Pubblicato in 28 June 2012

Meckel: procedura, Aftercare & Complicazioni

diverticulectomia di un Meckel è una procedura chirurgica fatta per rimuovere un piccolo sacchetto dal rivestimento del piccolo intestino. Questa custodia è un difetto di nascita chiamato diverticolo di Meckel il.

La Cleveland Clinic riporta che diverticolo di Meckel colpisce circa il 2-3 per cento delle persone. Questo difetto congenito è una piccola sacca trova nel rivestimento dell’intestino tenue. Esso può essere compreso tra 1 e 12 centimetri di lunghezza. La maggior parte dei casi di diverticolo di Meckel non causano sintomi e non richiedono la riparazione. Inoltre, se i sintomi di diverticolo di Meckel si verificano, spesso accade prima dell’età di 2.

Il sintomo più comune è il sanguinamento indolore o emorragia dal retto. In questo caso, diverticulectomia di Meckel può essere necessaria per ripararlo. Altri sintomi che possono richiedere questa procedura includono occlusione intestinale e infiammazione o infezione del sacchetto. Questi problemi spesso portano a significativi dolori addominali senza diarrea o vomito.

Un chirurgo eseguire la procedura, mentre sei sotto anestesia generale. Ciò significa che sarete in un sonno profondo e non si sente dolore durante l’operazione. Dopo l’intervento chirurgico è finita, si spenderà un paio di giorni a una settimana in ospedale.

Un chirurgo eseguire la procedura in una sala operatoria in un ospedale. Al check-in, un sarete accompagnati al la superficie utilizzata per preparare i pazienti per un intervento chirurgico. Potrai scambiare i vestiti per un camice. L’infermiera controllerà i segni vitali e avviare una flebo in mano, del polso o del braccio. Vi sentirete un pizzico quando l’ago penetra la pelle.

Il chirurgo e l’anestesista farà un esame fisico rapida. Un anestesista è un medico che amministra l’anestetico e si monitora durante il sonno. Se siete ansiosi, l’anestesista può iniettare un sedativo nella vostra IV vi aiuterà a rilassarvi.

I tecnici saranno poi si mettono in sala operatoria su una barella. L’anestesista amministrerà l’anestetico attraverso il vostro IV. Si potrebbe sentire una sensazione di freddo o pungente quando il farmaco entra nel vostro corpo. Nel giro di pochi secondi, ti addormenti.

I medici preferiscono usare la chirurgia laparoscopica per eseguire diverticulectomia di Meckel. chirurgia laparoscopica è una procedura minimamente invasiva, in cui il medico utilizza un laparoscopio, che è un tubo sottile e flessibile con una telecamera. Il chirurgo inserisce il laparoscopio attraverso piccole incisioni, o tagli, nel vostro addome. anidride carbonica è di solito utilizzato per riempire ed espandere l’addome in modo che il chirurgo può visualizzare organi e tessuti migliori. Il gas di biossido di carbonio viene rimosso dopo l’intervento chirurgico è fatto.

chirurgia a cielo aperto, d’altra parte, richiede una grande incisione addominale. Potrebbe essere necessario se il diverticolo è troppo infiammata o infetta per il chirurgo di rimuoverlo attraverso una piccola incisione. I medici possono anche essere necessario utilizzare chirurgia a cielo aperto se si dispone di cicatrici interne da interventi chirurgici precedenti.

Il chirurgo può normalmente rimuovere il sacchetto senza danneggiare l’intestino tenue. Tuttavia, possono avere bisogno di rimuovere una porzione del piccolo intestino se tessuti intestinali mostrano anche segni di infiammazione o infezione. Faranno poi cucire i tessuti sani rimanenti insieme. Questo processo è noto come un’anastomosi.

Ti svegli da un intervento chirurgico in sala rianimazione. Il personale controllerà i segni vitali e darvi medicina del dolore. Quando sono sicuro che sono stabili, faranno il trasferimento di una stanza d’ospedale regolare.

Il medico prescriverà farmaci per il dolore, se necessario. Potrebbe anche essere necessario antibiotici per via endovenosa o per via orale se aveste un infetto diverticolo di Meckel. Perché le viscere tendono ad essere meno attivi poco dopo l’intervento chirurgico, riceverai nutrienti attraverso un IV finché non si è in grado di passare il gas e defecare.

A seconda del tipo di intervento chirurgico e complicazioni che si verificano in seguito, si può aspettare di rimanere in ospedale per un paio di giorni ad una settimana. Il medico le dirà come prendersi cura di se stessi dopo si va a casa. Ad esempio, possono dirti di non sollevare oggetti pesanti o svolgere alcuni compiti domestici come l’aspirapolvere.

Vedrete il vostro chirurgo di nuovo circa una settimana dopo la dimissione per garantire che stai facendo un buon recupero.

Come con qualsiasi procedura medica, ci sono rischi. L’anestesia può causare una reazione allergica problemi di reazione o respiratori.

I rischi per qualsiasi intervento chirurgico includono:

  • emorragia
  • coaguli di sangue
  • un infarto
  • un infarto
  • un’infezione

Questo intervento di solito ha un esito positivo, il che significa una fine al dolore, ostruzione, e l’infezione. Le complicanze più comuni sono il sanguinamento e l’infezione intorno ai siti di incisione e cicatrici all’interno dell’addome.

Ripartizione della anastomosi

Una complicanza più grave è la ripartizione delle anastomosi, con conseguente un’apertura nell’intestino tenue, la fuoriuscita del contenuto, e la contaminazione della cavità addominale. Questa serie di eventi può portare a una peritonite e sepsi.

Peritonite è un’infiammazione del peritoneo, che è la membrana che riveste gli organi dell’addome che possono derivare da infezione. La sepsi è una condizione in cui il corpo ha una risposta severa ad un’infezione. L’ipotensione, che è bassa pressione sanguigna, shock, e anche la morte può verificarsi.

Ripartizione della anastomosi è rara. Chirurgia di solito può trattare questa se è diagnosticato precocemente.