Pubblicato in 9 November 2017

Malaria: cause, sintomi e diagnosi

La malaria è una malattia pericolosa per la vita. E ‘in genere trasmessa attraverso il morso di una infetta Anopheles mosquito. Zanzare infette portano il Plasmodium parassita. Quando questa zanzara si morde, il parassita viene rilasciato nel flusso sanguigno.

Una volta che i parassiti sono all’interno del vostro corpo, si spostano per il fegato , dove maturano. Dopo alcuni giorni, i parassiti maturi entrare nel flusso sanguigno e cominciano a infettare i globuli rossi .

Da 48 a 72 ore, i parassiti all’interno dei globuli rossi, causando moltiplicano le cellule infette scoppiare aperto.

I parassiti continuano a infettare le cellule rosse del sangue, con conseguente sintomi che si verificano in cicli che durano due o tre giorni alla volta.

La malaria si trova in genere nei climi tropicali e subtropicali, dove i parassiti possono vivere. IlOrganizzazione Mondiale della Sanità (OMS) afferma che, nel 2016, sono stati stimati 216 milioni di casi di malaria in 91 paesi.

Negli Stati Uniti, i Centers for Disease Control and Prevention relazione (CDC) 1.700 casidi malaria ogni anno. La maggior parte dei casi di malaria si sviluppano nelle persone che si recano nei paesi in cui la malaria è più comune.

Per saperne di più: Conoscere la relazione tra citopenia e la malaria »

La malaria si può verificare se una zanzara infettata dal Plasmodium parassiti ti morde. Ci sono quattro tipi di parassiti della malaria che possono infettare l’uomo: Plasmodium vivax , P. ovale , P. malariae e P. falciparum .

P. falciparum provoca una forma più grave della malattia e coloro che contraggono questa forma di malaria hanno un rischio maggiore di morte. Una madre infetta può anche trasmettere la malattia al suo bambino alla nascita. Questo è noto come la malaria congenita.

La malaria è trasmessa dal sangue, in modo che possa essere trasmesso attraverso:

  • un trapianto d’organo
  • una trasfusione di
  • uso di aghi o siringhe condivise

I sintomi della malaria in genere si sviluppano entro 10 giorni a 4 settimane dopo l’infezione. In alcuni casi, i sintomi non possono sviluppare per diversi mesi. Alcuni parassiti malarici può entrare nel corpo, ma sarà inattivo per lunghi periodi di tempo.

I sintomi più comuni della malaria includono:

Il medico sarà in grado di diagnosticare la malaria. Durante l’appuntamento, il medico esaminerà la vostra storia di salute, tra cui qualsiasi recente viaggio a climi tropicali. Un esame fisico sarà anche essere eseguita.

Il medico sarà in grado di determinare se si dispone di un ingrossamento della milza o del fegato . Se si hanno sintomi di malaria, il medico può ordinare ulteriori esami del sangue per confermare la diagnosi.

Questi test mostreranno:

  • se si dispone la malaria
  • che tipo di malaria si dispone
  • se l’infezione è causata da un parassita che è resistente ad alcuni tipi di farmaci
  • se la malattia ha causato l’anemia
  • se la malattia ha colpito i vostri organi vitali

La malaria può causare una serie di complicazioni pericolose per la vita. Possono verificarsi:

  • gonfiore dei vasi sanguigni del cervello, o la malaria cerebrale
  • un accumulo di liquido nei polmoni che causa problemi respiratori, o edema polmonare
  • insufficienza organica del reni , fegato , milza o
  • l’anemia a causa della distruzione dei globuli rossi
  • poco zucchero nel sangue

La malaria può essere una condizione pericolosa per la vita, soprattutto se sei stato infettato con il parassita P. falciparum . Il trattamento per la malattia è tipicamente fornita in un ospedale. Il medico prescrivere farmaci in base al tipo di parassita che si ha.

In alcuni casi, il farmaco prescritto non può eliminare l’infezione a causa della resistenza del parassita ai farmaci. In questo caso, il medico può essere necessario utilizzare più di un farmaco o di cambiare i farmaci del tutto per trattare la sua condizione.

Inoltre, alcuni tipi di parassiti della malaria, come il P. vivax e P. ovale , hanno fasi di fegato in cui il parassita può vivere nel corpo per un lungo periodo di tempo e riattivare in un secondo momento provocando una ricaduta dell’infezione.

Se siete trovati ad avere uno di questi tipi di parassiti della malaria, ti verrà dato un secondo farmaco per prevenire una ricaduta in futuro.

Le persone con la malaria che ricevono un trattamento in genere hanno una buona prospettiva a lungo termine. Se sorgono complicazioni a seguito di malaria, la prospettiva potrebbe non essere così buona. La malaria cerebrale, che provoca gonfiore dei vasi sanguigni del cervello, può causare danni al cervello .

Le prospettive a lungo termine per i pazienti con i parassiti resistenti ai farmaci può anche essere poveri. In questi pazienti, la malaria può ripresentarsi. Ciò può causare altre complicazioni.

Non c’è nessun vaccino disponibile per prevenire la malaria. Si rivolga al medico se si viaggia in una zona dove la malaria è comune o se si vive in tale area. Si può essere prescritto farmaci per prevenire la malattia.

Questi farmaci sono gli stessi di quelli utilizzati per trattare la malattia e deve essere assunto prima, durante e dopo il vostro viaggio.

Parlate con il vostro medico di prevenzione a lungo termine, se si vive in una zona dove la malaria è comune. Dormire sotto uno zanzariera può aiutare a prevenire il morso di una zanzara infetta. Coprendo la pelle o usando spray bug contenenti DEET ] può anche aiutare a prevenire l’infezione.

Se non siete sicuri se la malaria è prevalente nella vostra zona, il CDC ha un up-to-date carta geografica di dove la malaria può essere trovato.

Tag: infettivo, Salute,