Pubblicato in 7 August 2018

Poison Ivy è contagiosa? Come si diffonde e se si deve preoccupare

Poison Ivy è una vite o un arbusto che ha tre foglie lucide e cresce in gran parte degli Stati Uniti e in Asia. Può causare un prurito, eruzioni cutanee rosso se una persona che è allergica alla pianta la incontra.

Anche se non tutte le persone sperimentano un rash dopo essere venuto a contatto con edera velenosa, la maggior parte fanno - si stima che l’85 per cento . Continuate a leggere per imparare come si può e non può ottenere un veleno edera rash e se si deve entrare in contatto con la pianta direttamente al fine di sentire gli effetti.

Un rash edera velenosa è il risultato di esposizione ad una resina oleosa denominata urushiol. Questa resina adesiva è presente nelle foglie, steli e radici della pianta edera velenosa. Lo stesso olio è presente in piante come veleno di quercia e sommacco veleno anche.

Quando la pelle viene a contatto con questo olio, è possibile che si verifichi un’eruzione cutanea. L’eruzione cutanea è prurito e di solito provoca arrossamenti e vesciche. A volte l’eruzione cutanea può richiedere diversi giorni per svilupparsi. Trovare immagini del rash cutaneo qui.

Un rash edera velenosa non può essere diffuso da persona a persona. Ad esempio, se una persona ha un edera eruzioni veleno sulle loro mani o le braccia e scuote la mano o tocca un’altra persona, la persona senza edera velenosa non sarà ottenerlo. Tuttavia, ci sono alcuni scenari in cui un veleno edera rash cutaneo può essere sparso. Questi includono:

Animali

Un animale domestico, come un cane o un gatto, può incontrare foglie di edera veleno e gli oli può attaccare sul loro pelliccia. Se si pet il pelo, è possibile che si può ottenere edera velenosa dal contatto con l’olio. Lo stesso vale per il guinzaglio di un animale domestico.

Capi di abbigliamento

Proprio come animali da pelliccia, le fibre di abbigliamento in grado di trasferire gli oli edera velenosa. Se non si lava un capo di abbigliamento con acqua e sapone dopo che lo indossa, si può potenzialmente ottenere una valanga di edera velenosa di nuovo. Lo stesso vale per venire a contatto con i vestiti di altre persone che ha anche gli oli edera velenosa su di esso.

Giardino e gli strumenti esterni

Anche se si indossano i guanti per proteggere le mani da edera velenosa, mentre il giardinaggio o lavora all’aperto, gli oli edera velenosa può diffondersi agli strumenti. Se poi si tocca gli strumenti senza di loro pulizia, è possibile ottenere edera velenosa. Gli oli possono indugiare sugli strumenti per anni se non vengono puliti con acqua e sapone o alcool.

Recreational Equipment

Oltre a attrezzi da giardinaggio, la vostra attrezzatura ricreativa può incontrare edera velenosa e causare ad ottenere un’eruzione cutanea. Gli esempi includono mazze da golf, racchette da trekking, o biciclette.

Perché a volte può richiedere giorni per un rash edera velenosa ad apparire, si può avere inconsapevolmente entrare in contatto con esso indirettamente, attraverso questo dispositivo, quindi ottenere un’eruzione cutanea.

Una reazione cutanea veleno edera si verifica quando le foglie e l’olio vengono a contatto con la pelle. L’eruzione non è contagiosa da un posto all’altro sul tuo corpo. Ad esempio, se avete l’eruzioni cutanee sulle mani, non si può diffonderlo alle gambe o all’addome attraverso il tatto. Un’eccezione è se non avete lavato le mani o del corpo dopo l’esposizione e l’olio rimane sulla vostra pelle.

Tuttavia, è possibile che si può osservare l’eruzione diffondendo. Questo perché l’eruzione cutanea può sviluppare più lentamente su diverse parti del corpo. Inoltre, se si è più volte esposti a oggetti contaminati, come l’abbigliamento con olio di edera velenosa su di esso, si può sperimentare di nuovo un veleno edera rash cutaneo.

Ci sono diversi passaggi si possono adottare per mantenere un rash edera velenosa di diffondersi. Esempi di queste misure comprendono:

  • pelle lavaggio con acqua tiepida e sapone dopo esposizione
  • lavare gli indumenti con acqua e sapone dopo l’esposizione
  • lavaggio qualsiasi giardinaggio o apparecchiatura esterna con acqua e sapone o alcool dopo esposizione
  • il bagno regolarmente gli animali che vanno all’aria aperta, soprattutto se essi possano essere venuti a contatto con l’olio di edera velenosa

Ricordate che un rash edera velenosa non si diffonde da persona a persona o posto ad un altro sul corpo di una persona. Quindi, se si ottiene ancora una volta l’eruzione cutanea dopo l’esposizione iniziale, è importante prendere in considerazione se si può avere indirettamente entrare in contatto con un animale domestico o un oggetto che è ancora contaminato con l’urushiol.

Anche se un rash edera velenosa di solito dura circa uno a tre settimane, l’olio edera velenosa può durare anni su superfici che non sono stati puliti. Inoltre, se per qualsiasi motivo una persona brucia foglie edera velenosa, l’olio può viaggiare attraverso l’aria e provocare irritazioni nei passaggi nasali o altre vie respiratorie.

Per queste ragioni, in modo che si pulire la pelle, i vestiti, gli animali domestici, e qualsiasi apparecchiatura esterna per evitare la ri-esposizione a edera velenosa e lo sviluppo di nuovo un rash fastidio.