Pubblicato in 24 January 2018

Masturbazione e Testosterone: Qual è la connessione?

Le voci abbondano sul fatto che la masturbazione può influenzare il testosterone livelli (T).

La breve risposta a questa domanda? No. Masturbazione ed eiaculazione non hanno dimostrato di avere alcun a lungo termine o effetti negativi sui livelli di T.

Ma la risposta a lungo non è così semplice. Masturbazione, sia da soli o con un partner, può avere una varietà di effetti - anche se per lo più a breve termine - sui livelli di T.

Il testosterone è legato al vostro desiderio sessuale, se sei maschio o femmina. E ‘noto per avere un effetto più diretto sul desiderio sessuale maschile.

Livelli di T naturalmente aumentano durante la masturbazione e il sesso, e la caduta a livelli normali dopo l’orgasmo. Eiaculare dalla masturbazione non ha alcun effetti diretti, evidenti sui livelli sierici di T, tuttavia. Ciò significa che i livelli di T non si abbassano più si masturbi.

Un vecchio studio ha trovato alcune prove che l’astensione dal masturbazione e l’attività sessuale per tre mesi o più può ridurre i livelli di T fino a quando si riprende l’attività sessuale. Ma questo studio è stato condotto su persone con disfunzione erettile (DE) . Questi risultati potrebbero non rappresentare il cambiamento di livello T in quelli senza la condizione.

In realtà, un studiapubblicato nel 2001, ha rilevato che astenendosi da masturbazione per tre settimane potrebbe causare un lieve aumento dei livelli di T. Un altrostudia dal 2003 ha trovato prove che i livelli di T possono aumentare di quasi il 150 per cento sette giorni dopo che hai smesso di masturbarsi.

Uno studio del 2007 sui ratti ha rilevato che la masturbazione frequente abbassato i recettori degli androgeni nei loro cervelli. Recettori degli androgeni aiutare il vostro uso del corpo di testosterone. Un altrostudio sui rattiha dimostrato che la masturbazione frequente aumentato i recettori degli estrogeni. Queste aiutare il corpo ad utilizzare estrogeni. Nel corso del tempo, la masturbazione frequente può influenzare la capacità complessiva dei tuoi recettori degli androgeni in utilizzando il testosterone.

Masturbazione influisce solo i livelli di testosterone nel minori, modi a breve termine. La masturbazione non le impedirà di costruzione muscolare se si segue un sano, regime di muscolazione.

Il testosterone è noto per aiutare a costruire i muscoli perché aiuta i muscoli a sintetizzare proteine. Ricercamostra che brevi periodi di astinenza possono causare picchi evidenti nei livelli T. Astenendosi da masturbazione o l’attività sessuale per circa sette giorni prima di un allenamento può aiutare a costruire il muscolo po ‘più veloce. Sono necessarie ulteriori ricerche per capire meglio questa connessione.

I segni di bassi livelli di T includono:

  • diminuzione o la mancanza di desiderio sessuale
  • avendo difficoltà a raggiungere o mantenere un’erezione, o DE
  • produrre piccole quantità di sperma durante l’eiaculazione
  • perdere i capelli sul cuoio capelluto, viso e corpo
  • sensazione di una mancanza di energia o esaurimento
  • perdere massa muscolare
  • perdere massa ossea o osteoporosi
  • guadagnando una maggiore quantità di grasso corporeo, tra cui grasso petto, o ginecomastia
  • in caso di cambiamento di umore inspiegabili

Alcuni di questi segni possono essere causati da scelte di vita. Fumare e bere quantità eccessive di alcol possono sia influenzare i livelli di T. Alcune condizioni possono anche incidere i livelli di T, come ad esempio:

Masturbazione ha un sacco di benefici dimostrati , tra cui:

  • provare piacere
  • distensione
  • riducendo la tensione sessuale
  • migliorare il vostro stato d’animo
  • aiuta a rilassarsi o ridurre l’ansia
  • ottenere un sonno più soddisfacente
  • imparare di più sui tuoi desideri sessuali
  • migliorare la vostra vita sessuale
  • alleviare i crampi

Masturbazione non ha effetti negativi sul funzionamento sessuale o altre parti del corpo in relazione ai livelli T. Masturbazione da solo non causa la perdita dei capelli , disfunzione erettile, o sblocchi dell’acne sul viso e sulla schiena. Questi effetti sono più fortemente legati a scelte di vita, l’igiene, e le relazioni personali, piuttosto che i livelli di T.

La masturbazione può causare effetti psicologici che influenzano i livelli di T. Alcune persone si sentono in colpa quando si masturbano a causa di pressioni sociali o interpersonali. Ciò è particolarmente comune quando gli viene detto che la masturbazione è immorale o equivalenti a essere infedele.

Questo senso di colpa, insieme a problemi di coppia, può causare ansia e depressione. Questo può influenzare i livelli di T, e causare disfunzione erettile o desiderio sessuale abbassata.

Si può anche sentire masturbarsi a disagio se ti masturbi più spesso di impegnarsi in attività sessuale con il partner. Ciò può causare difficoltà all’interno del vostro rapporto che influenzano i livelli di T a causa di depressione o ansia.

Comunicare apertamente con il vostro partner di masturbazione in modo che siete entrambi d’accordo sul ruolo di masturbazione nel vostro rapporto. Considerare che cercano terapia individuale o di coppia per andare a fondo di effetti di masturbazione sul vostro rapporto.

In alcuni casi, si parla di masturbazione e lo sviluppo di abitudini sessuali sani, come masturbarsi durante il sesso, può aiutare a mantenere sani i livelli di testosterone attraverso un rapporto sessuale soddisfacente con il vostro partner.

Masturbazione da solo non ha un grande impatto sui livelli di T. I cambiamenti ormonali connessi con la masturbazione può causare alcuni effetti a breve termine, ma l’eiaculazione causata da orgasmo non causerà alcun effetto a lungo termine sulla salute sessuale o il benessere generale.

problemi personali possono influenzare i livelli di T. Se si notano segni di basso di testosterone, mentre anche in difficoltà nei vostri rapporti, considerare la terapia per te o voi e il vostro partner. Comunicare apertamente la vostra vita personale o il sesso può aiutare a risolvere i problemi che possono causare un calo nei livelli di T.

Tag: Salute,