Pubblicato in 21 February 2019

Diabete di tipo 2 dieta: alimenti da mangiare, alimenti da evitare, Keto e Altro

Se si vive con diabete di tipo 2, una dieta equilibrata può aiutare a gestire i livelli di zucchero nel sangue e il peso. A sua volta, se il vostro programma del pasto aiuta a raggiungere un peso sano e mantenere i livelli di zucchero nel sangue in un range di normalità, può ridurre il rischio di complicanze. Ad esempio, mangiare sano potrebbe ridurre il rischio di danni al sistema nervoso, malattie cardiache e ictus.

Continuate a leggere per saperne di più su come le diverse diete e abitudini alimentari possono influenzare la salute e l’impatto la gestione del diabete di tipo 2.

Ci sono molti modelli alimentari diversi e diete che si possono seguire per soddisfare le vostre esigenze di salute. Quando si è decidere quale è giusto per te, considerare l’idea attraverso questa lista di domande:

Questo piano di mangiare includono un’ampia varietà di cibi ricchi di nutrienti?

Per soddisfare le esigenze del vostro corpo, è importante mangiare un assortimento di cibi nutrienti. Per esempio, frutta, verdura, fagioli e altri legumi, noci e semi, cereali integrali e pesce sono buone fonti di vitamine e minerali, così come fibra.

Non sono compresi i grassi cuore-sani?

Mangiare moderate quantità di grassi monoinsaturi e polinsaturi può aiutare a ridurre il livello di colesterolo LDL (cattivo) nel vostro corpo. I grassi monoinsaturi si trovano in noci, semi, avocado, olio di oliva e olio di canola. I grassi polinsaturi si trovano nel pesce grasso, noci, semi di lino, semi di girasole, olio di soia, olio di cartamo, olio di mais e.

E ‘a basso contenuto di colesterolo, grassi saturi, grassi trans, e zuccheri aggiunti?

Limitare il consumo di grassi saturi, grassi trans e colesterolo può anche contribuire a ridurre il colesterolo. zuccheri aggiunti forniscono calorie vuote, con scarso valore nutritivo.

Per limitare il consumo di colesterolo, grassi saturi, grassi trans, e aggiunta di zuccheri:

  • Scegliere fonti di proteine ​​magre, come il tofu, i fagioli e altri legumi, salmone e altri pesci, pollo senza pelle e tacchino, e tagli magri di carne di maiale.
  • Optare per prodotti a basso contenuto di grassi lattiero-caseari, come latte scremato, yogurt magro e formaggio magro.

Intende aiutare me praticare il controllo delle porzioni?

Eccesso di cibo può rendere difficile da gestire i livelli di zucchero nel sangue. Si porta anche a un aumento di peso. Mangiare cibi ricchi di fibre può aiutare a sentirsi pieno più a lungo, che può aiutarti a praticare il controllo delle porzioni. Tra questi fagioli e legumi, la maggior parte di frutta e verdura e cereali integrali.

L’ American Diabetes Association (ADA) raccomanda anche prodotti realizzati con cereali integrali piuttosto che cereali raffinati. Ad esempio, il riso integrale fornisce un’opzione più nutriente e riempimento di riso bianco.

Posso attaccare con questo piano di mangiare per il lungo termine?

programmi sani di consumo funzionano solo se li seguono. Se il piano è troppo restrittiva o non si adatta vostro stile di vita, può essere difficile da attaccare con. Se amate un certo cibo e non può immaginare la vita senza di essa, assicuratevi di selezionare un piano alimentare che permette di avere almeno di tanto in tanto.

Non ci sono molti alimenti che è necessario evitare del tutto quando si ha il diabete di tipo 2. Tuttavia, alcuni alimenti sono scelte più sane - che significa che sono più ricche fonti di vitamine e minerali, e contengono meno grassi, zuccheri e colesterolo.

L’ADA raccomanda la pratica porzione di controllo e scegliendo cibi più nutrienti rispetto alle opzioni meno nutriente. Ad esempio, l’ADA incoraggia le persone a scegliere:

  • Alimenti a basso contenuto di colesterolo. Ciò significa evitare alimenti that’re colesterolo alto, come la carne rossa, tuorli d’uovo, latticini alto contenuto di grassi, e di altri prodotti di origine animale.
  • Alimenti a basso contenuto di grassi saturi . Ciò significa tagli su cibi ricchi di grassi saturi, come l’olio di palma, olio di cocco, carne rossa, pelle di pollo, prodotti lattiero-caseari ad alto contenuto di grassi, e di altri prodotti di origine animale.
  • Gli alimenti privi di grassi trans . Evitare i grassi trans, quando possibile - sono trovati in accorciamento, olio idrogenato, e l’olio parzialmente idrogenato.
  • Gli alimenti a basso contenuto di zuccheri aggiunti. Ciò significa che la limitazione bevande zuccherate, caramelle, dolci, e l’estrema cautela alimenti trasformati.

conteggio dei carboidrati è un approccio che si possono adottare per gestire i livelli di zucchero nel sangue. E ‘anche noto come carb conteggio. E ‘tipicamente usato da persone che prendono le iniezioni di insulina.

Nel conteggio carb, si aggiunge il numero di grammi di carboidrati che si mangia durante ogni pasto. Con un’attenta monitoraggio, si può imparare quanti grammi di carboidrati avete bisogno di mangiare per mantenere un livello di zucchero nel sangue di sicurezza durante l’assunzione di iniezioni di insulina. Il medico, infermiere o dietista può aiutare a iniziare.

Molti alimenti contengono carboidrati, tra cui:

  • frumento, riso e altri cereali e alimenti a base di cereali
  • fagioli secchi, lenticchie e altri legumi
  • patate e altre verdure ricche di amido
  • frutta e succhi di frutta
  • latte e yogurt
  • cibi spuntino trasformati, dolci, bevande zuccherate e

Ci sono molti libri e risorse online che è possibile utilizzare per imparare quanti grammi di carboidrati si trovano in porzioni di alimenti comuni. È inoltre possibile controllare le etichette nutrizionali degli alimenti confezionati e trasformati.

La dieta cheto è una dieta low-carb che enfatizza i cibi ricchi di proteine, come carne, pollame, pesce, uova, formaggio, noci e semi. Esso comprende anche le verdure non amidacee, come broccoli, cavolfiori, cavoli, cavoli e altre verdure a foglia verde. Essa limita cibi ad alto contenuto di carboidrati, tra cui cereali, legumi secchi, ortaggi a radice, frutta e dolci.

A seconda dei cibi ricchi di proteine ​​che si sceglie, la dieta Keto e tante altre diete low-carb possono essere ad alto contenuto di grassi saturi. È possibile ridurre il consumo di grassi saturi, limitando la quantità di carne rossa, grassi tagli di carne di maiale e formaggio alto contenuto di grassi che si mangia.

Può anche essere difficile da ottenere abbastanza fibra mentre si segue la dieta cheto. Tuttavia, alcuni alimenti basso contenuto di carboidrati sono ricchi di fibre. Ad esempio, noci, semi e verdure a foglia sono bassi in carboidrati totali ma ricchi di fibre.

Alcuni studi hanno trovato che le diete a basso contenuto di carboidrati possono contribuire a migliorare il controllo dello zucchero nel sangue nelle persone con diabete di tipo 2, gli autori di report di una revisione 2017 . Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per conoscere i benefici a lungo termine e dei rischi della dieta cheto e altri approcci basso contenuto di carboidrati a mangiare.

La dieta mediterranea è un modello di mangiare che sottolinea alimenti di origine vegetale, come frutta, verdura, legumi secchi, cereali integrali, noci e semi. Esso comprende anche piccole porzioni di pesce, pollame, uova e latticini. Esso comprende molto poca carne rossa. La fonte primaria di grassi è l’olio d’oliva.

La dieta mediterranea è ricca di vitamine, minerali, fibre e grassi sani. E ‘a basso contenuto di colesterolo, grassi saturi, grassi trans, e zuccheri aggiunti.

Un 2014 revisione della ricerca ha trovato che le persone con diabete di tipo 2 che seguono la dieta mediterranea tende ad avere più bassa di zucchero nel sangue rispetto a coloro che seguono una dieta tradizionale americana. La dieta mediterranea è stata anche legata alla riduzione del peso, il colesterolo nel sangue e la pressione sanguigna.

La dieta DASH, che sta per approccio dietetico per arrestare l’ipertensione, è stato progettato per abbassare la pressione sanguigna. Come la dieta mediterranea, sottolinea alimenti di origine vegetale, come frutta, verdura, legumi secchi, cereali integrali, noci e semi. Esso comprende anche il pesce, pollame e latticini a basso contenuto di grassi. Limita la carne rossa, dolci e altri alimenti ricchi di grassi saturi o zuccheri aggiunti. Inoltre limita gli alimenti che sono ad alto contenuto di sale.

Secondo una recensione pubblicata nel 2017, la dieta DASH fornisce un piano di mangia ricco di sostanze nutritive e sostenibile per le persone con diabete di tipo 2. Essa può contribuire a ridurre la pressione sanguigna, il colesterolo nel sangue, l’insulino-resistenza, e il peso.

Le diete vegetariane non contengono carne rossa o pollame, e spesso non contengono frutti di mare. Le diete vegane non contengono prodotti di origine animale a tutti, tra cui la carne rossa, pollame, pesce, uova o latticini.

Invece, queste diete sottolineano fonti vegetali di proteine, come il tofu, il tempeh, fagioli, lenticchie, piselli spezzati, noci, semi e cereali. Esse comprendono anche una grande varietà di frutta e verdura. I vegetariani in genere mangiano uova e latticini, ma i vegani non.

E ‘possibile seguire una dieta vegetariana o vegana che rispondono alle vostre esigenze nutrizionali con diabete di tipo 2. Tuttavia, non tutte le diete vegetariane e vegane sono creati uguali. Solo perché un alimento è vegetariano o vegano non significa che sia sano.

Per una salute ottimale, mangiare una grande varietà di alimenti e garantire che stai ricevendo i nutrienti chiave necessari. A volte, quando le persone cercano di seguire una dieta vegetariana o vegana, non sono attenti a fare in modo che mangiano abbastanza proteine ​​o fonti di vitamine e minerali. In caso di dubbio, un dietista può consigliare su ciò che gli alimenti da includere nel programma del pasto per soddisfare le vostre esigenze nutrizionali.

Qualunque sia la dieta o mangiare modello si sceglie di seguire, è meglio mangiare una completa varietà di cibi ricchi di nutrienti e di controllo delle porzioni pratica. Fare uno sforzo per limitare il consumo di grassi saturi, grassi trans, cibi ad alto contenuto di colesterolo e zuccheri aggiunti. Il medico o dietista può aiutare a sviluppare un approccio di pianificazione pasto che si adatta alle vostre esigenze di salute e stile di vita.