Pubblicato in 17 May 2019

Buttato fuori Indietro: cause, sintomi e trattamenti

Healthline ei nostri partner possono ricevere una parte dei ricavi, se si effettua un acquisto tramite un link in questa pagina.

Quando si lancia fuori la schiena, vi sentirete un rapido insorgere di mal di schiena . Il dolore può essere diverso o peggio se si dispone di dolore cronico lombare.

Un sacco di volte, questo dolore si verifica dopo il duro lavoro, come ad esempio spalare o sollevare oggetti pesanti, o di un infortunio.

Buttare fuori la schiena può impedirti di vostre attività regolari per diversi giorni. Ci si potrebbe chiedere se avete bisogno di cercare l’attenzione di emergenza.

Continuate a leggere per ulteriori informazioni su cosa si può fare per aiutare la schiena a casa e quando è il momento di vedere un medico.

Buttare fuori la schiena può causare i seguenti sintomi:

  • rigidità posteriore che ti impedisce di muoversi bene
  • intenso mal di schiena
  • spasmi muscolari , o periodi intensi di serraggio muscolare e rilassante
  • problemi a mantenere una buona postura

Una volta che inizia il dolore, di solito non dura oltre 10 a 14 giorni se si tratta di una lesione acuta. In caso contrario, i sintomi potrebbero essere quelle di una preoccupazione di schiena cronico.

Buttare fuori la schiena di solito significa che hai Strained i muscoli della schiena. Sollevamento di oggetti pesanti o piegarsi in avanti in una posizione scomoda sono comuni muscolari ceppo cause. Il dolore che la tensione muscolare produce di solito è proprio dietro la schiena bassa e non oltre.

Alcune delle attività più comuni che causano buttare fuori la schiena includono:

Facendo uno o più di queste attività può causare lesioni a un certo numero di strutture di supporto schiena, come la vostra:

  • legamenti
  • muscoli
  • vasi sanguigni
  • tessuti connettivi

Anche danni minori, come ad esempio piccoli strappi nei dischi vertebrali di protezione , in grado di stimolare i nervi del schiena e portare a infiammazione e dolore.

La maggior parte delle persone in grado di identificare l’attività o lesioni quando hanno buttato fuori la schiena.

Il medico inizierà da voi chiedendo circa i sintomi, quello che stavi facendo quando li avete notato, e ciò che li rende peggio o meglio. Faranno considerano i sintomi quando si effettua una diagnosi e consigliare i trattamenti.

Ad esempio, se il dolore è grave o causare sintomi gravi, come intorpidimento giù le gambe o la perdita di controllo della vescica, il medico di solito raccomandare ulteriori test. Tuttavia, se il medico sospetta schiena ceppo, essi non possono raccomandare di imaging.

Studi di imaging a volte può rivelare lesioni sottostanti o altre cause di mal di schiena, come un tumore. Esempi di studi di imaging un medico può raccomandare includono:

Se il mal di schiena non migliora dopo due settimane o peggiora, potrebbe essere necessario chiamare il medico di nuovo per fissare un appuntamento per ulteriori test.

La prima cosa da fare dopo aver buttare via la schiena è il riposo. Riposo permette al corpo di guarire e ridurre l’infiammazione. Inoltre, il dolore sarà probabilmente limitare le vostre attività quotidiane subito dopo si butta fuori la schiena.

Ascolta il tuo corpo quando il recupero da un infortunio alla schiena. Cercate di non esagerare con le vostre attività. Oltre al resto, si potrebbe desiderare di provare i seguenti suggerimenti :

  • L’applicazione di impacchi di ghiaccio coperte di stoffa alla schiena inferiore per incrementi di 10 ai 15 minuti. Non applicare il ghiaccio direttamente sulla pelle, in quanto può essere dannoso.
  • Prendere un farmaco anti-infiammatorio over-the-counter, come l’ibuprofene (Advil) o naprossene sodico (Aleve). Acetaminofene (Tylenol) può alleviare il dolore, ma non è un farmaco anti-infiammatorio.
  • Utilizzare cuscini speciali o inferiore della schiena supporti a prendere la pressione fuori la schiena. Un esempio include arrotolando un asciugamano e ponendolo dietro la curva della parte bassa della schiena. I medici chiamano questo un rotolo lombare.
  • Dormire con un rotolo lombare dietro la schiena o con un cuscino tra le gambe, se si dorme su un fianco. Queste posizioni del sonno possono ridurre lo stress sulla schiena. Evitare di dormire sulla pancia, in quanto questo può peggiorare il mal di schiena.
  • Parlate con il vostro medico se vedere un chiropratico per il trattamento potrebbe essere utile per il tuo infortunio.

Quando iniziare di nuovo in movimento

Dopo circa uno a tre giorni di riposo, iniziare a muoversi di nuovo per evitare la rigidità e migliorare il flusso di sangue ai muscoli feriti.

Impegnarsi in lenta, facile che si estende e camminare per incrementi di 10 minuti può aiutare. Gli esempi includono tirando le ginocchia verso il petto o tirando le gambe dritte verso il petto.

Mentre alcune attività possono essere di beneficio, altri hanno il potenziale per peggiorare il mal di schiena. Evitare attività che coinvolgono:

  • sollevamento di carichi pesanti
  • flessione in vita
  • torcendo la colonna vertebrale, come ad esempio colpire una pallina da golf o da tennis

In aggiunta ai trattamenti at-home, il medico può raccomandare e prescrivere trattamenti aggiuntivi. Esempi inclusi:

  • Fisioterapia
  • farmaci più forte anti-infiammatori, miorilassanti, o farmaci per il dolore
  • iniezioni di steroidi

In rari casi, il medico può raccomandare un intervento chirurgico per correggere lesioni. Se si dispone di mal di schiena cronico che è stata aggravata da un infortunio, questo può essere il caso.

Avendo forti muscoli della schiena e nucleo può aiutare a ridurre la probabilità ti buttare via la schiena. Attività che possono aiutare a mantenere una schiena forte ma anche di promuovere la flessibilità includono Pilates , yoga e tai chi .

Oltre alla attività fisica, si può anche indossare i dispositivi di protezione quando possibile per ridurre la probabilità di infortunio alla schiena. Gli esempi includono una cintura di sollevamento pesi o di rinforzo posteriore che forniscono un sostegno supplementare. Molti formati e le opzioni sono disponibili.

Per un aiuto supplementare, consultare un personal trainer certificato o fisioterapista per la migliore postura e gli esercizi più sicuri.

Anche essere sicuri di praticare una buona postura quando sollevare oggetti pesanti per prevenire lesioni alla schiena. Ricordati di:

  • Tenere i gomiti e le braccia più vicino al tuo corpo il più possibile.
  • Piegare le ginocchia e sollevare con le gambe, non con la schiena e muscoli della schiena.
  • Evitare di girare la schiena quando si sta sollevando.
  • Evitare di strappi durante il sollevamento.
  • Riposo quando l’oggetto diventa troppo pesante per continuare il sollevamento.

Usare sempre il buon senso quando si sollevano oggetti pesanti. Se si pensa che il carico potrebbe essere troppo pesante, probabilmente lo è. Reclutare un’altra persona per aiutare, o cercare di utilizzare mezzi meccanici di aiuto, come ad esempio carrelli o supporti speciali.

Rivolgersi al medico di emergenza per i seguenti sintomi correlati a buttare fuori la schiena:

  • disfunzione della vescica o dell’intestino
  • intorpidimento giù una o entrambe le gambe
  • la debolezza nelle gambe che rende difficile stare in piedi
  • febbre maggiore (38,6 ° C) 101,5 ° C

I sintomi che non sono una situazione di emergenza, ma hanno ancora bisogno immediatamente alle cure mediche comprendono:

  • infortunio che non ha ridotto nel dolore con i trattamenti a casa
  • dolore o disagio che continua a interferire con la vita quotidiana e le attività

Se avete voglia di qualcosa che non va con la schiena, è meglio consultare il medico prima che poi. Anche in questo caso, parlare con il medico circa se trattamenti chiropratici potrebbe essere utile per voi.

Secondo l’American Association of Neurological Surgeons, il 90 per cento delle persone con sforzo posteriore più basso o distorsione recuperare dall’infortunio entro un mese.

Idealmente, è possibile trattare le lesioni a casa. Tuttavia, se il dolore peggiora o rende difficile portare a termine le attività quotidiane, consultare il medico.