Pubblicato in 18 July 2018

È l'epatite B curabile? Trattamenti per diversi tipi di epatite B

L’epatite B è un’infezione del fegato causata dal virus dell’epatite B. Il virus si trasmette da persona a persona attraverso i fluidi corporei, compreso il sangue o di liquido seminale.

Epatite B può causare una serie di sintomi, quali:

  • dolore addominale
  • urine di colore scuro
  • nausea
  • vomito
  • ingiallimento della pelle o degli occhi

L’epatite B non è curabile, ma la ricerca in corso sta esaminando l’uso della tecnologia del DNA per impedire al virus di riprodursi nel corpo. Gli esperti stanno anche cercando il modo per utilizzare il sistema immunitario del corpo uccidere il virus. Ma ci deve essere più grandi, studi a lungo termine condotti su questi potenziali cure prima che diventino una realtà.

Mentre non c’è alcuna cura, ci sono diversi trattamenti che possono aiutare a gestire i sintomi di epatite B. Continuate a leggere per saperne di più sui diversi tipi di epatite B e come vengono trattati.

L’epatite B può essere acuta o cronica:

  • Epatite acuta B dura per un breve periodo di tempo.
  • Epatite cronica B ha una durata di almeno sei mesi. Le persone con questo tipo di epatite possono portare il virus dell’epatite B per il resto della loro vita.

La maggior parte delle persone con epatite B acuta fare un pieno recupero. Alcuni possono mai mostrare nemmeno alcun sintomo. Ma quelli con epatite cronica B, spesso hanno bisogno di un trattamento per aiutare a gestire la condizione. Epatite cronica B anche aumenta il rischio di sviluppare cirrosi e certi tipi di cancro al fegato.

Il rischio di una persona di sviluppare l’epatite B cronica dipende da quando sono stati diagnosticati con il virus. I bambini che sono diagnosticati con epatite B, in particolare quelli di età inferiore ai 5, hanno un rischio più elevato della condizione di diventare cronica. Gli adulti sono meno probabilità di sviluppare l’epatite cronica B. Tenete a mente che l’epatite B può essere presente per anni prima che qualcuno comincia a mostrare alcun sintomo.

Epatite acuta B non sempre richiede alcun trattamento. Nella maggior parte dei casi, un medico consiglia di monitorare i sintomi e ottenere regolari esami del sangue per determinare se il virus è ancora nel vostro corpo.

Mentre si recupera, consentire al corpo di riposare e bere molti liquidi per aiutare il corpo a combattere l’infezione. Si può anche prendere un over-the-counter antidolorifico, come ad esempio l’ibuprofene (Advil), ad aiutare con qualsiasi dolore addominale che avete.

Consultare un medico se i sintomi sono gravi o sembrano essere sempre peggio. Potrebbe essere necessario prendere un farmaco antivirale prescrizione per evitare possibili danni al fegato.

Come epatite acuta B, epatite cronica B non può richiedere un trattamento medico per evitare danni permanenti al fegato. In alcuni pazienti, il monitoraggio dei sintomi e ottenere test epatici normali è appropriato.

Trattamento comporta generalmente farmaci antivirali, quali:

  • iniezioni peginterferone alfa-2a
  • compresse antivirali, come tenofovir o entecavir

farmaci antivirali possono contribuire a ridurre i sintomi e prevenire danni al fegato. Ma raramente completamente sbarazzarsi del virus dell’epatite B. Al contrario, l’obiettivo del trattamento è quello di avere la carica virale più basso possibile. La carica virale si riferisce alla quantità di un virus in un campione di sangue.

Se ha l’epatite B cronica, avrete probabilmente bisogno di follow-up con un medico ogni sei mesi per un esame del sangue per determinare il carico e il fegato di salute virale. In base ai risultati, il medico potrebbe modificare il vostro dosaggio del farmaco. Alcune persone con grave epatite B cronica, potrebbero necessitare di un trapianto di fegato .

Non c’è cura per l’epatite B, ma la condizione è facilmente prevenibile prendendo alcune precauzioni. Epatite B è spesso diffonde attraverso il contatto sessuale, aghi condivisi e punture accidentali.

È possibile ridurre il rischio di sviluppare l’epatite B o la diffusione del virus ad altri da:

  • utilizzando protezione, come preservativi, durante l’attività sessuale
  • ottenendo regolarmente testati per l’epatite B
  • Non condivisione di oggetti personali che potrebbero contenere sangue, come rasoi o spazzolini da denti
  • Non condivisione di aghi o siringhe

Se non si ha accesso a pulire gli aghi, è possibile trovare un programma di scambio di aghi locale utilizzando l’American siringa cambio di Rete Nord directory per le città degli Stati Uniti. Se vivete al di fuori degli Stati Uniti, o non riesce a trovare alcuna risorsa nella tua città, chiedere a qualcuno che lavora in farmacia.

Il vaccino contro l’epatite B

Il vaccino contro l’epatite B è uno dei modi più efficaci per prevenire l’epatite B. E ‘di solito divisa in tre dosi, che sono dati nel corso di sei mesi. In molti paesi, i bambini ricevono la loro prima dose del vaccino alla nascita.

Il Centers for Disease Controlraccomanda che tutti i bambini di età inferiore ai 19 essere vaccinati se non hanno già ricevuto la vaccinazione. Gli adulti possono anche ottenere il vaccino contro l’epatite B, ed è generalmente consigliato se si dispone di un aumentato rischio di infezione a causa di:

  • un viaggio in o che vivono in una regione dove l’epatite B è comune
  • essere sessualmente attivo con più di un partner
  • lavorare in un ambiente medico
  • uso di droghe per via endovenosa

Se siete stati esposti al virus dell’epatite B e non sono stati vaccinati, provate a vedere un medico. Essi possono amministrare la prima dose del vaccino, anche se avrete bisogno di seguire per ricevere le rimanenti dosi nel corso dei prossimi mesi.

Essi possono anche prescrivere un farmaco chiamato epatite B immunoglobuline. Questo funziona in modo rapido contro il virus per la protezione a breve termine. Entrambe queste opzioni funzionano meglio quando ha iniziato entro 48 ore di esposizione al virus.

Non c’è cura per l’epatite B, ma ci sono diversi trattamenti che possono aiutare a gestire i sintomi e ridurre il rischio di problemi di salute a lungo termine, come la cirrosi. Se ha l’epatite B, cercare di ottenere per un esame del sangue ogni sei mesi o giù di lì per monitorare il carico e il fegato di salute virale. Se siete a rischio di essere esposti al virus, la cosa migliore è quello di ottenere il vaccino contro l’epatite B, se non l’hai già.