Pubblicato in 8 January 2019

Prurito dopo il sesso: cause e trattamenti

Anche se sgradevole, prurito dopo il sesso non è raro. Ci sono alcune cause possibili per prurito dopo il rapporto sessuale, come pelle secca o una reazione allergica. Alcune malattie sessualmente trasmissibili (MST) possono anche causare prurito che possono essere aggravata dal rapporto sessuale.

La buona notizia è che la maggior parte delle cause di prurito dopo il sesso possono essere risolti con il trattamento.

Prurito vaginale dopo il sesso che accade solo in alcune occasioni è probabilmente nulla di cui preoccuparsi.

Non abbastanza lubrificazione durante il rapporto o troppo attrito potrebbe causare prurito vaginale. Se questo è il caso, i sintomi probabilmente migliorerà semplicemente evitare il sesso per un paio di giorni.

Se i sintomi persistono o si verificano altri sintomi, una reazione allergica, secchezza vaginale, o uno STD può essere la causa.

Can spermatozoi causa prurito?

Seminale plasma ipersensibilità - comunemente nota come allergia sperma - è una rara reazione allergica alle proteine di sperma. Si può sviluppare sintomi la prima volta si hanno rapporti sessuali, ma a volte può accadere in seguito con altri partner sessuali.

E ‘anche possibile avere una reazione allergica con un partner e non un altro, o di avere una reazione comparire improvvisamente dopo il sesso con un partner di lunga data.

I sintomi di un’allergia sperma può colpire qualsiasi parte del corpo che entra in contatto con lo sperma, tra cui la vagina, la bocca, e la pelle.

I sintomi di solito iniziano entro 10 a 30 minuti dopo il contatto con lo sperma. Sono simili a quelle di vaginiti e alcune malattie sessualmente trasmissibili . I sintomi possono includere:

  • pizzicore
  • rossore
  • gonfiore
  • dolore
  • sensazione di bruciore

L’uso del preservativo può dare un indizio sul fatto che un’allergia sperma è la causa dei sintomi. Se sei allergico allo sperma, non si dovrebbe avere sintomi dopo il sesso con un preservativo.

allergia al lattice

Un’allergia al lattice è una reazione alle proteine trovate in lattice. Se siete allergici al lattice, si può verificare una reazione quando entra in contatto con qualsiasi prodotto contenente lattice, compresi i preservativi.

Se siete allergici ai preservativi , i sintomi possono variare da lieve a grave a seconda di quanto siete sensibili e la quantità di contatti che avete con il lattice.

Lievi sintomi includono:

Più gravi sintomi possono includere:

  • naso che cola
  • starnuti
  • gola irritata
  • occhi pieni di lacrime
  • tosse e respiro affannoso
  • problema respiratorio

Una grave reazione allergica acuta chiamato anafilassi è possibile nelle persone che sono molto sensibili al lattice.

Emergenza medica

Ottenere cure di emergenza, se si verificano sintomi di anafilassi, tra cui:

  • problema respiratorio
  • gonfiore o orticaria
  • nausea e vomito
  • vertigini
  • confusione

Se siete allergici al lattice, ci sono i preservativi non in lattice disponibili. Le opzioni includono poliuretano e preservativi in pelle di agnello .

Secchezza

Secchezza è una causa comune di prurito dopo il sesso. Può essere dovuto asciugare la pelle sulla vulva o secchezza vaginale . Che si verifica quando non abbastanza secrezioni vaginali sono prodotti per lubrificare correttamente la parete vaginale.

Alcune persone sono naturalmente inclini a pelle secca o avere una condizione della pelle, come ad esempio l’eczema . Overwashing o utilizzando prodotti profumati, come saponi, possono anche asciugare la pelle.

La pelle secca può sfaldarsi e prurito. Inoltre aumenta il rischio di irritazioni e sfregamenti durante il sesso.

La più comune causa di secchezza vaginale è cambiamenti ormonali, come quelle sperimentate durante la menopausa e il parto.

Altre cause di secchezza vaginale includono:

I sintomi di secchezza vaginale includono:

squilibrio del pH

pH è una misura di quanto acido o alcalino (base) una sostanza. E ‘misurata su una scala da 0 a 14.

Il vostro equilibrio del pH vaginale deve essere compresa tra 3.8 e 4.5. Questo livello di acidità crea una barriera protettiva che impedisce la crescita eccessiva di batteri nocivi e lieviti.

Avente un elevato pH vaginale aumenta il rischio di infezioni vaginali che possono causare prurito. Altri sintomi si può notare di uno squilibrio del pH sono:

  • scarico insolito
  • un cattivo odore o di pesce
  • bruciore durante la minzione

Le seguenti situazioni possono causare uno squilibrio del pH nella tua vagina:

  • sesso condomless, perché lo sperma è alcalina
  • irrigazioni , che aumenta il pH vaginale
  • antibiotici, che possono uccidere batteri buoni necessari per mantenere un pH sano
  • mestruazioni, perché il sangue mestruale ‘mediamente base

Infezione

Prurito è un sintomo comune di vari tipi di infezioni vaginali, comprese le infezioni da lieviti e vaginosi batterica (BV) .

infezioni vaginali possono sviluppare da batteri, funghi come il lievito e parassiti. Anche se alcune infezioni vaginali possono essere trasmesse sessualmente, non tutte le infezioni vaginali sono MST.

Sintomi di un’infezione vaginale può variare a seconda del tipo di infezione. Alcuni sintomi sono comuni alla maggior parte delle infezioni vaginali, però. Questi includono:

  • prurito vaginale
  • un cambiamento nel colore o la quantità di perdite vaginali
  • dolore o bruciore durante la minzione
  • dolore durante i rapporti
  • sanguinamento vaginale o chiazze tra periodi
  • febbre

malattie sessualmente trasmissibili

Ci sono un certo numero di malattie veneree che possono causare prurito vaginale.

Trichomaniasis

Trichomoniasis risultati da un’infezione con un parassita chiamato Trichomonas vaginalis. La maggior parte delle persone non hanno alcun segno o sintomo, ma quelli che lo fanno di solito a sviluppare all’internoDa 5 a 28 giorni dopo contrarla.

I sintomi possono includere uno scarico maleodorante e dolore o bruciore durante i rapporti sessuali e la minzione.

Chlamydia

Chlamydia può causare danni permanenti al sistema riproduttivo, quando non trattata. La buona notizia è la clamidia può essere facilmente curata.

La maggior parte delle persone affette da Clamidia non hanno sintomi. Quando lo fanno, essi potrebbero verificarsi perdite vaginali anomale e una sensazione di bruciore durante la minzione.

Gonorrea

Gonorrea può causare gravi complicazioni quando non trattata. E ‘spesso asintomatica nelle donne, ma i sintomi iniziali possono includere:

  • minzione dolorosa
  • aumento della secrezione
  • sanguinamento vaginale

Herpes genitale

L’herpes genitale è causata da due tipi di virus: herpes simplex di tipo 1 (HSV-1) e herpes simplex virus di tipo 2 (HSV-2). Una persona può avere uno o entrambi i tipi allo stesso tempo.

L’herpes genitale non sempre causa sintomi, ma alcune persone sviluppano una o più vesciche su o intorno ai genitali. Le bolle possono essere pruriginose e dolorose.

L’herpes genitale è a volte accompagnato da sintomi simil-influenzali, come ad esempio:

  • febbre
  • ingrossamento dei linfonodi
  • dolori muscolari

Verruche genitali

Le verruche genitali sono causate dalle papillomavirus umano (HPV) , comunemente tipi 6 e 11. Sono di solito asintomatica.

Le verruche genitali possono variare in termini di dimensioni e colore ed essere liscia o irregolare. Si può avere una verruca o un cluster. Anche se non è possibile vedere le verruche, possono ancora causare sintomi per alcuni, come ad esempio:

  • pizzicore
  • ardente
  • emorragia

La pelle secca sul pene , sesso violento, o il sesso senza abbastanza lubrificazione potrebbero causare ustioni attrito e provocare un pene prurito. Se questo è il caso, i sintomi dovrebbero migliorare entro un paio di giorni di astensione dal sesso.

Qui ci sono alcune altre possibili cause di prurito del pene dopo il sesso e la loro sintomi.

allergia al lattice

A meno di 1 per cento di persone negli Stati Uniti hanno un’allergia al lattice, secondo la Fondazione asma e le allergie d’America. Se siete allergici al lattice, utilizzando preservativi in lattice può causare una reazione. La gravità della vostra reazione dipende da quanto siete sensibili al lattice e la quantità di esposizione.

I sintomi di un’allergia al lattice possono includere:

  • pizzicore
  • rash o orticaria
  • gonfiore
  • dispnea
  • gola irritata
  • naso che cola e gli occhi
Emergenza medica

Ottenere cure d’emergenza per i segni di una grave reazione allergica, tra cui:

  • problema respiratorio
  • gonfiore della lingua o della gola
  • vertigini
  • confusione

Infezione

Un lievito infezione è un tipo comune di infezione che può causare un pene prurito.

Un’eruzione cutanea rossa è di solito il primo sintomo di un’infezione del pene del lievito . Si può inoltre notare bianchi, macchie lucide sul pene. Altri sintomi includono:

  • pizzicore
  • una sensazione di bruciore
  • una spessa sostanza bianca sotto il prepuzio o pieghe della pelle

Balanitis , che è l’infiammazione del glande (la testa del pene), può anche causare prurito. Può anche causare:

  • dolore al pene e gonfiore
  • eruzione cutanea
  • scaricare con un forte odore

Balanitis si verifica più frequentemente nelle persone che non sono circoncisi . Scarsa igiene può anche essere un fattore che contribuisce. Si può anche derivare da un lievito infezione o STD.

malattie sessualmente trasmissibili

Malattie sessualmente trasmissibili non causano sintomi in molte persone, ma quando lo fanno, il prurito è un comune. I sintomi possono variare a seconda della STD.

Altri sintomi comuni di uno STD includono:

  • scarico del pene
  • rossore
  • eruzione cutanea
  • pene, testicoli, o dolore scrotale
  • dolore o bruciore durante la minzione
  • dolore durante il sesso
  • piaghe genitali o vesciche

Ci sono diverse malattie sessualmente trasmissibili che possono causare prurito, tra cui:

Scopri le immagini di malattie sessualmente trasmissibili e ciò STD test comporta .

Il trattamento per prurito dopo il sesso dipende dalla causa. leggera irritazione di solito possono essere curati a casa, ma prurito che è causata da un’infezione o STD richiede un trattamento medico.

Rimedi casalinghi

Di seguito sono alcune cose che si possono fare a casa nel trattamento del prurito:

  • Astenersi dal sesso fino a quando i sintomi migliorano.
  • Mantenere l’area pulita. Correttamente asciutta dopo il lavaggio.
  • Lavare con prodotti realizzati per la pelle sensibile.
  • Mettere a bagno in un bagno di farina d’avena .
  • Evitare irrigazioni.
  • Utilizzare una crema infezione over-the-counter lievito o kit di trattamento se si dispone di una lieve infezione del lievito.
  • Passare ai preservativi senza lattice.

trattamenti medici

La maggior parte delle malattie sessualmente trasmissibili e altre infezioni devono essere trattati con il farmaco. A seconda della causa, il trattamento può includere:

  • orale, topica, o iniettabili antibiotici
  • topico o orale corticosteroidi
  • verruca trattamento topico
  • farmaco antivirale
  • farmaco antifungino
  • procedure di rimozione verruca, come criochirurgia o la rimozione laser chirurgico

Vedere un operatore sanitario se il prurito non migliora dopo pochi giorni di trattamento a casa o se si dispone anche di un rash cutaneo, ferite, o altri sintomi che possono indicare uno STD.

lieve prurito dopo il sesso che dura solo un paio di giorni di solito non è grave. Se i sintomi persistono o sono molto gravi, consultare un operatore sanitario. Si può avere un’allergia, un’infezione, o STD che richiede un trattamento.

Tag: pelle, Salute,