Pubblicato in 26 February 2018

10 Home rimedi per il rene infezione: posso andare senza antibiotici?

Un’infezione renale è una grave condizione medica che richiede un trattamento immediato. Queste infezioni spesso iniziano come infezioni del tratto urinario (UTI) o di un’infezione della vescica , che poi si diffonde per interessare uno o entrambi i reni.

I sintomi possono includere:

  • febbre
  • brividi
  • mal di schiena o di lato
  • dolore all’inguine
  • dolore addominale
  • nausea e vomito
  • minzione frequente
  • urina che è nuvoloso, cattivo odore, o contiene il sangue

Si può essere in grado di utilizzare rimedi casalinghi insieme con il vostro trattamento medico prescritto per alleviare alcuni sintomi e migliorare la salute del rene, ma non si dovrebbe cercare di regalarsi solo. Si dovrebbe sempre andare da un medico prima, per la diagnosi e per discutere le opzioni di trattamento.

IVU sono a disagio, ma non sono un’emergenza medica immediata. Alcune persone fanno l’errore di credere lo stesso vale con un’infezione renale.

Infezioni renali sono condizioni gravi e si fanno richiedere cure mediche. Non trattata, un’infezione renale (a volte chiamato pielonefrite ) può causare rapidamente danni renali a lungo termine o cicatrici renali. Queste infezioni possono anche causare sepsi , che può portare a scosse .

A causa di questo, un’infezione renale può essere fatale se il permesso di progredire. Non correre rischi per non averlo trattato da un professionista medico.

Trattamento medico

Gli antibiotici sono sempre la prima linea di difesa contro un infezione renale. Se l’infezione renale non è grave, il medico probabilmente vi darà antibiotici per via orale per prendere una o due volte al giorno per 10 a 14 giorni. Si deve prendere l’intero ciclo di antibiotici, anche se si sente meglio in pochi giorni. Il medico vi incoraggerà a bere molta acqua.

Infezioni renali gravi possono richiedere il ricovero in ospedale. Ti verrà dato fluidi e antibiotici per via endovenosa attraverso un IV, entrambi i quali possono contribuire a trattare l’infezione.

Se avete ricorrenti infezioni del tratto urinario che si mette ad aumentato rischio di infezioni frequenti renali, il medico vi aiuterà a stabilire la causa della loro frequenza e aiutare a prevenire ulteriori infezioni che si verificano.

Alcune persone preferiscono per il trattamento di condizioni mediche con rimedi casalinghi o rimedi alternativi.

A causa della gravità delle infezioni renali sono, è importante che non si basano su rimedi casalinghi. Invece, si dovrebbe prendere gli antibiotici di prescrizione il medico ti dà e utilizzare rimedi casalinghi per aiutare ad alleviare i sintomi o dolore. È inoltre possibile utilizzare rimedi casalinghi per evitare infezioni del tratto urinario e migliorare la funzione renale.

1. Bere molta acqua

Bere molta acqua può aiutare i batteri a filo dal corpo, aiutando l’infezione da eliminare più velocemente. Può anche contribuire a cancellare l’intero sistema urinario.

Bere molta acqua può anche aiutare a prevenire infezioni del tratto urinario che può portare a infezioni renali, quindi è una buona pratica per mantenere. Obiettivo di bere almeno otto bicchieri di liquidi al giorno.

2. Bere succo di mirtillo

Succo di mirtillo è stato a lungo utilizzato come rimedio per le infezioni UTI e della vescica. Ci sono alcune prove che bere succo di mirtillo può aiutare o prevenire infezioni del tratto urinario in alcune persone.

Molte persone preferiscono il sapore dolce di succo di mirtillo per l’acqua, aiutandoli a bere di più. Tuttavia, succhi di mirtillo pieni di dolcificanti aggiunti non sono grandi per voi. Un supplemento di mirtillo o succo di mirtillo puro è un modo sano per ottenere i benefici di mirtilli rossi .

3. Evitare alcol e caffè

Il ruolo più importante dei reni è quello di filtrare le sostanze e le tossine dannose, ed entrambi alcol e caffeina può richiedere lavoro supplementare dai reni. Questo può ostacolare il processo di guarigione da un’infezione. Alcol e antibiotici, inoltre, non devono essere mescolati, in modo da evitare l’alcool durante il trattamento per questa ragione.

4. Prendere i probiotici

I probiotici hanno due grandi vantaggi quando si tratta di curare infezioni renali. La prima è che vi aiuteranno a mantenere batteri sani del vostro corpo sotto controllo, anche se gli antibiotici possono sbarazzarsi di entrambi i “buoni” e batteri “cattivi”.

C’è anche la prova che i probiotici possono aiutare i reni nella lavorazione di materiali di scarto, e maggiori saranno le reni funzionano, il trattamento più efficace sarà.

5. Ottenere qualche vitamina C

La vitamina C è un potente antiossidante che aiuta a proteggere i tessuti del corpo dallo stress ossidativo, che può automaticamente contribuire a promuovere la salute dei reni. C’è anche la ricerca più vecchioche dimostra che la vitamina C può prevenire cicatrici renali durante l’infezione renale acuta e aumentare gli enzimi all’interno dei reni. Si può prendere integratori di vitamina C o cibi densi di nutrienti nel .

succo di prezzemolo 6. Prova

succo di prezzemolo è un diuretico nutrientiche possono aumentare la frequenza e la quantità di minzione. Questo può aiutare a scovare i batteri nei reni più veloci, rendendo antibiotici ancora più efficace. Se non ti piace il sapore di prezzemolo a titolo definitivo, si può mescolare in un frullato con frutti saporiti, tra cui mirtilli o mirtilli per ottenere i migliori risultati.

7. Consumare mele e succo di mela

Le mele sono anche nutrienti. Il loro elevato contenuto di acido può aiutare i reni a mantenere acidità nelle urine, eventualmente inibire l’ulteriore crescita di batteri. Essi hanno anche proprietà anti-infiammatorie , che possono essere utile per aiutare i reni a guarire dopo l’infezione. Per saperne di più circa i molti benefici per la salute di mele.

8. Prendete un bagno di sale Epsom

Entrambi i sali di Epsom e acqua calda può alleviare il dolore. Questo può contribuire a rendere gli effetti collaterali della infezione renale un po ‘più tollerabile, mentre si attende per gli antibiotici abbiano effetto.

Dal momento che il dolore addominale a volte è un sintomo di antibiotici, così come le infezioni renali, questo potrebbe anche aiutare, anche dopo che i sintomi da infezione del rene sono stati risolti. Leggi come fare un sale di Epsom detox, così come i potenziali effetti collaterali da tenere a mente.

9. Utilizzare analgesici non-aspirina

Non aspirina antidolorifici possono aiutare ad alleviare il disagio. Ibuprofene , tra cui Motrin e Advil, così come acetaminofene (Tylenol) può anche contribuire a rompere le febbri causate dall’infezione.

10. applicare calore

Mentre si attende per gli antibiotici a calci in, è possibile utilizzare la terapia del calore per ridurre il dolore. Applicare una piastra elettrica o bottiglia di acqua calda per l’area interessata, e tenere in posa per circa 20 minuti alla volta.

Aceto di mele è uno dei più popolari rimedi casalinghi, non importa che tipo di condizione si sta cercando di trattare. E ‘propagandato da alcuni come un rimedio per le infezioni renali, anche, grazie alle sue proprietà antibatteriche. Detto questo, non ci sono prove o di ricerca disponibile che supporta questo utilizzo.

Il bicarbonato di sodio è talvolta usato come un rimedio a casa per le infezioni renali, con un po ‘di credere che esso può aiutare a disintossicare i reni, aiutandoli a filtrare meglio. Non ci sono prove a sostegno di questa, sia.

Al contrario, può anche essere pericoloso per tentare di utilizzare il bicarbonato di sodio per questo scopo. Un 2013 studio ha trovato che l’uso improprio di bicarbonato di sodio in realtà ha portato al ricovero in ospedale per alcune persone per squilibri elettrolitici, depressione respiratoria , o metabolica alcalosi .

infezioni renali sono una condizione grave che richiede un trattamento immediato da un professionista con licenza con antibiotici. Home rimedi possono essere usati come trattamento complementare per contribuire ad alleviare altri sintomi, ma assicuratevi di chiedere al vostro medico prima di utilizzarli per garantire che non interferiscono con il trattamento.