Pubblicato in 18 July 2018

I livelli di autismo: sintomi e Outlook di gravità di livello 1, 2 e 3

L’autismo è un disturbo dello sviluppo. Essa colpisce i comportamenti di una persona e capacità di comunicazione. I sintomi variano da lievi a gravi. Spesso rendono difficile impegnarsi con gli altri.

Per riflettere la gamma di potenziali sintomi e la loro gravità, l’autismo è ora chiamato disturbo dello spettro autistico (ASD).

Questo cambiamento di terminologia è accaduto nel 2013, quando l’American Psychiatric Association ha aggiornato il proprio manuale diagnostico. Questo manuale è chiamato il Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali (DSM-5). I professionisti sanitari utilizzano per aiutarli a diagnosticare le persone con una varietà di condizioni.

Il DSM-5 include anche nuove linee guida per categorizzare l’autismo per livello. Questi livelli sostituiti altri disturbi dello sviluppo neurologico che i sintomi autistici, come hanno condiviso la sindrome di Asperger . Ci sono tre livelli, ognuno riflette un diverso livello di supporto qualcuno può avere bisogno.

Per determinare i livelli di autismo, i medici prendono due cose in considerazione:

  • capacità di comunicazione sociale
  • ristrette, comportamenti ripetitivi

Più basso è il livello, meno sostegno che qualcuno può avere bisogno. Ad esempio, le persone con livello di 1 autismo hanno sintomi lievi e non possono richiedere molto sostegno. Quelli con livello 2 o 3 autismo hanno sintomi da moderati a gravi e richiedono un sostegno più consistente.

Tenete a mente che non ci sono linee guida per quanto riguarda il tipo specifico di supporto Qualcuno potrebbe aver bisogno.

Mentre questi livelli consentono una descrizione diagnosi più precisa, non sono perfetti. Alcune persone non si adattano in modo chiaro in una delle tre livelli. sintomi di autismo possono anche cambiare nel tempo, diventando più o meno gravi.

Continuate a leggere per conoscere i sintomi e le prospettive di ogni livello di autismo.

Le persone con il livello 1 autismo hanno problemi evidenti con capacità di comunicazione e di socializzazione con gli altri. Possono solito hanno una conversazione, ma potrebbe essere difficile mantenere un battute avanti e indietro.

Altri a questo livello potrebbero trovare difficile da raggiungere e fare nuove amicizie. Secondo il DSM-5, le persone che ricevono una diagnosi di autismo di livello 1 richiedono il supporto.

Sintomi

  • diminuito interesse per le interazioni o attività sociali
  • difficoltà ad iniziare le interazioni sociali, come parlare con una persona
  • capacità di impegnarsi con una persona, ma può lottare per mantenere un dare-avere di una conversazione tipica
  • segni evidenti di difficoltà di comunicazione
  • difficoltà ad adattarsi ai cambiamenti di routine o comportamenti
  • pianificazione difficoltà e organizzazione

prospettiva

Le persone con il livello 1 autismo spesso mantenere un’elevata qualità di vita con poco sostegno. Questo supporto viene di solito sotto forma di terapia comportamentale o di altri tipi di terapia. Entrambi questi approcci possono aiutare a migliorare le abilità sociali e di comunicazione. La terapia comportamentale può anche aiutare a sviluppare i comportamenti positivi che potrebbero non venire naturalmente.

Il DSM-5 note agli utenti con livello 2 autismo richiedono un sostegno sostanziale. I sintomi associati con questo livello includono una più grave carenza di entrambe le capacità di comunicazione verbale e non verbale. Questo rende spesso difficile attività quotidiane.

Sintomi

  • difficoltà ad affrontare il cambiamento alla routine o dintorni
  • significativa mancanza di capacità di comunicazione verbale e non verbale
  • problemi di comportamento abbastanza grave da essere evidente per l’osservatore casuale
  • risposta insolita o ridotto a segnali sociali, la comunicazione, o interazioni
  • difficoltà ad adattarsi al cambiamento
  • comunicazione utilizzando frasi eccessivamente semplici
  • strette, interessi specifici

prospettiva

Le persone con il livello 2 autismo in genere hanno bisogno di maggiore sostegno rispetto a quelli con il livello 1 autismo. Anche con il supporto, che possono avere un momento difficile adattarsi a cambiamenti nel loro ambiente.

Una varietà di terapie può aiutare. Ad esempio, la terapia di integrazione sensoriale può essere utilizzata a questo livello. Aiuta le persone a imparare come trattare con input sensoriali, come ad esempio:

  • scoraggiante odori
  • suoni forti o fastidiosi
  • cambiamenti visivi che distraggono
  • luci lampeggianti

Quelli con il livello 2 autismo tendono a beneficiare anche dalla terapia occupazionale. Questo tipo di terapia aiuta le persone a sviluppare le competenze necessarie per completare le attività quotidiane, come il processo decisionale o di competenze relative al lavoro.

Questo è il livello più grave di autismo. Secondo il DSM-5, quelli a questo livello richiedono un sostegno molto importante. Oltre ad una più grave carenza di capacità di comunicazione, le persone con livello 3 autismo mostrano anche comportamenti ripetitivi o restrittive.

comportamenti ripetitivi si riferiscono a fare la stessa cosa più e più volte, che si tratti di un’azione fisica o di parlare la stessa frase. comportamenti restrittivi sono quelli che tendono ad allontanare qualcuno dal mondo che li circonda. Ciò potrebbe comportare l’incapacità di adattarsi al cambiamento o interessi ristretti in argomenti molto specifici.

Sintomi

  • altamente visibile la mancanza di capacità di comunicazione verbale e non verbale
  • stesso desiderio limitata ad impegnarsi socialmente e partecipare a interazioni sociali
  • comportamenti di difficoltà cambiando
  • estrema difficoltà ad affrontare il cambiamento inaspettato per routine o ambiente
  • grande disagio o difficoltà cambiare messa a fuoco o attenzione

prospettiva

Le persone con livello 3 autismo spesso hanno bisogno di frequente, terapia intensiva che si concentra su una serie di questioni, tra cui la comunicazione e il comportamento.

Essi possono anche beneficiare di farmaci. Mentre non c’è nessun farmaco che tratta specificamente l’autismo, alcuni farmaci possono aiutare a gestire i sintomi specifici o patologie concomitanti, come la depressione o problemi di messa a fuoco.

Qualcuno con questo livello di autismo può anche bisogno di un caregiver che li aiuta a imparare le abilità di base che permettono loro di avere successo a scuola, a casa o al lavoro.

Non c’è nessun esame del sangue, test di imaging, o di scansione in grado di diagnosticare l’autismo . Invece, un medico prenderà in considerazione molti fattori. Questi includono i sintomi comportamentali, problemi di comunicazione, e la storia di famiglia per aiutare a escludere eventuali malattie genetiche.

Avanti, ti chiedono una serie di domande su abitudini e gli aspetti della loro vita sociale quotidiana di qualcuno. Essi possono indirizzare il cliente per il test psicologico. La diagnosi si basa sul livello con il quale i sintomi sono più coerenti.

Tenete a mente che i livelli di autismo non sono in bianco e nero. Non tutti con autismo si inserisce chiaramente in un unico livello. Ma possono fornire una base utile per aiutare i medici a venire con un piano di gestione efficace e impostare obiettivi raggiungibili.

Se pensate che voi o il vostro bambino può avere l’autismo, discutere le vostre preoccupazioni con il medico di famiglia. Considerare la possibilità di un appuntamento con uno specialista autismo. L’organizzazione no-profit autismo parla ha uno strumento che può aiutare a trovare risorse nel vostro stato.

L’idea di scomporre autismo in tre livelli distinti è relativamente nuovo. Mentre i livelli di classificare le persone con autismo da quanto sostegno di cui hanno bisogno, non ci sono linee guida per ciò che il sostegno dovrebbe essere simile.

In futuro, gli esperti possono regolare i livelli o formulare raccomandazioni specifiche circa il trattamento. Fino ad allora, questi livelli forniscono un punto di partenza per determinare il tipo di trattamento che qualcuno può avere bisogno.