Pubblicato in 11 September 2017

BPH e Caffeina: Do They Mix?

Iperplasia prostatica benigna (BPH) è una prostata clinicamente allargata. La prostata è una ghiandola noce dimensioni situata vicino alla vescica che è responsabile per la produzione di sperma. BPH è una condizione benigna che è comune negli uomini di invecchiamento. Essa può causare sintomi urinari scomodi e fastidiosi, come ad esempio:

  • frequenza
  • urgenza
  • difficoltà a urinare
  • flusso di urina debole
  • incapacità di urinare
  • infezione del tratto urinario

La caffeina può peggiorare questi sintomi.

In che modo la caffeina influisce BPH?

La caffeina si trova comunemente in:

  • caffè
  • cioccolato
  • bibite gassate
  • alcuni farmaci
  • alcuni integratori

Si può innescare nervosismo, un cuore da corsa , e disturbi del sonno .

La caffeina può anche causare aumento della minzione. Questo perché la caffeina è un diuretico. Si può aumentare la velocità di produrre urina. Si può anche aumentare la vostra sensazione di vescica e contrazioni. La caffeina tende anche ad aumentare urgenza e frequenza urinaria se si dispone di BPH . Questo può essere particolarmente evidente se si dispone anche di una vescica iperattiva (OAB) .

Un piccolo studiasugli adulti con sintomi OAB misurato l’effetto della caffeina sul funzionamento della vescica. I ricercatori hanno scoperto che una dose di 4,5 milligrammi (mg) di caffeina ha un effetto diuretico sulle persone con OAB rispetto all’acqua. La caffeina è aumentato anche come l’urina velocemente della gente scorreva e la quantità di urina che decade.

Suggerimenti per il taglio indietro sulla caffeina

Kicking caffeina al marciapiede può aiutare i sintomi di BPH, ma così facendo può essere impegnativo. La caffeina è uno stimolante, e spesso è coinvolgente. Scopri di più sugli effetti della caffeina sul corpo.

Astinenza da caffeina è riconosciuta come un disturbo e incluso nel Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali . I sintomi più comuni astinenza da caffeina sono:

  • fatica
  • mal di testa
  • irritabilità e depressione
  • difficoltà di concentrazione
  • sintomi influenzali

Ecco alcuni suggerimenti per contribuire a diminuire l’assunzione di caffeina e ridurre la gravità dei sintomi di astinenza:

  • Tenere un diario. Sapendo quanto la caffeina che siano presenti tutti i giorni, tra cui la caffeina nel caffè, tè, cioccolata, i farmaci e gli alimenti, può aiutare a tagliare. Che possono avere più di quanto si creda.
  • Non smettere di tacchino freddo. Ciò può causare sintomi di astinenza ad essere più gravi. Invece, ridurre gradualmente il consumo di caffeina. Ad esempio, se si dispone di due tazze di caffè ogni mattina, hanno uno invece o farsi una tazza che è la metà decaffeinato e caffè normale mezzo.
  • Infusione per meno. Si può facilmente ridurre la quantità di caffeina nella vostra tazza di caffè con la semplice birra per meno tempo.
  • Tagliare la caffeina. Prova tisane o decaffeinato invece di tè normale.
  • Ottenere abbastanza resto. Se siete troppo stanchi, si può essere più tentati di girare alla caffeina per un pick-me-up rapido.
  • Fare una passeggiata. Se vi sentite stanchi durante il giorno, provare a camminare per 5 a 10 minuti. Questo può dare una sferzata di energia e aiutare a evitare quella tazza in più di caffè.

E ‘importante conoscere gli ingredienti nella vostra prescrizione e over-the-counter farmaci e integratori. Alcuni farmaci antidolorifici, come Excedrin e Midol, contengono alti livelli di caffeina. L’antibiotici ciprofloxacina ( Cipro ) e norfloxacina (Noroxin) possono prolungare per quanto tempo la caffeina rimane nel corpo. Echinacea , un integratore popolare usato per prevenire il raffreddore comune , può aumentare la concentrazione di caffeina nel sangue.

Altri cambiamenti di stile di vita

Il trattamento per BPH varia. Potrebbe non essere necessario un trattamento, o potrebbe essere necessario farmaci o interventi chirurgici. Oltre a limitare la caffeina, si può beneficiare di queste abitudini di vita:

  • Urinare quando ti svegli o ogni volta che si ha la voglia.
  • Evitare l’alcool o caffeina, soprattutto di notte.
  • Non bere grandi quantità di liquido in una sola volta.
  • Non bere entro due ore prima di coricarsi.
  • Evitare decongestionanti e antistaminici in quanto possono aumentare i sintomi di BPH.
  • Evitare di diventare troppo freddo.
  • Fare esercizio regolarmente.
  • Fare esercizi di Kegel per rafforzare i muscoli pelvici.

Queste strategie per ridurre lo stress può anche aiutare a evitare l’ansia legati minzione frequente.

Quando chiamare il medico

Il medico può diagnosticare BPH da ottenere esami del sangue, lo svolgimento di un esame rettale digitale , e chiedendoti sulla vostra storia medica. Rivolgersi al proprio medico se si verifica uno dei seguenti:

  • improvvisa incapacità di urinare
  • sintomi di infezione del tratto urinario come bruciore durante la minzione o dolore pelvico
  • il sangue o pus nelle urine
  • febbre
  • brividi
  • meno urina del solito
  • incapacità di terminare la minzione

Se siete stati diagnosticati con BPH, informi il medico se uno qualsiasi dei vostri sintomi normali stanno peggiorando.

Limitare il consumo di caffeina

La caffeina e BPH non vanno insieme. L’evidenza è chiaro che la caffeina è un diuretico e stimola la vescica. Per le persone con BPH che hanno già vescica iperattiva, ha senso per evitare o limitare la caffeina.