/ Salute 

Bambini e germi: Il ruolo di Non-Prevenzione

I bambini piccoli sono abili a ottenere tutto a portata di mano in bocca. Attenta dei genitori sono altrettanto abili a pulire, disinfettare e pulire i loro figli e gli ambienti in cui vivono. È questo schiacciante paura dei germi necessaria? I bambini sono a rischio di malattie infettive dal contatto con i germi, ma troppo poco il contatto con i germi possono anche mettere i nostri bambini a rischio per i sistemi immunitari indeboliti, asma e allergie. Come si può dire se si sta Superproteggerli il bambino dai germi?

Germi
La parola “germe” si riferisce a infettive microbi unicellulari come i batteri. Germi, in termini medici, sono agenti patogeni, che sono nocivi. Virus e funghi possono essere patogeni, ma tecnicamente non sono germi. Tuttavia, alcuni teorici medici usano la parola “germe” per riferirsi genericamente a tutti gli organismi patogeni, tra cui funghi e virus. Queste creature sono intorno a noi; vivono su superfici, nell’aria, e all’interno del nostro corpo. In realtà, ci sono più cellule batteriche nel corpo umano che ci sono cellule del corpo umano!

I batteri possono essere dannoso o utile per gli esseri umani. Ad esempio, “buoni” batteri nel sistema digestivo ci aiutano a digerire il cibo e produrre vitamine che il corpo non può fare da solo. Non tutti i germi sono così cordiale. Le malattie infettive come l’influenza, mal di gola, e la salmonella si diffondono attraverso il contatto con tipi specifici di agenti patogeni, come virus e batteri. Al fine di prevenire la diffusione di queste malattie, è importante seguire le regole igieniche di base, come lavarsi le mani dopo aver usato il bagno, la cucina accuratamente la carne, e la disinfezione piatti che sono venuti in contatto con la carne cruda. E ‘a causa degli effetti potenzialmente mortale di alcuni agenti patogeni che le società moderne sono diventati ossessionati con la pulizia. Questo ha portato ad alcune conseguenze indesiderate.

L’ipotesi dell’igiene
Gli ultimi decenni ha visto un aumento del numero di persone affette da allergie. Nel tentativo di spiegare questo, alcuni scienziati hanno proposto il “ipotesi dell’igiene”. Nel 1989, il ricercatore britannico David P. Strachan ha osservato che i bambini provenienti da famiglie con un solo figlio sono stati più probabilità di soffrire di febbre da fieno, allergie, eczemi e rispetto ai bambini provenienti da famiglie più numerose. Egli ha suggerito che i bambini che vivono in famiglie hanno maggiori probabilità di entrare in contatto con una grande varietà di germi, a fronte di un figlio unico.

Dal momento in cui nasce un bambino, deve difendersi dalla miriade di invasori stranieri che vivono nella sua nuova casa. il sistema immunitario di un neonato è una tabula rasa. Durante la prima infanzia, una persona “impara” come respingere i patogeni entrando in contatto con loro. Se un neonato è tenuto in un ambiente privo di germi, il sistema immunitario non ha questa esperienza di apprendimento e resta in grado di prevenire attacchi da parte di batteri e virus. D’altra parte, se i bambini hanno la possibilità di essere esposti ad agenti patogeni come stanno crescendo, il loro sistema immunitario “imparare” come combattere queste infezioni.

Dilemma antibiotico
Quando il bambino si ammala, la risposta immediata è quello di ottenere un rimedio per la malattia. Ma il sistema immunitario del corpo umano è un metodo incorporato per arrestare la diffusione di agenti patogeni, e, talvolta, non è dato la possibilità di fare il suo lavoro. Un recente studio pubblicato su The American Journal of Epidemiology ha dimostrato che il rischio di un bambino sviluppare asma e le allergie da sei anni ha aumentato significativamente se il bambino ha ricevuto antibiotici prima dell’età di sei mesi. La causa di questo legame è sconosciuto, ma altri studi hanno collegato gli antibiotici prima infanzia con problemi al sistema immunitario più tardi nella vita.

Inoltre, la forte dipendenza delle persone di tutte le età sui prodotti antibiotici ha portato alla creazione di super-batteri che sono resistenti alla maggior parte degli antibiotici oggi disponibili. La diffusione di meticillina-resistente staphylococcus aureus, o MRSA, viene attribuita l’uso eccessivo di antibiotici.

Healthy Kids
Che cosa è un genitore preoccupato di fare? Controlla il tuo armadi a casa. Se sono ben fornito con salviette antibatteriche, saponi triclosan-merlettato, e spray anti-microbici, si può essere strafare. Mantenere una casa completamente sterilizzata impedisce al bambino in crescita da essere esposti a microbi che permetteranno per il sano sviluppo di un forte sistema immunitario. Questo non significa che dovete diffondere la sporcizia sul pavimento e lasciare che i nodi vengono dentro, ma lasciando gestire il vostro bambino giocattoli non sterilizzati è probabilmente sicuro. Inoltre, quando il bambino si ammala, parlare con il medico circa le opzioni di trattamento e sapere che un forte ciclo di antibiotici non è sempre la soluzione migliore.

Impostare le vostre viste sulla salute a lungo termine per i più giovani, e cercare di non raggiungere per il disinfettante per le mani ogni volta che accarezzare il cane.