Pubblicato in 16 April 2019

Lavanda Allergia: sintomi, cause, trattamento & More

La lavanda è stato conosciuto per causare reazioni in alcune persone, tra cui:

Tuttavia, le reazioni allergiche a lavanda sono rari, e di solito non si verificano durante la prima esposizione.

Qualsiasi reazione allergica al lavanda è di solito un’ipersensibilità di tipo ritardato. Ciò significa che la reazione non è immediata e può richiedere fino a un paio di giorni a comparire. E ‘più probabile che accada dopo un maggiore utilizzo e l’esposizione agli elementi chimici di lavanda.

Secondo la ricerca presso l’ Università di Göteborg e Sahlgrenska Academy , reazioni allergiche a lavanda in primo luogo accadono a causa della presenza di acetato linalile, una sostanza chimica trovata in fragranza di lavanda.

Altri studi hanno dimostrato che queste sostanze chimiche non forniscono alcuna protezione contro autossidazione. Questo significa che hanno una tendenza a reagire con l’ossigeno e innescare una reazione, in particolare acetato linalile, dopo aumento dell’esposizione.

Perché l’olio di lavanda è comunemente utilizzato per massaggi e aromaterapia,molti casiReazioni di allergiche a lavanda accadere a causa di esposizione professionale. Altri fattori di rischio includono:

  • Diluizione. Più concentrata l’olio è, maggiore è il rischio.
  • Frequenza e la durata. Rischio aumenta allergia base alla frequenza viene applicata l’olio e per quanto tempo il trattamento dura.
  • Eczema (dermatite atopica). Tu sei più a rischio di una reazione alla lavanda se si è stati in precedenza diagnosticati con eczema .

Il tipo più comune di reazione lavanda è una reazione cutanea, che può avvenire entro 5 o 10 minuti quando entra in contatto con esso. I sintomi possono includere:

  • prurito
  • rossore
  • sensazione di bruciore
  • piccole vescicole o orticaria

Si può inoltre verificare i seguenti sintomi, soprattutto se i prodotti chimici sono in volo:

Allergia vs. irritante

E ‘importante conoscere la differenza tra una reazione irritante e una reazione allergica.

Anche se i sintomi sono gli stessi, irritazioni tendono a durare per un paio d’ore, mentre le reazioni allergiche possono durare per giorni o settimane. Le reazioni allergiche possono diffondersi anche zone del corpo che la lavanda non entri in contatto con.

Se si dispone di un’irritazione, di solito si può usare lo stesso olio nuovo con una maggiore diluizione e non hanno alcuna reazione. Questo non è il caso di una reazione allergica.

Ad esempio, dermatite irritante è un’irritazione che può accadere se l’olio di lavanda non è diluito sufficiente.

D’altra parte, un’allergia da contatto (orticaria da contatto) avviene quando il corpo ricorda sostanze chimiche nocive e reagisce ad esso da quel punto in avanti, di solito sotto forma di ipersensibilità di tipo ritardato (dermatite allergica da contatto).

Orticaria da contatto è simile alla dermatite allergica da contatto, in quanto sono entrambe reazioni allergiche, ma orticaria da contatto coinvolge una reazione immediata con alveari, invece di una reazione nel corso del tempo.

Parlare con un medico se stai vivendo qualsiasi tipo di reazione cutanea. Essi possono prescrivere varie creme e farmaci per contribuire ad alleviare il prurito e guarire la vostra pelle. Per at-home rimedi, è possibile provare a utilizzare l’avena o farina d’avena in varie forme.

avena colloidale è un tipo di avena che è macinato e in grado di assorbire acqua. È inoltre possibile utilizzare la farina d’avena regolare da un negozio di alimentari. Creare una polvere fine schiacciando l’avena in un frullatore, macinino da caffè, o robot da cucina.

Due trattamenti di farina d’avena comuni includono bagni e impacchi.

Per i bagni di farina d’avena:

  1. Per vasche di dimensioni standard, vuoto una tazza di avena colloidale in una vasca di acqua bagno tiepido. La quantità di avena dovrebbe variare in base alle dimensioni della vasca.
  2. Mettere a bagno per non più di 15 minuti, come lunghi periodi di tempo in acqua può seccare la pelle e peggiorare i sintomi.
  3. Tamponando delicatamente la pelle secca e coprire l’area interessata con una crema idratante senza profumo.

Per la farina d’avena comprime:

  1. Posizionare un terzo a una tazza di avena a terra in un tessuto sottile, come collant.
  2. Mettere a bagno il tessuto d’avena pieno in acqua tiepida, quindi strizzarlo per distribuire l’acqua in tutto.
  3. Applicare delicatamente l’impacco sulla zona colpita, e lasciare che la soluzione di sedersi sulla pelle per circa 10 a 15 minuti.
  4. Ripetere se necessario.

Se la reazione è causato da sostanze chimiche di lavanda in aria, cambiare la posizione o entrare aria fresca.

Rivolgersi al medico di emergenza se stai lottando per respirare o esperienza delle labbra , della lingua o della gola gonfiore. Questo può essere un segno di una grave reazione allergica conosciuta come anafilassi .

Il modo più semplice per evitare una reazione futuro è quello di non utilizzare olio di lavanda diluito sulla pelle. Evitare di utilizzare lo stesso olio o miscela per un paio di settimane, e assicurarsi di leggere tutte le etichette e le istruzioni prima dell’uso.

Tenere un elenco di tutto ciò che può aver portato ad una reazione, come ad esempio prodotti o luoghi specifici, in modo da sapere cosa evitare in futuro.

Linalile acetato è una sostanza chimica molto comune utilizzato per fornire la fragranza in prodotti profumati. Tuttavia, è spesso non quotata sui prodotti venduti nell’Unione europea, perché l’Unione europea non considera un composto allergizzante.

Questo pone un problema per chi soffre di allergie di lavanda, in quanto è la sostanza chimica che spesso porta a reazioni allergiche.

Assicurarsi di leggere le etichette degli ingredienti prima dell’uso. Questo può aiutare a prevenire l’eczema allergico a lungo termine, che può essere grave. Considerare l’utilizzo di prodotti inodore.

Anche se non può avere sperimentato una reazione alla lavanda in un primo momento, ri-applicare lo stesso olio o fondere o visitando una zona con piante di lavanda o fiori può portare a un altro episodio allergico.

Una volta che il sistema immunitario percepisce gli elementi chimici di lavanda come nocivi, è probabile una reazione accadrà di nuovo.

Se si pensa che si può avere sviluppato un’allergia al lavanda, fissare un appuntamento con il vostro medico o al dermatologo. Essi possono fornire opzioni di trattamento più specifiche per la vostra situazione.