Pubblicato in 12 February 2018

10 domande da porre al medico di ITP

Una diagnosi di trombocitopenia immune (ITP), precedentemente conosciuto come trombocitopenia idiopatica, può portare un sacco di domande. Assicurarsi che si sta pronti all’appuntamento la vostra prossima medico avendo queste domande a portata di mano.

1. Cosa ha causato la mia condizione?

ITP è considerata una reazione autoimmune in cui il corpo attacca le proprie cellule. In ITP, il corpo attacca le piastrine, che abbassa il valore di questo tipo di cellule del sangue. Come altre malattie autoimmuni, la causa di questi attacchi piastrine non è noto.

Alcuni casi di ITP sono legati a reazioni autoimmuni dai recenti infezioni batteriche o virali. virus a lungo termine, come l’HIV e l’epatite C, possono anche portare a ITP.

Quando si capisce la causa di fondo che possono contribuire alla sua condizione, vi aiuterà voi e il vostro medico formare un piano di trattamento ITP. Potrebbe anche essere necessario per il trattamento di eventuali infezioni virali che causano un basso numero di piastrine.

2. Che cosa significano i miei risultati di piastrine?

ITP è causata da un basso numero di piastrine. Le piastrine sono i tipi di cellule del sangue che aiutano il coagulo di sangue in modo da non sanguinare eccessivamente. Quando non hai abbastanza piastrine, è molto più suscettibile alle ecchimosi e sanguinamento spontaneo.

Una lettura normale piastrinica è compreso tra 150.000 e 450.000 piastrine per microlitro (mcl) di sangue. Le persone con ITP hanno lettureal di sotto di 100.000 piastrineper mcL. Una lettura inferiore a 20.000 piastrine per mcl potrebbe significare che sei a un rischio maggiore di emorragie interne.

3. Qual è il mio rischio di emorragia interna?

Sia emorragie interne ed esterne sono associati con ITP. Emorragia interna può rappresentare un rischio più elevato di complicanze perché non sempre si sa che sta accadendo. Come regola generale, più basso è il valore del tuo piastrine, più alto sarà il rischio di emorragie interne, secondo la Mayo Clinic .

Nei casi più gravi, l’ITP può causare sanguinamento nel cervello. Tuttavia, secondo laNational Heart, Lung, and Blood Institute (NHLBI), Questo è un evento raro.

4. Cosa posso fare per prevenire le emorragie e lividi?

Quando si dispone di ITP, emorragie interne ed esterne e lividi possono verificarsi anche se non sono stati feriti. Tuttavia, le lesioni si mette a rischio di sanguinamento più ampia. E ‘importante proteggersi dal male, quando possibile. Questo può comportare porta attrezzi di protezione, come il casco quando si guida una bicicletta. E ‘anche importante fare attenzione quando si cammina su superfici irregolari o scivolose per prevenire le cadute.

5. C’è qualcosa devo evitare con ITP?

Il medico potrebbe consigliare di evitare certi luoghi e attività per proteggersi da infezioni e lesioni. Questo dipende dalla gravità della sua condizione. Come regola generale, potrebbe essere necessario evitare gli sport di contatto, come il calcio, calcio e basket.

Tuttavia, non si deve evitare tutte le attività - in effetti, regolare esercizio fisico è importante per mantenere il sistema cardiovascolare sano.

6. Che cosa succede se il mio trattamento non sta funzionando?

Peggioramento dei sintomi quali bruciore visibile o sanguinamento potrebbe significare sua terapia attuale non sta funzionando. Altri sintomi, come il sangue nelle urine o feci o periodi più pesanti nelle donne, possono essere tutti segnali che il vostro attuale trattamento potrebbe non essere sufficiente.

Il medico potrebbe consigliare farmaci smettere che possono aumentare il sanguinamento. Queste potrebbero includere farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS) come l’ibuprofene e aspirina.

Se i farmaci non funzionano ancora, si rivolga al medico su altre opzioni di trattamento ITP. Essi potrebbero raccomandare il passaggio farmaci ITP o comprendente altri trattamenti come infusioni di immunoglobuline. Quindi, parlare con il medico. E ‘importante imparare tutte le opzioni.

7. Avrò bisogno di milza rimosso?

Alcune persone con ITP potrebbero necessitare una rimozione della milza. Questo intervento, conosciuto come uno splenectomia, è fatto come ultima risorsa, quando più farmaci non sono riusciti ad aiutare.

La milza, che si trova sul lato superiore sinistro del vostro addome, è responsabile della produzione di anticorpi che combattono le infezioni. E ‘anche responsabile per la rimozione di cellule del sangue e piastrine danneggiate dal flusso sanguigno. A volte ITP può erroneamente causare la milza per attaccare le piastrine sane.

Uno splenectomia poteva fermare questi attacchi contro i tuoi piastrine e migliorare i sintomi della ITP. Tuttavia, senza una milza, si potrebbe essere a rischio di altre infezioni. Per questo motivo, una splenectomia non è raccomandato per tutti con ITP. Chiedete al vostro medico se questa è una possibilità per voi.

8. È il mio ITP acuta o cronica?

ITP è spesso identificato come sia acuta (a breve termine) o cronica (a lungo termine). Acuta ITP sviluppa spesso a seguito di una grave infezione. È più comune nei bambini, secondo ilNHLBI. I casi acuti durano meno di sei mesi, con o senza trattamento, mentre PTI cronica dura più a lungo, spesso per tutta la vita. Tuttavia, anche i casi cronici non possono avere bisogno di trattamento a seconda della gravità. E ‘importante chiedere al vostro medico su queste distinzioni nella diagnosi per aiutarvi a decidere su un’opzione di trattamento.

9. Ci sono gravi sintomi ho bisogno di guardare per?

Macchie rosse o viola sulla pelle (petecchie), lividi, e la stanchezza sono sintomi comuni di ITP, ma queste non sono necessariamente pericolose per la vita. Si potrebbe chiedere al vostro medico se il peggioramento di tali sintomi potrebbe significare è necessario modificare il piano di trattamento o di ottenere test di follow-up.

Il medico può anche consigliare di chiamarli se si verificano i sintomi di un’infezione o sanguinamento. Questi possono includere:

  • brividi che fanno tremare
  • febbre alta
  • estrema stanchezza
  • mal di testa
  • dolore al petto
  • mancanza di respiro

Se si presenta un sanguinamento che non si ferma, chiamare il 911 o il vostro servizi di emergenza locali. sanguinamento incontrollabile è considerata un’emergenza medica.

10. Quali sono le prospettive per la mia condizione?

Secondo il NHLBI, La maggior parte delle persone con ITP cronica vivono per decenni senza complicanze maggiori. ITP possono essere temporanei, e potrebbe essere lieve. Potrebbe anche essere gravi e richiedere un trattamento più aggressivo.

Il medico può darvi una migliore idea della vostra prospettiva sulla base di età, salute generale, e la risposta al trattamento. Mentre non c’è alcuna cura per ITP, trattamenti regolari in combinazione con uno stile di vita sano può aiutare a gestire la sua condizione. E ‘anche importante seguire il piano di trattamento per garantire la migliore qualità di vita.