Pubblicato in 30 March 2018

Cosa fare quando siete stanchi di diabete di tipo 2

Ripensando a nove anni da quando la mia diagnosi, la vita con il diabete di tipo 2 (T2D) non è stato esattamente una strada liscia.

Quando mi è stato diagnosticato, il mio A1c era attraverso il tetto - al di sopra del 13 per cento! Nel corso dei 18 mesi successivi, sono riuscito a ridurre il mio A1c di quasi la metà con i farmaci, dieta ed esercizio fisico. A quel punto, ero fiducioso di vita con il diabete di tipo 2 sarebbe gestibile.

ispirazione per T2DCondividi su Pinterest
Nove anni di vita con il diabete di tipo 2 ha avuto i suoi alti e bassi che si riflette nei miei risultati A1c.

Ma, come si dice, la vita è accaduto. cambiamenti di lavoro. Malattia. Ragazzi crescono e andare al college. Invecchiando. Tutti questi eventi della vita colpiti come sono riuscito vita con T2D.

Ci sono solo tante ore al giorno e solo così tanto carburante nel mio serbatoio. A volte sono riuscito meglio di altri. A volte, per motivi non chiari a me, non ho finire con i risultati che volevo o attesi anche se ho preso il mio farmaco come prescritto e praticato abitudini sane.

Dopo un po ‘, era facile sentirsi scoraggiati e frustrati, anche bruciato.

Non si può controllare tutto

La prima cosa che ho dovuto realizzare per la mia sanità mentale è che la vita con T2D è incredibilmente complesso, e non tutto è a mio controllo. Non c’è predire con certezza ciò che la mia glicemia (BG), livello di energia, o stato d’animo sta per essere in un dato giorno. Anche quando seguo la stessa routine di auto-cura, i farmaci, e orario di lavoro, i miei risultati potrebbero essere diversi da un giorno all’altro.

I livelli di BG sono la misura quotidiana di quanto bene il diabete viene gestito. Ma tanti fattori influenzano i livelli di BG che sono tutt’altro che prevedibili - il sito diatriba pubblicato una lista di 42 fattori che influenzano BG . Tutto, dalla quantità di carboidrati che si mangia per non dormire a sufficienza o che ha un attacco di allergia a anche di essere bruciata dal sole può guidare la vostra BG alto o in basso.

Con tutta questa incertezza, ci sono stati un sacco di momenti in cui mi sono scoraggiato e frustrato o sentito bruciato.

È possibile controllare il vostro pensiero e risposta

Un punto di svolta nella mia livello di frustrazione è venuto una volta ho capito che c’è una cosa che posso controllare nella vita. È così che ci penso e rispondere agli alti e bassi.

Per me, gestire il mio gioco mentale è importante quanto l’assunzione di farmaci e praticare sane abitudini. Prestando attenzione al mio pensiero mi mette in sedile del conducente. Una volta che faccio una scelta o una decisione, io sono più fiducioso nel mio risultato.

Quando mi trovo a sentirsi scoraggiato, frustrato, o addirittura bruciato, ci sono quattro cose principali che faccio a tornare in pista. Si può dare loro una prova e vedere come ti aiutano.

Quattro cose da provare quando sei stanco di diabete di tipo 2

Sii gentile con te stesso

Nessuna colpa. Senza vergogna. Essere autocritici non aiuterà qualsiasi cosa - tutto quello che farà è guidare ulteriormente nella disperazione.

Obiettivo per il miglioramento, non la perfezione. La perfezione non esisteva prima del diabete è venuto nella tua vita, e certamente non esiste con il diabete.

Si consiglia di fare meglio, e, talvolta, si deve iniziare la strada del ritorno a una migliore gestione della vita con T2D con piccoli passi.

Siate sinceri con voi stessi

Solo riconoscendo quello che sta realmente accadendo si può fare un effettivo cambiamento.

Al fine di rendere le decisioni su cosa cambiare, dovete prima di affrontare quello che sta realmente accadendo o no succedendo nella vostra vita.

Ogni viaggio inizia da qualche parte. A volte il punto di partenza non è dove vogliamo davvero essere, ma è dove siamo. Va bene.

Cambiare le cose

Prova qualcosa di nuovo. Se la vostra routine di assistenza sanitaria non funziona per voi, fare un cambiamento. Se non ci si sente bene fisicamente o mentalmente, fare un cambiamento.

A volte tutto ciò che serve è un po ‘di qualcosa di nuovo per illuminare la vostra giornata. Cucinare una nuova ricetta. Vai a fare una passeggiata fuori. Acquistare una nuova borsa sgargianti per portare i vostri rifornimenti del diabete in.

A volte è necessario un cambiamento più grande. Fissare un appuntamento con uno specialista, come un endocrinologo o dietista. Se vuoi in un farmaco diverso. Ban patatine dalla casa.

Scegliere cosa cambiare in base a ciò che è significativo per voi.

Chiedere aiuto

La vita con il diabete può essere schiacciante. Il sostegno degli altri può alleggerire il carico.

Comprendere la vita con il diabete è un processo complesso e continuo. Consulenza con qualcuno che sa più su di esso può aiutare a imparare nuovi approcci e risolvere problemi quando sorgono problemi.

Questo supporto può venire da chiunque si sente a proprio agio a parlare con - un amico, un familiare, il medico o un altro professionista medico. Si può anche entrare in contatto con altre persone che vivono con il diabete. Il medico potrebbe essere in grado di fare riferimento a un gruppo di sostegno tra pari nella vostra comunità.

C’è una vibrante comunità di pari diabete on-line, noto come il #DOC , o comunità online diabete. Online è possibile trovare forum di discussione, chat di Twitter, e gruppi di Facebook. Uno dei vantaggi di attingere alla #DOC è che è disponibile 247, non importa dove ti trovi.

Soprattutto, ricordate che la vita con T2D è un lungo cammino. Inevitabilmente ci saranno momenti di difficoltà - ma non saranno tutti male. Hai il potere di fare delle scelte e di cambiare le cose.


Corinna Cornejo è un essere vivente Latina con diabete di tipo 2. Diagnosticato nel 2009, lei è diventato un sostenitore attivo del paziente e blog sulla vita, alla libertà e al perseguimento della felicità con diabete di tipo 2 a type2musings.com . È lei può trovare su Twitter .