Pubblicato in 2 August 2017

Frattura intertrocanterica: trattamento, recupero e Altro

Frattura intertrocanterica è un tipo specifico di frattura dell’anca. significa “intertrocanterica” “tra i trocanteri”, che sono sporgenze ossee sul femore (osso della coscia). Sono i punti in cui i muscoli della coscia e hip attaccano.

Ci sono due trocanteri nel corpo: il grande trocantere e piccolo trocantere. Una frattura intertrocanterica verifica tra i trocanteri maggiori e minori.

fratture intertrocanteriche sono comuni. Di50 percento di tutti fratture causate da problemi come cadente sono intertrocanterica.

I sintomi più comuni di fratture intertrocanteriche includono:

  • forte dolore all’anca
  • non essere in grado di mettere peso sulla gamba del lato ferito
  • non essere in grado di muoversi o stare in piedi dopo una caduta
  • lividi e gonfiore attorno all’anca
  • rigidità e dolore alla gamba del lato ferito
  • avendo una gamba in una posizione innaturale o girato di lato ferito

Le cause più comuni di fratture intertrocanteriche sono cadute o trauma. Questi problemi sono più probabilità di verificarsi tra gli anziani, che sono a più alto rischio di caduta. In alcuni casi, le persone che hanno ossa deboli possono ottenere una frattura da semplicemente a piedi o in piedi. incidenti stradali e altri incidenti possono anche causare fratture dell’anca.

I fattori di rischio per le fratture intertrocanteriche includono:

Il medico le chiederà sulla vostra storia medica e fare un esame fisico. Poi, che sarà probabilmente ordinare i raggi X o altri test di imaging per la diagnosi di una frattura intertrocanterica. I test più comuni per la diagnosi di una frattura intertrocanterica includono:

Di solito, i raggi X forniscono informazioni sufficienti per il vostro medico per diagnosticare una frattura dell’anca. Tuttavia, le piccole sottili fratture non possono presentarsi sui raggi X, in modo che altri test di imaging può essere necessario. Il medico stabilirà i test di imaging giusta per la vostra condizione.

Il trattamento più comune per le fratture intertrocanteriche è un intervento chirurgico. Nella maggior parte dei casi, la chirurgia è raccomandato perché questa frattura può richiedere molto tempo per guarire da solo. Uno dei trattamenti chirurgici più comuni per questo tipo di frattura dell’anca è una riduzione e sintesi interna (ORIF) . Questo è un tipo di chirurgia che pone la frattura al posto e lo fissa con viti, tiranti, perni, o piastre.

Tuttavia, la chirurgia non può essere un’opzione se si hanno problemi di sanguinamento o non può tollerare l’anestesia.

Il tempo di recupero può variare in base alla vostra età e altri problemi medici. Si può richiedere tre mesi o più per recuperare da una frattura dell’anca.

Dopo l’intervento chirurgico, si può andare in un centro di riabilitazione o struttura di assistenza estesa per recuperare. Potrai lavorare con terapisti fisici e occupazionali per migliorare la mobilità e la forza. Avranno si fa una serie di esercizi, mentre si recupera. Si può lavorare a camminare e in piedi. Si può anche concentrarsi sulle attività per aiutare a prendersi cura di se stessi, come fare il bagno, vestirsi, e altre attività quotidiane. Si può trascorrere tre a sei mesi o più a lungo a lavorare con un fisioterapista.

Si può anche prendere farmaci come anticoagulanti dopo l’intervento chirurgico e mentre si recupera. Assicuratevi di seguire tutte le istruzioni del medico e prendere i farmaci necessari per migliorare il recupero.

fratture intertrocanteriche solito colpiscono le persone anziane che hanno una storia di osteoporosi o altri problemi ossei. Questo tipo di frattura dell’anca è rara tra gli adulti più giovani. Il medico deciderà le migliori opzioni di trattamento per voi. La chirurgia è il trattamento più comune per le fratture intertrocanteriche.

Alcune persone fanno un pieno recupero e ritorno alle normali attività dopo diversi mesi. Si può riacquistare piena forza ed essere in grado di fare le stesse cose di prima.