Pubblicato in 28 February 2018

La terapia mirata del cancro della mammella

Nuove acquisizioni sul genoma del cancro hanno portato a molte nuove terapie mirate per il cancro al seno avanzato. Questo promettente campo di identifica il trattamento del cancro e le cellule tumorali in modo più efficace gli attacchi. Qui ci sono sette cose che dovete sapere su questo nuovo gruppo di farmaci di precisione.

1. Quali sono le terapie mirate?

terapie mirate utilizzano le informazioni sui vostri geni e proteine ​​per prevenire, diagnosticare e curare il cancro. Le terapie mirano ad attaccare le cellule tumorali specifici senza danneggiare le cellule sane.

2. Come terapia mirata differiscono da chemioterapia standard?

chemioterapia standard Uccide sia normali che si dividono rapidamente le cellule cancerose. terapie mirate sono progettati per bloccare la diffusione di bersagli molecolari associati con il cancro.

Le cellule tumorali sono diverse dalle cellule sane. terapie mirate in grado di rilevare le cellule cancerose e poi distruggere o impedire la loro crescita senza danneggiare le cellule non cancerose. Questo tipo di trattamento è considerato una sorta di chemioterapia, anche se funziona in modo diverso. terapie mirate tendono anche ad avere meno effetti collaterali rispetto ai farmaci chemioterapici standard.

3. terapie mirate Come vengono sviluppati?

Il primo passo per lo sviluppo di una terapia mirata è quello di identificare marcatori molecolari che giocano un ruolo chiave nella crescita delle cellule del cancro e la sopravvivenza. Una volta che un marcatore è identificato, una terapia è sviluppato che interferisce con la produzione o la sopravvivenza delle cellule tumorali. Questo può essere fatto o riducendo l’attività del marcatore o impedendole di legarsi a un recettore attiva normalmente.

4. Quali sono le terapie mirate approvati e come funzionano?

  • Terapie ormonali rallentare o arrestare la crescita di tumori ormono-sensibili che richiedono alcuni ormoni a crescere.
  • Inibitori di trasduzione del segnale bloccare le attività delle molecole che partecipano alla trasduzione del segnale, il processo mediante il quale una cellula risponde ai segnali provenienti dall’ambiente.
  • Modulatori di espressione genica (GEM) modificano la funzione delle proteine che svolgono un ruolo nel controllo dell’espressione genica.
  • Induttori dell’apoptosi inducono le cellule tumorali a subire apoptosi, il processo di morte cellulare controllata.
  • Inibitori dell’angiogenesi bloccare la crescita di nuovi vasi sanguigni, limitando così l’afflusso di sangue necessaria per i tumori a crescere.
  • Immunoterapie attivano il sistema immunitario a distruggere le cellule tumorali.
  • Gli anticorpi monoclonali ( mAb o MOAB) forniscono molecole tossiche per colpire e uccidere le cellule tumorali specifiche comportandosi come una calamita per trovare e loro e bloccare la loro riproduzione.

5. Chi è un candidato per la terapia mirata?

Quando gli Stati Uniti Food and Drug Administration approva una particolare terapia mirata, essi definiscono le specifiche circostanze in cui può essere utilizzato. Essi definiscono anche che è una buona misura per il trattamento. In generale, le terapie mirate sono usati per trattare le persone che hanno una particolare mutazione che il trattamento in grado di rilevare. Essi lavorano per distruggere o inibire le cellule cancerose di quella mutazione. terapia mirata può anche essere un’opzione per le persone il cui tumore non ha risposto ad altre terapie, si è diffuso, o non è adatto per un intervento chirurgico.

6. Ci sono limitazioni della terapia mirata?

Le cellule tumorali possono diventare resistenti mutando in modo che la terapia mirata non è più efficace. In tal caso, il tumore può trovare un nuovo percorso per raggiungere una crescita che non dipende sul bersaglio. In alcuni casi, il trattamento mirato potrebbe funzionare meglio dalla combinazione di due o più terapie farmaci chemioterapici tradizionali.

7. Quali sono gli effetti collaterali comuni di terapia mirata?

Gli effetti indesiderati più comuni di terapie mirate comprendono:

  • debolezza
  • nausea
  • vomito
  • diarrea
  • mal di testa
  • difficoltà
  • respirazione
  • eruzioni cutanee

Altri effetti indesiderati comprendono depigmentazione dei capelli, problemi di coagulazione del sangue e la guarigione delle ferite, e la pressione alta.