passo azione positiva. Ad esempio, invece di riproduzione del nastro, prendere tre respiri profondi o andare a fare una passeggiata.

Interruzione del modello di pensiero può aiutare ci si allontana da questa esperienza negativa e ridurre lo stress e l’ansia.

11. Mostra gentilezza e compassione

Se la vostra prima risposta ad una situazione negativa è da criticare se stessi, è il momento di mostrare un bel po ‘gentilezza e compassione. L’unico modo per iniziare il viaggio verso il perdono è quello di essere gentile e compassionevole con te stesso.

Questo richiede tempo, pazienza e un promemoria per te stesso che sei degno di perdono.

12. Cercare un aiuto professionale

Se stai lottando per perdonare te stesso, si può beneficiare di parlare con un professionista. McBain consiglia di parlare con un consulente che può aiutare a imparare a rompere questi schemi non sani nella vostra vita e imparare nuovi e più sani modi di affrontare con gli errori.

l’asporto

Il perdono è importante per il processo di guarigione in quanto permette di lasciare andare la rabbia, senso di colpa, la vergogna, la tristezza, o di qualsiasi altra sensazione che si può essere vivendo, e andare avanti.

Una volta a identificare quello che ti senti, dare voce ad esso e accettare il fatto che gli errori sono inevitabili. Inizierete a vedere come liberare il perdono può essere.