Pubblicato in 15 June 2018

Quello che nessuno vi racconta il lato oscuro della perdita di peso

perdita di pesoCondividi su Pinterest
Illustrazione da Brittany Inghilterra

Da piani di dieta, pillole, pacchetti fitness e purifica succo, gli americani spendono milioni di dollari in prodotti di perdita di peso ogni anno.

Purtroppo, il messaggio pervasivo della nostra cultura che una forma del corpo più piccolo e le dimensioni possono farci più felici, più attraente, e le cause più fiduciosi molti di noi a idealizzare i pregi di perdita di peso. Spesso la gente immagina che per perdere peso, faranno magicamente trasformare le loro vite.

Ma, che ci crediate o no, la ricerca suggerisce c’è un lato oscuro a dieta.

Gli individui che hanno perso il 5 per cento del loro peso corporeo nel corso di quattro anni sono stati più propensi a sentirsi depresso.

Un 2013 studio , condotto da ricercatori della North Carolina State University, ha scoperto che quando uno dei partner ha perso peso, il rapporto sofferto. I ricercatori hanno scoperto che la perdita di peso di un partner potrebbe rendere il partner non-dieta si sentono gelosi e più insicuro circa il partenariato.

Hanno inoltre scoperto che quando gli obiettivi di perdita di peso dei partner non si allineano, il partner dieta divenne frustrato, sensazione di come il loro altro significativo non è stato dedicato a spargere il peso.

Altri studi avvertono che la perdita di peso può smorzare stati d’animo delle persone. Uno studio, citato da Business Insider , ha scoperto che gli individui che hanno perso il 5 per cento del loro peso corporeo nel corso di quattro anni sono stati più propensi a sentirsi depressi rispetto a quelli che hanno mantenuto la loro peso durante quello stesso arco di tempo.

Per anni, Selby ha provato numerosi programmi di perdita di peso, ma come i chili fuso fuori, si sentiva peggio, non meglio.

“La ricerca della perdita di peso è più dannoso che ad alto peso in sé”, dice Linda Bacon, PhD , nutrizionista associato presso l’Università della California, Davis, e autore del libro, “ la salute sul ogni dimensione .”

Secondo Bacone, perdere peso richiede la gente a smettere di confidare i loro corpi, che si traduce in cattiva salute. “Abbiamo un grande sistema di regolamentazione che ci può guidare su come mangiare bene, e la dieta si spegne quel sistema”, ha sottolinea.

Dieta può farti sentire peggio per il vostro corpo

Anni di dieta solo peggiorato come Elia Selby, 49, un allenatore di trasformazione femminista in San Francisco, California, provava per il suo corpo. Selby ha provato molte diete prima di rendersi conto che la causa della sua infelicità derivava dal non sentirsi abbastanza bene con se stessa.

Dieta limita le sostanze chimiche felici nel nostro cervello, che può influenzare il nostro umore.

“Il mio viaggio ad amare il mio corpo è stata una lotta”, ha riflette. Per anni, Selby ha provato numerosi programmi di perdita di peso, ma come i chili fuso fuori, si sentiva peggio, non meglio.

“Avevo dieta, perdere peso e poi si sentono terribili su di me, ancora una volta. . E ‘stato faticoso”Come milioni di uomini e donne, Selby ritiene che la perdita di peso avrebbe sollevato i suoi sentimenti di autostima:‘Ho messo il mio valore come essere umano nel mondo delle dimensioni del mio corpo’.

Non è stato fino al suo figlio è nato che ha deciso di fare un cambiamento stile di vita.

Invece di concentrarsi sulla perdita di peso, Selby ha cominciato a concentrarsi sul benessere. “Ho capito che dovevo iniziare ad accettare il mio corpo e imparare ad amarla. Mi spostai la mia intenzione, concentrandosi su mangiar bene per sentirsi bene con me stesso e di avere più energia “.

Ci sono voluti diversi anni per Selby ha imparato a come amare e accettare se stessa, e lei riconosce le barriere, la nostra cultura ha barriere che danno e la vergogna delle donne.

“La società ci dà il messaggio che non siamo a posto così come siamo. E ‘difficile riconoscere questi messaggi, perché è l’acqua culturali nuotiamo in, che ci fa credere che è la verità,”dice.

“Ho ricevuto sguardi luridi e commenti sessuali sul mio corpo. Camminando per la strada, mi avrebbe sentito gli uomini fischi o dire, ‘mi piacerebbe un pezzo di quella,’ come se io non ero un essere umano, ma un oggetto da avere.”

Praticando perdita di peso può cambiare i vostri prodotti chimici del cervello

Kelsey Latimer, PhD , uno psicologo clinico presso il Centro per Discovery, un programma di degenza e il trattamento ambulatoriale per mangiare recupero disordini, dice che solo concentrarsi sulla perdita di peso possono danneggiare il nostro benessere.

“A livello psicologico, c’è una certa sensazione di ‘successo’ che la nostra cultura ci mette fino a sentire quando si vede il numero sulla scala andare giù. Purtroppo, nessuno ci dice cosa fare quando ciò si ferma, che può creare un circolo vizioso di non sentirsi abbastanza bene,”dice.

Latimer aggiunge che la maggior parte delle persone non sono consapevoli che la dieta limita le sostanze chimiche felici nel nostro cervello, che possono influenzare il nostro umore. E per alcuni individui, la perdita di peso diventa un’ossessione o una dipendenza, tendendo la propria relazioni personali e salute psicologica.

“La ricerca della perdita di peso è più dannoso che ad alto peso in sé.” - Linda Bacon, PhD

Quando Lianda Ludwig, 66 di San Diego, in California, era nel suo 20s, cadde nella trappola di raggiungere per il ‘ideale sottile.’

“Vedendo le immagini del modello sottile Twiggy mi ha convinto che avevo bisogno di essere più sottile al fine di sentirsi attraenti,” dice.

Ha cominciato a morire di fame se stessa, mangiare solo yogurt per colazione e pranzo, ed ha aumentato il suo esercizio di routine quotidiana con l’aggiunta di una classe di aerobica. Tuttavia, la perdita di peso non ha fatto Ludwig sentire come un bel modello; ha fatto la sua miserabile.

“Mi è stato catturato in un ciclo di pensare che c’era qualcosa di sbagliato in me”, ricorda Ludwig.

I messaggi di perdita di peso sono così fortemente radicato nella nostra cultura; spesso pensiamo della scala come un segno di successo.

“La ricerca della magrezza fa male la nostra cultura perché instilla l’idea che le dimensioni del proprio corpo è ciò che li rende preziosi, che ci distrae da trovare e perseguire il nostro vero potenziale nella vita”, dice Jenna Doak, un personal trainer certificato che promuove il corpo fitness positiva sulla sua pagina di Instagram .

Questa cultura ci può causare ad elargire con lode, quando una persona cara cade qualche chilo .

Sulla perdita di peso e molestie

Peso * di Cindy aveva sempre oscillato, ma al college, ha involontariamente perso 20 chili. Amici e familiari si complimentò con lei sulla perdita di peso, che ha reso sembrano come se fosse una conquista. “Mi ha fatto sentire come se tutta la mia pena è venuto giù al mio girovita,” dice. * Nome cambiato su richiesta dell’intervistato per proteggere la sua identità.

La sua perdita di peso anche portato un sacco di attenzioni indesiderate da parte degli uomini.

“Ho sperimentato strada molestie più volte al giorno,” dice. Le molestie era così orribile che Cindy è diventata incredibilmente ansioso e temuto andare fuori o per partecipare a incontri sociali.

“Ho ricevuto sguardi luridi e commenti sessuali sul mio corpo. Camminando per la strada, mi avrebbe sentito gli uomini fischi o dire, ‘mi piacerebbe un pezzo di quella,’ come se io non ero un essere umano, ma un oggetto da avere.”

Per far fronte alla attenzioni indesiderate e l’ansia che è venuto con esso, Cindy cominciò vestirsi in abiti baggier modo che lei non avrebbe mostrato troppa pelle. Mentre lei confidò amici le molestie, non ha mai visto un terapeuta.

“A volte, ho usato il cibo e l’alcol come un modo per riempire le mie paure e le ansie. Ma alla fine, guadagnando indietro il peso sembrava essere l’unico trucco che ha funzionato. E ‘stato un modo per tenermi ‘sicuro’ da attenzioni sessuali indesiderate “.

La pressione della perdita di peso può colpire anche gli uomini

Nonostante quello che molti di noi credono, la dieta non è una cosa che fa male solo le donne: ha un impatto anche gli uomini. In realtà, secondo i National Eating Disorders Association ad un certo punto della loro vita, fino a 10 milioni di uomini americani soffrono di un disturbo alimentare.

Gli studi dimostrano anche che gli uomini hanno insicurezze di immagine del corpo e possono sentirsi male su se stessi dopo aver visto le immagini del maschio in forma e muscolare “stereotipata” in televisione.

Dieci anni fa, Bill Pesce, 40, un sonno scienza allenatore certificata a Cincinnati, Ohio, ha lottato con la depressione. Un antidepressivo fece guadagnare qualche chilo.

“Il farmaco ferito il mio metabolismo. Guardando le vecchie foto di me stesso, ho capito che era il momento di fare un cambiamento “, dice Pesce.

Come molte persone che intraprendono un programma di perdita di peso, ha goduto la sfida di essere in grado di perdere peso e in forma nei suoi vecchi vestiti.

Il peso del pesce aveva colpito la sua fiducia in sé e ha immaginato che, perdendo peso, si sarebbe sentito più sicuro passare il tempo in piscina e non sarebbe evitare di vedere un medico per il suo fisico annuale. [EB2]   Finalmente ha perso peso, anche se la sua esperienza di perdita di peso post-getta una luce per il punto di Selby per la pressione, maltrattamenti, e luoghi aspettative della società sulle donne.

Per i pesci, la sua perdita di peso influenzato il suo gioco di golf con i suoi figli e lo ha portato del momento di legame.

“Con il mio gioco lotta, la mia tendenza è quella di concentrarsi su questo aspetto negativo, invece di coltivare il tempo con i miei figli”, dice. “Ho imparato ad assorbire più needling dal mio 12 anni dopo un brutto colpo.”

I sostenitori del movimento di salute sul luogo di ogni dimensione (HAES) In Primo Piano amare e accettare il proprio corpo e l’esercizio di gioia, non è la perdita di peso.

Tuttavia, il post-effetti della perdita di peso non ancora influenzano negativamente gli uomini.

Nel 2016, l’attore Matt McGorry ha scritto un saggio per “ Oggi l’apertura” fino a circa le sue insicurezze del corpo, anche durante il suo periodo di body-building.

Matt McGorry sull’immagine del corpo

  • Quando mi allenavo per quelle [body building] gare, ero infelice. Una delle grandi attrazioni per me era che questa miseria mi ha permesso di testare la mia volontà e autodeterminazione. Eppure, quando ho smesso di competere, non ho potuto fare a meno di separare la mia miseria da quello che sembrava.
  • Logicamente, ho capito che per assomigliare a quello che ho usato per assomigliare, avrei dovuto fare cose che non ho mai voluto fare di nuovo. Ma non ho potuto fare a meno di piangere non guardare in quel modo.

Noi abbiamo il potere di cambiare la narrazione culturale intorno la perdita di peso

Anche se la dieta ha molti aspetti negativi, c’è una società molto può fare per sostenere la mentalità più sane intorno la perdita di peso. Al fine di capovolgere lo script sul nostro modo di vedere la salute, il benessere, e del peso corporeo, abbiamo bisogno di alzare la voce contro queste credenze dannose.

Per contribuire a creare una comunità solidale, Bacone ha iniziato un movimento chiamato la salute sul Ogni Size (HAES), con un sito web dove le persone possono firmare un impegno dichiarando il loro impegno a onorare i valori Haes di rispetto, consapevolezza critica, e compassionevole cura di sé. I tifosi Haes si concentrano anche ad amare e accettare il proprio corpo e l’esercizio di gioia, non è la perdita di peso.

Gli individui che vivono da questi principi cercano di celebrare, non la vergogna, la diversità del corpo. Sfidano anche la “ideale sottile” e altri messaggi inesatte circa peso e dell’immagine corporea.

“Abbiamo bisogno di offrire supporto culturale e di legame su come sia difficile vivere in un mondo di giudizio”, dice Bacone. E aggiunge: “Quanto più siamo in grado di riconoscere questo problema culturale, il meno dipendente diventiamo su come questi messaggi ci definiscono”.


Juli Fraga è uno psicologo abilitato con sede a San Francisco, California. Si è laureata con una PsyD dalla University of Northern Colorado e ha partecipato a una borsa di studio post-dottorato all’Università di Berkeley. Appassionato di salute delle donne, si avvicina tutte le sue sessioni con il calore, l’onestà e la compassione. Vedere quello che sta a su Twitter .

Tag: Salute,