Pubblicato in 28 September 2017

Marijuana di prelievo: sintomi, prevenzione, trattamento e Altro

Gli atteggiamenti sono cambiati verso la marijuana negli ultimi anni. Molti stati hanno legalizzato l’uso di entrambi gli stati medicinali e marijuana da diporto, e più può partecipare in futuro. A causa di questo, l’idea sbagliata che la marijuana non crea dipendenza continua a diffondersi. La verità è che la marijuana può creare dipendenza, e se si smette di usarlo, si può avvertire i sintomi di astinenza.

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), 1 a 10Americani che usano cannabis diventeranno dipendenti. Quel numero salta1 a 6 se si inizia ad usare la marijuana prima dei 18 anni.

Fumare marijuana una manciata di volte potrebbe non essere sufficiente a causare sintomi quando si utilizza più di esso. Per le persone che fumano marijuana regolarmente, può essere una storia diversa. Il ritiro da un uso regolare di marijuana può portare a sintomi che includono disturbi del sonno, sbalzi d’umore e disturbi del sonno.

I sintomi di astinenza da marijuana includono:

  • diminuzione dell’appetito
  • cambiamenti di umore
  • irritabilità
  • difficoltà di sonno, tra cui insonnia
  • mal di testa
  • perdita di messa a fuoco
  • voglie di marijuana
  • sudorazione, tra cui sudorazione fredda
  • brividi
  • un maggior senso di depressione
  • problemi di stomaco

Questi sintomi possono variare da lieve a più gravi, e variano da persona a persona. Questi sintomi possono non essere gravi o pericolose, ma possono essere sgradevoli. Più a lungo si è utilizzato marijuana, più è probabile che si sta per sperimentare i sintomi di astinenza.

I sintomi di astinenza marijuana potrebbero non essere così grave come i sintomi di astinenza da altre sostanze. Gli oppioidi, l’alcol, la cocaina, l’eroina e possono produrre gravi, anche pericolosi, problemi di astinenza. Eppure, molte persone che smettono di usare la marijuana non sperimentano sintomi fisici e psicologici.

Questo perché il tuo corpo deve adattarsi a non avere una fornitura regolare di delta-9 tetraidrocannabinolo (THC). THC è l’ingrediente psicoattivo principale della marijuana. Quando si fuma regolarmente marijuana, il vostro cervello si sviluppa una tolleranza per esso.

Quanto più si fuma, più il cervello dipende da questo fornitura di THC. Quando ci si ferma, il cervello deve adattarsi a non averlo. Come il vostro corpo si abitua a questa nuova normalità, si può verificare i sintomi spiacevoli. Questi sono i sintomi di astinenza. In alcuni casi, questi sintomi possono essere persone così fastidiosi scelgono di iniziare di nuovo il fumo per ottenere una tregua.

Se sei pronto per uscire, parlare con un medico o uno specialista di abuso di sostanze sulle opzioni. Potrebbe non essere necessario eventuali istruzioni speciali, ma è sempre una buona idea di consultare qualcuno circa la vostra decisione. Se non altro, questa persona può essere una buona fonte di ispirazione e di responsabilità.

Se hai fumato regolarmente e spesso, si assottiglia e riducendo lentamente il vostro uso di marijuana può aiutare a facilitare in una vita senza marijuana. Se hai fumato solo occasionalmente, si può essere in grado di fermare del tutto senza alcun step-down.

Quando si è pronti per uscire, prendere queste misure di auto-aiuto per rendere il periodo di recesso iniziale di 24 a 72 ore più facile.

  • Rimani idratato. Bere molta acqua ed evitare zuccherati, bevande contenenti caffeina come la soda.
  • Mangiare cibi sani. Alimentare il vostro corpo con una generosa offerta di frutta fresca, verdura e proteine ​​magre. Evitare il cibo spazzatura, che può farti sentire pigro e irritabile.
  • Esercitarsi tutti i giorni. Spremere in almeno 30 minuti di esercizio fisico ogni giorno. Ciò fornisce una spinta naturale stato d’animo, e può contribuire a rimuovere le tossine come il sudore.
  • Trova il supporto. Circondati di amici, familiari e altri che possono aiutare l’utente attraverso tutti i sintomi di astinenza possono verificarsi.

La maggior parte delle persone non avranno bisogno di un aiuto professionale per smettere di marijuana. Tuttavia, in alcuni casi, si può essere meglio in grado di smettere e bastone con smettere se si dispone di orientamento e assistenza medica.

Queste risorse possono essere utili:

centro di disintossicazione

Questi programmi a breve termine sono stati progettati per aiutare le persone a superare la fase iniziale libera dalla droga. Essi forniscono assistenza e cure mediche, come gestire i sintomi di astinenza.

centro di riabilitazione ospedaliera

Queste strutture mediche sono progettati per aiutare le persone per più di 25 giorni. Queste strutture aiutano una persona smettere di usare droghe, tra cui marijuana, e quindi gestire i problemi di fondo che hanno portato al consumo di droga e può portare a una ricaduta, se non sono stati trattati in modo corretto con. Questi sono anche utili per le persone che si occupano di dipendenze multiple in una sola volta, come l’abuso di alcool e l’abuso di marijuana.

programmi ambulatoriali intensivi

programmi ambulatoriali di riabilitazione spesso richiedono più riunioni o sessioni ogni settimana con un terapeuta, esperto di sostanze di abuso, o di altro specialista della salute mentale. Tuttavia, non siete tenuti a controllare in un impianto, e sei libero di andare e venire da soli.

Gruppi di sostegno e la terapia

One-to-one terapia può essere utile come a far fronte con i problemi sottostanti che portano al consumo di droga. Allo stesso modo, il collegamento con persone che affrontano molte delle stesse scenari e domande che in un gruppo di sostegno può essere un buon modo per trovare responsabilità e supporto durante questa prossima fase della vostra vita.

Mentre i sintomi di astinenza marijuana potrebbero non essere così gravi come quelli di alcune altre sostanze controllate, come la cocaina o eroina, il ritiro della marijuana è reale. Le persone che fumano la cannabis possono diventare dipendenti. Si può verificare sintomi come disturbi del sonno, sbalzi d’umore e irritabilità quando si esce.

Questi sintomi sono raramente pericolosi, e la maggior parte di loro si fermeranno entro 72 ore dopo l’ultima uso di marijuana. A lungo termine, trovando la guida e la responsabilità con un gruppo terapeuta o il supporto è incoraggiata. Rimanere sobrio è più facile quando sai di avere persone che ti sostiene.