Pubblicato in 26 April 2017

Sono consapevole, va bene: Prendere un uomo di MS Awareness Month

Con marzo fatto e andato, abbiamo detto così a lungo per un altro mese MS consapevolezza. L’opera dedicata a diffondere la parola di sclerosi multipla si snoda quindi verso il basso per alcuni, ma per me, MS Awareness Month non finisce mai. Io rimango consapevole della mia SM ogni minuto di ogni giorno. Sì, sono consapevole, va bene.

Sono consapevole ogni volta che cerco di ricordare cosa è che voglio ricordare.

Sono consapevole quando vado al cinema e assopirsi prima della venuta attrazioni.

Sono consapevole perché non riesco a passare una porta del bagno, senza la voglia di entrare.

Sono consapevole, perché faccio più di un pasticcio a tavola di un bambino di tre anni.

Sono consapevole del fatto grazie al flusso incessante di mail che mi chiede di donare di più.

Sono consapevole, perché ho più stanco fare la doccia di me sporcarsi.

Sono consapevole quando faccio fatica a sollevare la gamba abbastanza alto per salire in macchina.

Sono consapevole come il mio giubbotto ha tasche, non per i portafogli e cellulari, ma per impacchi di ghiaccio.

Sono consapevole, perché raggiungo il mio assicurazione deducibile più velocemente di chiunque io conosca.

Sono consapevole, come evito il sole come Dracula.

Sono consapevole, come la scansione costantemente il piano per i rischi a piedi, come superfici irregolari, sfumature e punti bagnati.

Sono consapevole a causa del numero di graffi inspiegabili, urti e lividi sul mio corpo causate da non avvistare superfici irregolari, sfumature e punti bagnati.

Sono consapevole perché fare qualcosa che dovrebbe prendere 10 minuti prende 30.

E ora, un flip della pagina del calendario porterà la consapevolezza ad un’altra malattia salute, come la peste bubbonica o lo scorbuto. Ma nel frattempo, i miei compagni ed io MSers marceranno in poi, pienamente consapevole della stiva sclerosi multipla ha sulla nostra vita. Siamo abituati ad esso ormai. Così, terremo alta la testa e chug lungo in previsione del mese di consapevolezza MS del prossimo anno.

Tag: nessuna, Salute,